Trancetto di pesce spada con pomodorini, capperi e olive taggiasche

  • Porzioni: 2
  • Problema: basso
  • Stampa

Quest'oggi porto in tavola un'altra semplice e deliziosa ricetta a base di ottimo pesce spada abbinato a pochissimi ingredienti per rendere questa pietanza molto appetitosa e leggera, pronta in poco tempo. Preparatelo con me.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 2 tranci di pesce spada da 150g cad. avendo cura di eliminare la pelle;
  • 15 pomodorini Pachino tagliati in 4 parti;
  • 2 cucchiai di capperi in salamoia;
  • 2 cucchiai di olive taggiasche non denocciolate in salamoia;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 bicchierino di cognac;
  • 1/2 cucchiaio di basilico tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio all’aglio, unite le fette di spada, salate, pepate e rosolate bene da ambo i lati;
  2. Quando il liquido rilasciato dal pesce sarà parzialmente evaporato sfumate con il cognac, trasferite il pesce su un piatto e tenetelo al caldo coprendolo;
  3. Unite i pomodorini al fondo di cottura, salate, pepate, fateli ammorbidire cuocendo a fiamma media e,  se necessario, unite poca acqua durante la cottura;
  4. Aggiungete olive, capperi e basilico tritato, riducete il liquido tenendolo di densità al cucchiaio, cospargete il composto sopra i tranci di pesce e servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

Tortini di mele e ricotta profumati alla cannella

  • Porzioni: 5 tortini
  • Problema: basso
  • Stampa

Voglia di mele? Sicuramente questo è il periodo ideale, perciò leggete questa ricetta, leggera, golosa e veloce da preparare. La mia proposta vede come protagoniste mele Golden abbinate a ricotta vaccina avvolte da fragrante pasta frolla realizzata in casa. I tempi di preparazione sono da considerarsi tali, avendo preparato la pasta frolla precedentemente. Seguitemi per la preparazione.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 2 mele Goldel medio/grandi private del torso e tagliate a cubetti;
  • 100g ricotta vaccina;
  • 2 cucchiai di zucchero;
  • 100ml acqua;
  • 250g di pasta frolla stesa con un mattarello alta circa 1 mm;
  • 1/2 cucchiaio di cannella;
  • 5 cucchiai di salsa alla vaniglia.

Istruzioni

  1. In un tegame cuocere le mele con zucchero e acqua, coprire con un coperchio fino a che l’acqua sarà evaporata, mescolando di tanto in tanto. Togliere dalla fiamma e far raffreddare;
  2. Nel frattempo ungere gli stampini larghi circa 5 cm della medesima altezza con un goccio di olio evo;
  3. Foderarli di pasta frolla tagliando anche un disco dello stesso diametro da tenere da parte per coprire il ripieno;
  4. Amalgamare le mele cotte con ricotta e cannella, riempire gli stampini foderati di pasta frolla, coprire la superficie con il dischetto di pasta frolla e fare una leggera pressione sui bordi utilizzando una forchetta;
  5. Bagnare con acqua la superficie della pasta frolla e cospargerla di zucchero semolato, infornare a 200°C con funzione ventilata per circa 20 minuti, togliere dal forno, fare raffreddare, estrarre dagli stampini e servire a piacere accompagnando con della salsa alla vaniglia tiepida.

Seguimi su Facebook

Pâté di marroni

  • Porzioni: 4
  • Problema: basso
  • Stampa

In questo periodo i marroni sono maturi e pronti per essere consumati. È un frutto da impiegare in cucina in molte preparazioni sia dolci che salate, come prima e seconda pietanza. In questo caso specifico ho pensato di dare spazio alla fantasia per realizzare un pâté cremoso da spalmare su crostini di pane croccante. Ottimo da accostare ad un aperitivo oppure da servire come antipasto. Venite a prepararlo con me.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 10 marroni;
  • 40g formaggio caprino vaccino fresco;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 2 foglioline di salvia;
  • Un pizzico di sale e pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. Incidere i marroni con la punta di uno spelucchino, trasferiteli in un tegame, ricoprirli d’acqua e lessateli;
  2. Scolateli, intiepiditeli sotto acqua fredda, sbucciateli e frullateli in un mixer;
  3. In un tegame insaporite l’olio evo con le foglioline di salvia a fiamma bassa per un minuto, toglietele dall’olio, unite i marroni sminuzzati, aggiungete un pizzico di sale e pepe, insaporite per un minuto senza cuocere;
  4. Fate intiepidire, trasferite il composto nel mixer, unite il formaggio e frullate velocemente, regolate di sale e pepe, ritirate il pâté in una coppetta di ceramica e servite subito.

