Filetto di branzino con riduzione di erbe aromatiche

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Si tratta di una ricetta super veloce che può essere realizzata da tutti. Questa preparazione è composta da pochissimi ingredienti, abbina pesce ed erbe aromatiche, in questo caso, salvia e rosmarino. Leggera, saporita e digeribilissima. Preparatela con me!

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 filetti di branzino di medie dimensioni privati della pelle(segui il video in alto);
  • 2 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • 1 rametto e 2 foglie di salvia tritati finemente;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. Togliere la pelle al filetto di pesce seguendo questo video oppure fatelo fare al vostro pescivendolo di fiducia;
  2. In una padella larga con i bordi bassi fate rosolare rosmarino e salvia tritati con l’olio all’aglio, unite i filetti di pesce, sale pepe e fate rosolare per qualche minuto, voltate i filetti dall’altro lato e fate cuocete per qualche minuto;
  3. Bagnate con vino bianco, fate evaporare e riducete il liquido della metà fino ad ottenere una riduzione della densità al “cucchiaio”;
  4. Disponete il pesce in un piatto e con un cucchiaio e irrorate la superficie con la riduzione realizzata.

Seguimi su Facebook

Bocconcini di merluzzo alla mediterranea

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

È una ricetta semplice, con pochi ingredienti che rende molto saporita la polpa del merluzzo. Pomodorini Pachino, olive taggiasche, capperi e origano donano un'aroma molto delicato e particolare a questo pesce, senza coprirne il suo sapore.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 300g merluzzo fresco tagliato a tranci;
  • 20 pomodori Pachino tagliati in 4 parti;
  • 20 olive taggiascbe;
  • 1 manciata di capperi;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico fresco tritato;
  • Farina bianca q.b.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio in una casseruola, unite i tranci di merluzzo precedentemente infarinati, salate, pepate e rosolate da ambo i lati;
  2. Trasferite il pesce in un piatto caldo e coprite con un coperchio;
  3. Unite i pomodorini al fondo di cottura, salate, pepate e fateli ammorbidire, se necessario aggiungete un po’ d’acqua durante la cottura;
  4. Aggiungete olive, capperi e basico tritato a fine cottura;
  5. Disponete il pesce su un piatto, unite in superficie il preparato di pomodori, olive, capperi e servite.

Seguimi su Facebook

Mousse di scampi

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Realizzare questa ricetta è molto semplice e soprattutto abbordabile a tutti. L'unica difficoltà è quella di estrarre la polpa dalla coda dello scampo, perciò per facilitarvi, trovate il mio tutorial in fondo alla ricetta. Questa preparazione è ideale per un antipasto leggero o un aperitivo molto stuzzicante, da servire con crostini di pane o bruschette all'olio d'oliva. In alternativa, si può utilizzare del pan carrè tostato in forno o in padella senza l'aggiunta di grassi.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 150g code di scampo sgusciate pari a 9 scampi interi;
  • 120g Philadelpia;
  • 1/2 cucchiaio di prezzemolo tritato fine;
  • 1 cucchiaio di olio all’aglio;
  • 1 bicchierino di brandy;
  • 2 cucchiai di fondo di cottura degli scampi;
  • Sale, pepe macinato q.b.

Istruzioni

  1. Separate le code degli scampi dal corpo, estraete la polpa della coda seguendo questo tutorial;
  2. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite le code, salate, pepate leggermente e fate rosolare per qualche minuto, sfumate con il brandy, fate evaporare e ridurre il fondo di cottura;
  3. Inserite le code intiepidite nel mixer con il Philadelphia, prezzemolo e fondo di cottura tiepido, azionate per alcuni secondi, trasferite il composto in una coppetta e fate riposare in frigo per circa un’ora;
  4. Servite guarnendo con uno scampo intero, un pizzico di prezzemolo tritato sulla superficie ed accostate a piacere delle bruschette di pane all’olio d’oliva.

