Filetto di manzo su schiacciata di patate e cipolle alle nocciole tostate

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Buongiorno gentili amici, vi parlo oggi di questa succulenta ricetta. Una preparazione deliziosa che vede protagonista il filetto di manzo accostato ad una leggera schiacciata di patate, aromatizzata con cipolla stufata, spolverato da una gradevole e croccante granella di nocciole tostate. La parte più difficile di questa ricetta è la cottura della carne che non deve superare i 5 minuti di cottura per lato.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g filetto di manzo;
  • 300g patate schiacciate cotte al vapore;
  • 60g cipolla cruda tagliata a julienne;
  • 20g nocciole sgusciate e tritate grossolanamente;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 3 cucchiai di olio evo.

Istruzioni

  1. Scaldate un cucchiaio di olio evo in un tegame e rosolate la cipolla con fiamma medio bassa fino a che sarà ammorbidita;
  2. In un contenitore, schiacciate con una forchetta le patate cotte al vapore e private della buccia, unite la cipolla, un cucchiaio di olio evo ed amalgamate bene con l’aiuto di un cucchiaio;
  3. In un tegamino, tostate la granella di nocciole con un filo di olio evo per circa due minuti a fiamma vivace, mescolando con un cucchiaio;
  4. In un tegame, scaldate un cucchiaio di olio evo e fate rosolare velocemente un rametto di rosmarino per circa un minuto, togliete l’erba aromatica e unite il filetto di manzo, lasciandolo cuocere a fiamma medio bassa per circa 5 minuti per lato; infine salate e pepate. Traferitelo su un tagliare e dividetelo in due pezzi con l’aiuto di un coltello;
  5. Componete la pietanza posizionando su un piatto 4 cucchiai di patate schiacciate con cipolla, unite sopra i due pezzi di carne, cospargete superficie e dintorni con la granella di nocciole e spolverate a piacere con un pizzico di prezzemolo tritato.

Visualizza il mio tutorial

Seguimi su Facebook

Filetto di vitello impanato con salsa di pomodorini freschi

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: medio bassa
  • Stampa

Un filetto di vitello avvolto in una croccante impanatura ed accostato a una gradevole e saporita salsa di pomodorini datterino freschi profumati al basilico fresco. La particolarità che fa risaltare questa ricetta è la cottura della carne che deve essere rosata. Per ottenere ciò, il procedimento è molto semplice, ovvero, quando l'impanatura risulterà dorata, la cottura sarà perfetta. Indicativamente la cottura dovrà essere circa di 5 minuti per lato, considerando uno spessore della carne di circa 2 cm.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 filetti da 150g cad.;
  • 100g pomodorini datterino freschi tagliati in 4 parti;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1 uovo intero sbattuto con sale e pepe;
  • Pangrattato q.b.;
  • Un cucchiaio di cipolla tritata;
  • 5 cucchiai di olio evo;
  • 1/2 cucchiaio di basilico tritato.

Istruzioni

  1. Scaldate 1 cucchiaio d’olio in un tegame, unite la cipolla tritata e fate rosolate fino a che non sarà leggermente colorita;
  2. Unite i pomodorini tagliati, sale, pepe e cuocete a fuoco medio basso fino a che saranno ammorbiditi, aggiungete dell’acqua, poco alla volta e se necessario,  infine unite il basilico tritato;
  3. Infarinate i filetti e scuoteteli per eliminare la farina in eccesso, passateli prima nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, facendolo aderire su tutta la loro superficie; ripetete quest’operazione una seconda volta solo nell’uovo e pangrattato;
  4. In un tegame scaldate i rimanenti cucchiai di olio evo, unite i filetti impanati, salate, pepate e dorateli da ambo i lati;
  5. Trasferite i filetti su un piatto di servizio, e accostate nello stesso piatto una coppetta con salsa di pomodorini freschi aromatizzata al basilico fresco.

Seguimi su Facebook

Vellutata di fagioli con cozze al profumo di basilico

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: medio bassa
  • Stampa

Questa ricetta è molto sfiziosa ma serve rispettare alcuni accorgimenti. Innanzitutto per dare il sapore delle cozze alla crema dobbiamo incorporare l'acqua di cottura dei molluschi e completare, infine, con olio evo aromatizzato al rosmarino per dare un'omogeneità vellutata alla pietanza.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

[/recipe-directions]

  1. In una casseruola lessate i fagioli con l’acqua che dovrà coprire di due dita i fagioli e aggiungete sale grosso;
  2. Nel frattempo cuocere le cozze pulite seguendo questa ricetta, sgusciatele e riponetele da parte ricoperte d’acqua, filtrate il liquido di cottura e riponetele da parte in un contenitore;
  3. Quando i fagioli saranno cotti passateli nel passa verdure e trasferite il tutto in una casseruola;
  4. In un tegamino versate l’olio evo, unite i rametti di rosmarino, accendete la fiamma, quando inizierà a soffriggere spegnete il fuoco, quando sarà tiepido togliete il rosmarino ed incorporate l’olio nella crema di fagioli mescolando col cucchiaio di legno;
  5. Unite due mestolini di acqua di cottura delle cozze mescolando continuamente;
  6. Scaldate la crema sulla fiamma, versatela in un piatto fondo e unite i molluschi in superficie in modo casuale, spolverate con un pizzico di basilico fresco tritato, unite dei crostoni di pane a piacere strofinati con uno spicchio d’aglio precedentemente passati in forno con modalità grill o in padella senza condimenti.  Guarnite con alcuni gusci delle cozze.