Seguimi su Facebook

Peperoni in tegame cottura lenta

  • Porzioni: 4
  • Problema: Bassa
  • Stampa

Questa deliziosa ricetta l'ho realizzata con i peperoni verdi. Il particolare fondamentale della preparazione è la cottura lenta e l'utilizzo di pochissimi ingredienti. Seguitemi nello svolgimento.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Lavate i peperoni, tagliateli a metà tenendoli capovolti, eliminate i semi, il manico e tagliateli a strisce larghe circa 1cm.;
  2. Fate rosolare la cipolla con l’olio in una casseruola, unite i peperoni, salate, pepate e mescolate il tutto;
  3. Coprite con un coperchio, abbassate la fiamma al minimo e cuocete fino a che i peperoni saranno cotti al dente e il liquido sarà assorbito, rimestate di tanto in tanto;
  4. Servite caldi.

Seguimi su Facebook

Tortini di castagne e gocce di cioccolato

  • Porzioni: 6
  • Problema: basso
  • Stampa

In questo periodo si posso preparare molte ricette con le castagne, perciò, impiegando la farina di castagne e marroni freschi, ho realizzato delle deliziose tortine monoporzione con pezzetti di cioccolato fondente alle nocciole. Preciso che nella ricetta non è stato utilizzato il burro. La preparazione è veloce e molto golosa da condividere con i vostri ospiti, tanto a colazione o come dopo cena. Si possono conservare in una busta di nylon per qualche giorno. Seguitemi per la preparazione.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 1 uovo;
  • 90g zucchero semolato;
  • 45g olio evo;
  • 140g farina di castagne;
  • 75g latte;
  • 75g yogurt naturale;
  • 45g cioccolato fondente con nocciole a scaglie;
  • 50g di marroni lessati, sgusciati e tritati grossolanamente;
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (8g);
  • Olio evo e farina di castagne q.b. per passare gli stampini.

Istruzioni

  1. Lessate al dente i marroni in acqua bollente, sgusciateli, tritateli grossolanamente e riponeteli in un contenitore;
  2. In una ciotola sbattere l’uovo con lo zucchero, aiutatevi con un frustino elettrico fino a che il composto risulterà bianco e spumoso;
  3. Unite latte, yogurt, di seguito olio a filo e farina di castagne, precedentemente setacciata, con lievito, poco alla volta;
  4. Aggiungete le scaglie di cioccolato fondente, i marroni tritati e riempite a 3/4 gli stampini, precedentemente unti con olio evo e passati con farina di castagne;
  5. Cuocete in forno statico a 180°C per circa 30 minuti, toglieteli dal forno, fateli intiepidire, toglieteli dagli stampini e quando saranno raffreddati serviteli spolverando con zucchero a velo e salsa alla vaniglia a piacere.

Seguimi su Facebook

Parmigiana di zucca e patate chips con pomodorini Pacchino al profumo di basilico fresco.

  • Problema: basso
  • Stampa

Questo è il periodo della zucca e oggi ho voluto creare una ricetta particolare e diversa dal solito. Parliamo della mia parmigiana di zucca e patate che prevede l'utilizzo di zucca tagliata a fette passata in padella con olio extravergine d'oliva aromatizzato dell'aglio, patate chips e deliziosi pomodorini Pachino. Il composto è accompagnato da parmigiano grattugiato e completanto con una gratinatura croccante in forno. Una ricetta veloce, stuzzicante da poter preparare anche anticipatamente per un consumo durante la settimana quando il tempo per preparare il pranzo è molto ridotto. Seguitemi per la preparazione.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 500g zucca cruda tagliata a fette;
  • 500g patate tagliate a rondelle finissime, per il tutorial cliccate qui;
  • 500g pomodorini Pachino tagliati in 4 parti;
  • 1 rametto di rosmarino e 2 foglie di salvia tritati;
  • 1 cucchiaio scarso di cipolla tritata;
  • Olio all’aglio q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Olio evo q.b.;
  • 8 manciate di parmigiano grattugiato.