Seguimi su Facebook

Trancio di merluzzo con zucchine

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Come spiegato in precedenti ricette, il merluzzo è un pesce delizioso, molto leggero e digeribile. Può essere utilizzato per molteplici piatti dato che le sue carni sono delicate e si abbinano perfettamente a diversi ingredienti. Questa volta lo propongo con le zucchine, ortaggio attualmente di stagione. Per me è una ricetta fantastica, semplice da preparare per pranzo o cena, che si rivelerà una sorpresa molto apprezzata dai vostri commensali.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio all’aglio in una casseruola, adagiate i tranci di merluzzo precedentemente leggermente infarinati, salate, pepate e rosolateli da ambo i lati;
  2. Trasferiteli in un piatto caldo avendo cura di coprire con un coperchio;
  3. Unite le zucchine al fondo di cottura, salate, pepate e cuocete a fiamma medio bassa fino a che non saranno ammorbidite;
  4. Disponete i tranci di merluzzo su piatti di servizio ricoprendoli con le zucchine e servite.

Seguimi su Facebook

Filetto di branzino con riduzione di salsa alla maggiorana

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Il branzino è un pesce fantastico e, come tutte le specie dalle carni bianche, si può cucinare in modi diversi. Oggi ho scelto di abbinarlo alla maggiorana, un' erba aromatica che esalta il sapore di questo pesce.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Togliere la pelle dai filetti di pesce seguendo questo video;
  2. In un soutè scaldate l’olio all’aglio con la maggiorana tritata fino a che inizierà a soffriggere, unite i filetti di pesce, salate pepate e cuocete per qualche minuto;
  3. Girate i filetti, salate, pepate e cuocete per qualche minuto, bagnate con il vino, fate evaporare e ridurre il liquido della metà;
  4. Disponete il pesce su un piatto e versate sopra la riduzione di salsa alla maggiorana.

Seguimi su Facebook

Filetto di branzino con pomodorini, capperi e olive nere

  • Porzioni: 2
  • Stampa

Carissimi amici lettori, oggi vi presento una ricetta veloce da preparare, molto sfiziosa, ricca di sapore e leggerissima. Ho abbinato un filetto di pesce privato della pelle con pomodorini pachino, capperi e olive nere in salamoia... una vera bontà. Seguite la mia ricetta per la preparazione.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 filetti di branzino da 150g cad. privati della pelle seguendo questo video;
  • 12 pomodorini pachino tagliati a cubetti;
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia lavati e strizzati;
  • 30 olive nere intere in salamoia lavate sotto acqua corrente;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio all’aglio in una padella con fondo largo e bordi bassi, unite i filetti di branzino, salate, pepate e rosolate da ambo i lati;
  2. Trasferite il pesce in un piatto caldo e coprite con un coperchio;
  3. Unite i pomodorini tagliati al fondo di cottura, salate, pepate e cuocete per qualche minuto fino a che non si saranno leggermente ammorbiditi, aggiungete olive e capperi, mescolando per alcuni secondi in modo da amalgamare tutto assieme;
  4. Stendete i filetti di pesce nel piatto e ricoprite con il sugo di pomodorini, olive e capperi.

Seguimi su facebook

Pasticcio di zucchine con branzino e pomodorini

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Era da molto tempo che volevo preparare questa ricetta, frutto di fantasia. Alle zucchine ho accostato il branzino, arricchito con salsa di pomodorini pachino e basilico fresco. Si tratta di una preparazione realizzata a strati come la preparazione delle lasagne. Una pietanza dal sapore coinvolgente e molto delicato che dona al palato tutto l'aroma degli ingredienti utilizzati.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g filetti di branzino privati dalla pelle;
  • 1/2 cucchiaio di cipolla gialla tritata;
  • 2 zucchine medie tagliate a fette sottili;
  • 25 pomodorini pachino tagliati in 6 parti;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • Olio evo q.b.;
  • 1 cucchiaio di basilico;
  • 1 manciata scarsa di pangrattato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.