    Istruzioni

Seguimi su Facebook

Patate chips al forno

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Le patate chips sono buonissime e si possono preparare in tanti modi: fritte, al forno o saltate in tegame. Veloci da preparare e buone da gustare.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 4 patate medie affettate seguendo questo video;
  • 2 rametti di rosmarino e 2 foglie di salvia tritati;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio d’olio evo per la cottura al forno;
  • 3 cucchiai d’olio evo per la cottura in padella.

Istruzioni

  1. Rivestite una placca da forno con l’apposita carta, cospargete le patate, salate, pepate, unite l’olio evo e le erbe aromatiche;
  2. Con l’aiuto di un cucchiaio mescolate tutti gli ingredienti tra loro;
  3. Infornate a 200°C e cuocete fino a che le patate saranno dorate, rimestandole di tanto in tanto;
  4. Servitele calde.

Preparazione in padella:

Scaldate l’olio in un soutè, unite salvia e rosmarino tritati, fate rosolare per un minuto, unite le patate affettate, sale, pepe e spadellate fino a che saranno dorate e croccanti.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Istagram

Tagliatelle di zucchine spadellate con spada e pomodorini

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Zucchine, pesce spada, pomodorini e basilico tritato, un ottimo connubio per delle tagliatellediverse dal solito. Tagliatelle ricavate dalle zucchine: sapore e leggerezza assicurati.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 zucchine medie tagliate a fette larghe circa 1 cm seguendo questo video;
  • 200g pesce spada tagliato a cubetti;
  • 100g pomodorini tagliati a metà;
  • 2 cucchiai di olio all’aglio;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo;
  • 4 cucchiai di acqua;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaino di basilico tritato.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio all’aglio, unite lo spada a cubetti, salate, pepate e fatelo rosolare bene;
  2. Bagnate con il vino bianco e fatelo evaporare quasi completamente;
  3. Trasferite il pesce in un contenitore e tenetelo in caldo;
  4. Aggiungete i pomodorini al fondo di cottura del pesce, salate, pepate, insaporite, unite 2 cucchiai d’acqua e cuoceteli fino a che non saranno ammorbiti;
  5. Aggiungete al sugo lo spada precedentemente cotto, amalgamate il tutto e unite il basilico tritato;
  6. Lessate le tagliatelle di zucchine in acqua bollente salata, scolatele, unitele al sugo, aggiungete l’olio evo crudo, spadellate con fiamma vivace e servite.

Seguimi su Facebook

Riso pilaf sapadellato con uova strapazzate, aromatizzato al pesto

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Una pietanza che può essere servita calda, a temperatura ambiente o fredda. Con questo metodo di cottura, il riso risulterà più leggero e facilmente digeribile. L'aggiunta del pesto darà un tocco molto appetitoso a questa ricetta, valorizzando il sapore delle uova e dei pomodorini.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 160g riso parboiled;
  • 2 uova intere;
  • 100g pomodorini datterino tagliati a brunoise;
  • Brodo vegetale o acqua il doppio della quantità del riso quantificato in un bicchiere capiente;
  • 4 cucchiaini di pesto alla genovese;
  • 1 cucchiaio di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio scarso di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di latte.

Istruzioni

  1. Portate ad ebollizione l’acqua in una casseruola, unite il sale grosso, il riso e mescolate a fiamma vivace per 5 minuti. Coprite con un coperchio rivestito con un canovaccio, spegnete la fiamma e lasciate riposare per 18 minuti;
  2. Nel frattempo sbattete le uova con sale, pepe, latte, pesto e parmigiano grattugiato;
  3. In un tegame fate rosolare i pomodorini tagliati con l’olio all’aglio e cuoceteli per circa 5 minuti fino a che non saranno ammorbiditi;
  4. Unite il riso, mescolate bene, unite il composto d’uovo e sbattete con una forchetta mente le uova iniziano a rapprendere, strapazzandole;
  5. Togliete dalla fiamma. Riempite con il composto di riso uno stampino largo circa 6 cm e alto 5 cm, precedentemente bagnato al suo interno con acqua fredda, pressatelo bene con un cucchiaio. Trascorsi 2 minuti, passate il contorno con uno spelucchino, staccando il riso dalle pareti dello stampino;
  6. Rovesciate su un piatto e servite.

Seguimi su Facebook

Involtini di melanzane con ripieno di zucca

  • Porzioni: 8 pezzi
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Deliziosa ricetta vegetariana: un involtino di melanzana grigliata ripieno di ottima zucca al profumo di erbe aromatiche. Piatto gratinato in forno con parmigiano e un filo d'olio evo. Questa pietanza può essere servita come antipasto o secondo piatto, tutto dipende dalla quantità servita e dal vostro menù.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 8 fette di melanzane spesse 1 millimetro;
  • 200g di zucca cotta a vapore;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 filo di olio evo.

Istruzioni

  1. Grigliate le fette di melanzana su una piastra ben calda, trasferitele su un piatto, stendetele e fatele raffreddare;
  2. Scaldate l’olio all’aglio in un tegame, unite il trito di rosmarino e salvia, fate rosolare, unite la zucca cotta a vapore tagliata finemente, sale, pepe, fate insaporire alcuni minuti, toglietela dalla fiamma  e schiacciatela con l’aiuto di un cucchiaio rendendola in purea;
  3. Ponete su ogni fetta di melanzana mezzo cucchiaio di zucca, arrotolatele su se stesse e trasferitele in una pirofila leggermente unta sulla base con olio evo, cospargete con il parmigiano la superficie degli involtini e aggiungete un filo di olio evo in modo casuale;
  4. Gratinate in forno pre riscaldato a 200°C fino a che non saranno dorati.

PicsArt_09-01-04.59.19

Seguimi su Facebook