Istruzioni

In un tegame scaldate 2 cucchiai di olio all’agio, unite cipolla tritata, fatela rosolare per qualche minuto, aggiungete i pomodorini tagliati, salate, pepate e mescolate, cuocete per circa 20 minuti e mettete da parte;

PicsArt_10-17-11.57.24

Coprite il fondo di un soutè con dell’olio all’aglio, scaldatelo, adagiate le fette di zucca, salate, pepate e rosolate da ambo i lati e trasferitele in un piatto;

PicsArt_10-17-12.00.29

Nello stesso fondo di cottura aggiungete un pò di olio evo, del trito di salvia e rosmarino, fate rosolare, aggiungete le patate tagliate a fette, salate, pepate e spadellate fino a che saranno ben rosolate, quando saranno dorate trasferitele in un piatto;

PicsArt_10-17-12.03.17

Prendete una pirofila, ungerela sul fondo, distribuite un cucchiaio di pomodorini cotti precedentemente, coprite con uno strato di zucca a fette, proseguite con uno strato di patate, continuate con un pò di pomodoro e delle manciate di parmigiano;

PicsArt_10-17-12.04.36

PicsArt_10-17-12.08.40

Ripete l’operazione per il successivo strato terminando con parmigiano e un filo d’olio evo, passate in forno, modalità ventilata per circa 20 minuti e servite.

PicsArt_10-17-12.10.51

PicsArt_10-17-12.16.28

Seguimi su Facebook

Tortini di zucca e patate

  • Porzioni: 2 tortini
  • Stampa

Oggi vi parlo di questa deliziosa ricetta veloce e con pochi ingredienti. Per realizzarla ho recuperato della zucca cotta a vapore avanzata in frigo, aggiunto delle patate, un pizzico di cannella, qualche cucchiaio di pangrattato e infine completato cuocendo in forno per circa 20minuti. Questa preparazione si può servire abbinata a della salsa gorgonzola. Seguite la mia ricetta per realizzarla.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 120g patate tagliate a brunoise;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva aromatizzato all’aglio;
  • 250g zucca precedentemente cotta a vapore e tagliata a pezzetti finissimi;
  • 3 cucchiai di pangrattato;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 pizzico di cannella.

Istruzioni

  1. In un tegame fate rosolare le erbe aromatiche con l’olio all’aglio, unite le patate, salate, pepate e portate a cottura aggiungendo dell’acqua o brodo vegetale poco alla volta;
  2. Unite la zucca, fate insaporire bene per alcuni minuti e amalgamate tutto, regolate di sale e pepe;
  3. Fuori fiamma, aggiungete la cannella e con l’aiuto di un cucchiaio schiacciate il più possibile i pezzetti di verdure riducendo il composto ad una crema omogenea;
  4. Oleate leggermente l’interno di due stampini in ceramica del diametro e altezza di circa 5 cm, spolverate con del pangrattato togliendo il superfluo, riempiteli di composto accomodandolo con l’aiuto di un cucchiaio bagnato;
  5. Infornate a 200°C a forno ventilato per circa 20 minuti, togliete dal forno, fate intiepidire, passate i lati degli stampini con l’aiuto di uno spelucchino per staccate il bordo, capovolgeteli su un piatto e servite accostando a piacere con della salsa al gorgonzola.

Seguimi su Facebook

Gnocchi di castagne al burro e salvia

  • Porzioni: 3
  • Problema: basso
  • Stampa

Questa preparazione prevede gnocchi molto particolari realizzati con farina di castagne. Servono pochi ingredienti e breve tempo di preparazione, ottima alternativa al piatto tradizionale, e condimento con burro fuso e salvia.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 250g farina di castagne;
  • 50g farina bianca tipo 00;
  • 1 uovo;
  • Sale q.b.;
  • 100g acqua tiepida;
  • Burro q.b.;
  • 4 foglie di salvia tritate.

Istruzioni

  1. Miscelare le due farine in una ciotola, unite al centro un uovo, sale e poco alla volta l’acqua, mescolando continuamente fino formare un composto sodo;
  2. Formate dei tronchetti su una spianatoia infarinata, tagliate dei pezzetti lunghi circa 1 cm e cuoceteli in acqua bollente salata per circa 15 minuti;
  3. Trasferiteli in un soutè dove precedentemente avete fatto fondere del burro con le foglie di salvia tritate, spadellate velocemente e serviteli immediatamente guarnendo con qualche foglia di salvia.

Seguimi su Facebook.