Istruzioni

  1. Soffriggete la cipolla tritata con un cucchiaio di olio all’aglio, unite i pomodorini, salate, pepate e cuocete per circa 20 minuti;
  2. Nel frattempo versate dell’olio evo fino a ricoprire il fondo di una casseruola larga circa 30 cm, scaldatelo e immergere le zucchine tagliate, precedentemente passate nella farina, friggetele da ambo i lati e trasferitele su un piatto ad asciugare su carta assorbente;
  3. In una casseruola scaldate 2 cucchiai di olio evo, adagiate i filetti di branzino, salate, pepate, scottateli velocemente da ambo i lati e traferiteli in un piatto;
  4. Prendete una pirofila dalle dimensioni di 10 x 20 cm, ungete leggermente il fondo, coprite con uno strato di zucchine, unite uno strato di sugo al pomodoro e infine aggiungete il branzino spezzettato. Continuate così  formando 3 strati, fino ad esaurimento degli ingredienti, finite con pomodoro, branzino, pangrattato e un giro di olio evo;
  5. Passate in forno ventilato a 200°C per circa 20 minuti e servite immediatamente.
PicsArt_07-09-09.02.45

Seguimi su Facebook

Insalata di pesce spada con patate e pomodorini

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Buongiorno carissimi amici! Oggi ho preparato per voi una ricetta semplice, veloce, prettamente estiva e di facile esecuzione. Ottimo pesce spada, abbinato a deliziose patate, pomodorini pachino, condito con buon olio evo e profumato con delizioso basilico fresco.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 350g pesce spada,
  • 2 patate medio piccole pelate e tagliate a cubetti;
  • Sale, pepe q.b.;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo;
  • 1/2 cucchiaio di basilico tritato;
  • 6 pomodorini pachino tagliati in 4 parti.

Istruzioni

  1. Cuocete al dente le patate al vapore dopo averle pelate e tagliate a cubetti;
  2. In una casseruola scaldate l’olio all’aglio, unite il pesce spada privato della pelle, salate, pepate e cuocete per alcuni minuti da ambo i lati,  trasferitelo in un piatto e fatelo intiepidire;
  3. Unite le patate al fondo di cottura del pesce, salate, pepate e fate insaporire per alcuni minuti, trasferitele infine in una terrina;
  4. Tagliate il pesce spada a cubetti e unitelo alle patate, aggiungete i pomodorini tagliati, il basilico, un cucchiaio di olio evo, mescolate bene e servite in una coppetta da antipasto.

Seguimi su facebook

 

Totani freschi pasticciati al gratìn

  • Porzioni: 4
  • Problema: media
  • Stampa

Buongiorno amici lettori! Questa è una ricetta molto sfiziosa e facile da preparare, la parte più laboriosa riguarda la pulizia del pesce. Sicuramente serve un po' di tempo per la preparazione ma vi posso assicurare che ne vale la pena.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 1kg totani freschi;
  • 150g pomodori pachino tagliati in 4 parti;
  • 150g patate tagliate a cubetti e sbianchite in acqua salata;
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 cucchiaio di origano secco;
  • 6 cucchiai di pangrattato grattugiato fine.

Istruzioni

  1. Lavate e pulite i totani tirando la testa, separatela dalla parte superiore e privateli del gladio. Togliete le interiora, risciaquate bene e tagliateli ad anelli. Tagliate a metà la testa, togliete occhi e bocca, posta al centro dei tentacoli e trasferite il tutto in una terrina;
  2. Condite con olio all’aglio, prezzemolo, sale, pepe e origano, mescolate bene, aggiungete pomodorini,  patate, pangrattato e mescolate amalgamando tutto assieme. Disponete il composto in una pirofila rivestita con carta oleata, passate in forno pre riscaldato a 190°C per circa 20 minuti e servite.

