Piccatine di vitello rosato alla pizzaiola

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Buongiorno gentili amici lettori del mio blog, che differenza c'è tra escalopa, scaloppine e piccata? Sostanzialmente, la distinzione dipende dal numero di pezzi, dal tipo di carne che dev'essere rigorosamente vitello, solitamente cotoletta senz'osso o girello. L'escalopa è composta da un unica fetta di carne, la scaloppina da 2 fette di carne, mentre la piccata da almeno 3 fette e solitamente di spessore perlomeno di 5 mm. Questa ricetta la presento con pomodoro fresco aromatizzato con origano, a differenza di altre preparazioni realizzate con passata o salsa al pomodoro.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300 gr. di girello di vitello;
  • 2 pomodori maturi;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio da tavola scarso di capperi in salamoia strizzati;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Origano a piacere;
  • Sale e pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.

Istruzioni

Tagliate i pomodori a cubetti, rosolateli per 5 minuti a fiamma medio bassa con olio all’aglio caldo, sale, pepe. Unite capperi e origano a fine cottura. In un soutè, scaldate l’olio d’oliva, unite le fettine di vitello precedentemente tagliate e infarinate leggermente, salate, pepate e rosolatele da ambo i lati. Spruzzate con vino bianco, lasciate evaporare ed aggiungete il pomodoro precedentemente preparato. Lasciate insaporire per qualche minuto e servite caldo guarnendo a piacere con del prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...