Risotto con code di scampo

  • Porzioni: 2
  • Problema: media
  • Stampa

Voglia di scampi? Siiii? Allora siete nel posto giusto per gustare un ottimo risotto realizzato a regola d'arte seguendo alcuni piccoli accorgimenti. Il segreto di questa ricetta è donare al riso il sapore dei crostacei. Ma come fare? È molto semplice, basta realizzare un brodo con le carcasse degli scampi che utilizzerete per la cottura del riso et voilà, il gioco è fatto. Prepariamolo insieme! Vi lascio il mio tutorial per sgusciare le code e recuperare la polpa contenuta nella coda.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 200g riso Carnaroli;
  • 10 scampi;
  • 1kg di cozze pulite e sgusciate seguendo questa ricetta;
  • 1 spicchio d’aglio schiacciato;
  • 3 cucchiai di olio evo;
  • 2 bicchierini di brandy;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Brodo di scampi q.b.;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato.

Istruzioni

  1. Separate la coda degli scampi dal loro corpo seguendo il tutorial che precede la descrizione dell’articolo, recuperate la polpa, tagliate le code a tocchetti e riponetele in un piatto;
  2. Lavate le carcasse, trasferitele in una casseruola, riempitela d’acqua, fate bollire per circa 40 minuti, togliete le carcasse dal brodo, unite il liquido di cottura delle cozze e mantenete la fiamma al minimo;
  3. In un’altra casseruola scaldate un cucchiaio di olio evo con uno spicchio d’aglio schiacciato, fate colorire leggermente, togliete l’aglio e unite le code di scampo tagliate;
  4. Fate rosolare mescolando, asciugate il liquido rilasciato dai crostacei, bagnate con un bicchierino di brandy, fate evaporare, togliete la metà delle code cotte e trasferitele in un piatto;
  5. Unite il riso, tostate per qualche minuto, bagnate con un bicchierino di brandy, fate evaporare mescolando e portate a 3/4 di cottura bagnando con il brodo di scampi poco alla volta;
  6. Unite l’altra metà delle code cotte precedentemente e messe da parte, le cozze sgusciate e quando il riso sarà cotto al dente unite 1 cucchiaio di olio evo fuori fiamma, mescolate bene, regolate di sale e pepe e servite subito.

Seguimi su Facebook

Piccatine di vitello con riduzione di salsa yogurt

  • Problema: bassa
  • Stampa

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. In una casseruola scaldate l’olio all’aglio, unite le piccatine di vitello, salate, pepate e rosolate per alcuni minuti;
  2. Girate le piccatine, salate e pepate e rosolate per qualche minuto, sfumate con vino bianco, fate evaporare e trasferite la carne in un piatto di servizio caldo;
  3. Versate lo yogurt nel fondo di cottura, cuocete a fiamma medio bassa e fate ridurre fino a che la salsa sarà ridotta con densità “al cucchiaio”;
  4. Versate la salsa sulla carne e servite guarnendo con prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Fettine di vitello con riduzione di salsa alle erbe

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Come detto in tante altre ricette, il vitello è una carne molto digeribile e leggera che si presta a diverse preparazioni. Oggi ho scelto di accostarla con una riduzione realizzata con erba cipollina e maggiorana. Veloce e semplice da preparare, pronta in pochi minuti, ideale per pranzo o per cena, soprattutto quando il tempo a disposizione è veramente poco.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300 grammi di carne di vitello tagliata a fettine, potete scegliere tra la polpa o il girello;
  • 1 cucchiaino da caffè di erba cipollina tritata;
  • 1 cucchiaino da caffè scarso di maggiorana;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 bicchierino di vino bianco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio con le erbe tritate per qualche minuto in una padella con il fondo largo e bordi bassi;
  2. Unite le fettine di carne ben stese, salate, pepate e cuocete per qualche minuto, girate le fettine, salate, pepate e cuocete seguendo lo stesso tempo di cottura;
  3. Bagnate con vino bianco, fate evaporare, fate insaporire le fettine per 2 minuti, togliete la carne, stendete le fettine in un piatto, fate ridurre il liquido della metà e distribuitelo sulla carne prima di servire.