Seguimi su Facebook

 

Spaghetti con canocchie

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio alta
  • Stampa

Le canocchie o cicale di mare sono dei crostacei dal sapore molto delicato. La preparazione e la cottura di questo carapace è fondamentale per assaporare al meglio tutte le loro delicate carni contenute nella corazza. Per la cottura di un antipasto tiepido, si predilige la lessatura, condendo con olio, limone e prezzemolo. Per assaporare più soddisfacentemente questo prodotto ittico, è molto importante che sia fresco e non congelato. È adatto alla preparazione di sughi per paste e risotti, grazie alla delicatezza della carne. Personalmente non lo reputo ideale per la cottura in forno, alla brace e frittura. Oggi ho realizzato un sughetto leggero con poco pomodoro fresco per condire gli spaghetti, cotti al dente.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 200g spaghetti;
  • 14 cicale di mare tagliate in verticale sulla corazza,  eliminandola dalla parte del dorso e lasciandola intatta sulla parte della pancia;
  • 12 pomodorini pachino tagliati a cubetti fini;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

PicsArt_05-10-12.25.42

Istruzioni

  1. In una casseruola, scaldate l’olio all’aglio, unite stese le cicale dalla parte della schiena e fatele rosolare velocemente, giratele sulla parte della pancia, salate, pepate e dopo alcuni secondi trasferitele in un piatto;
  2. Unite i pomodorini al fondo di cottura, salate leggermente, pepate e lasciate cuocere fino a che i pomodorini si saranno ammorbitidi e il liquido leggermente ridotto;
  3. Aggiungete le cicale, il prezzemolo e insaporite per qualche minuto;
  4. Lessate gli spaghetti al dente, uniteli al sugo, spadellateli a fiamma medio bassa aggiungendo 1 cucchiaio di olio evo e serviteli.

Seguimi su Facebook

 

Risotto con crema di cime di broccolo e cozze

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Vi presento un primo piatto molto saporito, realizzato con cozze e deliziose cime di broccolo. Se cozze e cime di broccolo sono preparate in anticipo, il tempo della ricetta si riduce a 20 minuti. Venite a prepararla con me!

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 200g riso carnaroli;
  • 30 cozze;
  • 200g cime di broccolo cotte al vapore;
  • Liquido di cottura diluito con acqua (rapporto 3/4 liquido di cottura cozze, 1/4 acqua;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 bicchierini di vino bianco secco;
  • 1/2 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 4 cucchiai di olio all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio evo.

Istruzioni

  1. In una casseruola mettete le cozze precedentemente pulite e lavate, unite 2 cucchiai di olio all’ aglio, un bicchierino di vino bianco e il prezzemolo, mescolate e coprite con un coperchio fino a che i molluschi si saranno aperti;
  2. Togliete dalla fiamma, fatele raffreddare, sgusciatele, mettete da parte i molluschi e filtrate il liquido di cottura al quale andrà aggiunto dell’acqua nella proporzione spiegata nell’ introduzione;
  3. Unite le cozze alle cime di broccolo con due cucchiai di acqua e passate il tutto con il mixer;
  4. Mettete a scaldare il liquido di cottura dei molluschi con l’acqua;
  5. In una casseruola unite il rimanente olio all’ aglio, aggiungete la crema di cozze e cime di broccolo, fate insaporire, unite poco sale, pepe e fate insaporire per qualche minuto;
  6. Unite il riso, fatelo tostare per qualche minuto, sfumate con il vino bianco, fate evaporare e portate a cottura bagnando con il liquido bollente preparato poco alla volta;
  7. Quando il riso sarà cotto al dente, aggiungete l’olio evo fuori fiamma, regolate di sale e pepe e servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

Menù di Pasqua 2020

Buongiorno carissimi lettori! Tra pochi giorni sarà Pasqua e quest' anno sarà diversa da tutti i precedenti, per i motivi che ben conosciamo. Saremo tutti costretti a restare a casa e a preparare un pranzo in famiglia. Come sempre, vi lascio i miei semplici e invitanti suggerimenti per uno spunto, così da alleviare eventuali ansie da preparazione. Ogni ricetta è realizzata per 2 porzioni a parte i dolci. Vi auguro di trascorrere una serena Pasqua.

Cuore di merluzzo con pomodorini, capperi e olive

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Il merluzzo è un pesce molto buono dalle carni tenere e digeribili. Nella ricetta il pesce è arricchito da pomodorini Cirio, olive, capperi e origano. Per rendere ancora più stuzzicante la pietanza, è stata creata una leggera doratura in superficie grazie all'aggiunta di un fine strato di pangrattato aromatizzato all'aglio.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g di polpa di merluzzo;
  • 20 pomodorini cirio tagliati in 4 parti;
  • 30g olive verdi denocciolate tagliate a rondelle;
  • 30g capperi sott’aceto lavati e strizzati;
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 bicchierino da liquore di vino bianco secco;
  • 2 cucchiaini da caffè di origano;
  • 2 cucchiai di pane raffermo grattugiato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo.

Istruzioni

  1. Dividete a metà nel senso orizzontale la polpa del merluzzo ricavandone 2 filetti;
  2. In un tegame, scaldate 3 cucchiai di olio all’aglio, adagiate i filetti di pesce precedentemente infarinati, salate, pepate, rosolateli da ambo i lati, irrorate con il vino bianco, fate evaporare e trasferite il pesce in un piatto;
  3. Nello stesso tegame scaldate 2 cucchiai di olio all’aglio, unite i pomodorini, salate, pepate e cuocete finché saranno ammorbiditi aggiungendo dell’acqua, poco alla volta, se necessario;
  4. Spegnete la fiamma, unite origano, olive, capperi e mescolate bene;
  5. In un contenitore mescolate bene 2 cucchiai di pangrattato con un cucchiaio di olio all’aglio;
  6. Ungete leggermente il fondo di una pirofila, adagiate i filetti di pesce, coprite con il sughetto di pomodorini, capperi e olive precedentemente realizzato, cospargete la superficie con il composto di pangrattato e irrorate in modo casuale la superficie con un filo di olio evo;
  7. Infornate a 200°C finché la superficie sarà dorata (circa 15 min) e servite spolverando con del prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

 

Insalatina tiepida di funghi con vongole veraci

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Prepariamo un antipasto decisamente veloce e molto stuzzicante? Se siete d'accordo, lo facciamo insieme. Ho pensato di abbinare deliziosi funghi champignon crudi, tagliati a fette finemente, con vongole veraci. Da condire con un emulsione di olio e limone, completando infine con qualche cucchiaio d'acqua di cottura delle vongole.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 30 vongole veraci cotte seguendo questa ricetta;
  • 2 funghi champignon tagliati a fette sottili;
  • Un pizzico di prezzemolo tritato;
  • Il succo di 1/2 limone;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 cucchiai di liquido di cottura delle vongole.

Istruzioni

  1. In una ciotola mettete i funghi, le vongole sgusciate, sale, pepe, prezzemolo, liquido di cottura delle vongole e mescolate bene;
  2. In un barattolino versate il succo di limone e l’olio evo, chiudete con un coperchio e sbattete per alcuni secondi, versate nell’insalata, mescolate e servite spolverando con prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Mousse di pesce spada

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Questa mousse è una preparazione molto sfiziosa, da spalmare su crostini di pane e servire come antipasto oppure da accostare ad un aperitivo. Buonissima!

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 60g pesce spada affumicato;
  • 100g stracchino;
  • 1 cucchiaino da caffè di erba cipollina tritata;
  • 20g latte freddo.

Istruzioni

  1. Preparate tutti gli ingredienti e inseriteli in un mixer;
  2. Azionatelo per qualche minuto, ritirate il preparato in una ciotolina di ceramica, copritela e conservatela in frigo prima di servirla.

Seguimi su Facebook