Seguimi su Facebook

Frittata con gallinacci freschi

  • Porzioni: 2
  • Problema: Bassa
  • Stampa

Se cercate un diversivo vi suggerisco questa pietanza. Si tratta di una frittata con funghi finferli precedentemente trifolati che regaleranno un sapore molto piacevole al piatto.  Il tempo indicato è da ritenersi tale considerando i funghi già pronti. Seguitemi per la preparazione.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 4 uova intere;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 4 cucchiai di finferli trifolati seguento questa ricetta;
  • 1 cucchiaio di latte;
  • 1/2 cucchiaio di olio evo;
  • 1/2 cucchiaio scarso di prezzemolo tritato;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Istruzioni

  1. In una ciotola sbattere le uova con il sale, pepe, latte e parmigiano;
  2. In un soutè scaldate l’olio evo, unite i finghi trifolati, il prezzemolo e il composto d’uovo, cuocete fino a che il composto sarà rappreso;
  3. Trasferite la frittata, facendola scivolare in un piatto e servite.

Seguimi su Facebook

Filetto di branzino con pomodoro al basilico fresco

  • Porzioni: 2
  • Problema: Bassa
  • Stampa

Questa preparazione prevede filetto di branzino privato dalla pelle e abbinato con pomodorini Pacchino cotti nel fondo di cottura del pesce il tutto profumato con basilico fresco tritato.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g filetto di branzino privato dalla pelle;
  • 15 pomodorini pachino tagliati in 4 parti;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico fresco;
  • 2 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 2 foglie di salvia;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio, unite i filetti di branzino, salate, pepate e cuocete velocemente da ambo i lati, trasferite in un piatto caldo avendo cura di coprire con un coperchio;
  2. Unite i pomodorini tagliati al fondo di cottura, salate e pepate leggermente, cuocete a fiamma medio bassa per 15 minuti facendo addensare il liquido e aggiungendo il basilico tritato;
  3. Disponete il pesce in un piatto e versate il pomodoro sulla superficie guarendo con del basilico tritato.[/ recipe-directions]

Seguimi su Facebook

Bavette risottate alla crema di zucca

  • Porzioni: 6
  • Problema: Basso
  • Stampa

Se vi piace la zucca, vi suggerisco una ricetta diversa dal solito risotto. In occasione di un pranzo con amici, ho preparato la pasta, nello specifico bavette, utilizzando il metodo di cottura di un normalissimo risotto. Pasta e zucca: un abbinamento perfetto! Prepariamola insieme.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 500g bavette;
  • 300g zucca cotta a vapore;
  • 2 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • Un pizzico di noce moscata;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 rametti di rosmarino tritati con 2 foglie di salvia
  • Brodo vegetale o acqua q.b.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio In una casseruola capiente, fate soffriggere gli aromi tritati per qualche minuto, unite la zucca precedentemente tagliata a quadretti, salate, pepate, unite un pizzico di noce moscata e aromatizzate il tutto per alcuni minuti. Aggiungete un po’ di brodo vegetale mescolando di tanto in tanto;
  2. Unite la pasta, bagnate con del brodo e mescolate, aggiungete ancora il brodo poco alla volta, mescolando e portando a cottura al dente;
  3. Spegnete la fiamma, mantecate unendo l’olio evo, parmigiano grattugiato e servite subito.

Seguimi su Facebook

Insalata di farro

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Invece del riso, ho usato il farro per realizzare questa semplice e saporitissima ricetta. Si prepara in anticipo e conserva in frigo per consumarla all'occorrenza sia a casa che in ufficio, ideale anche per un pic-nic. Preparatela con me seguendo la mia ricetta.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 400g farro biologico;
  • 100g tonno sott’olio di oliva;
  • 15 pomodorini datterino tagliati a pezzetti fini;
  • 8 cucchiai di fagioli neri lessati;
  • 6 cucchiai di mais in scatola;
  • 1 peperone rosso tagliato a quadretti, sbollentato in acqua, scolato e saltato con 1 cucchiaio di olio aromatizzato all’aglio;
  • 2 cucchiai di olive taggiasche in salamoia;
  • 2 cucchiai di capperi in salamoia;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • Acqua per cuocere il farro q.b.;
  • Una manciata di sale grosso.

  1. Preparate tutti gli ingredienti in un contenitore capiente;
  2. Lessate al dente il farro  in acqua salata, scolatelo, raffeeddatelo con acqua corrente fredda e lasciate scolare per alcuni minuti;
  3. Versate il farro nel contenitore con gli ingredienti preparati, unite un cucchiaio di olio evo, mescolate bene, regolate di sale, pepe e conservate in frigorifero.[/recipe-directions]

Seguimi su Facebook