Fusilloni risottati con funghi porcini secchi

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Porcini secchi e fusilloni risottati! Una ricetta ricca di sapore da preparare in poco tempo, per pranzo o cena. In caso di ospiti farete un figurone senza perdere troppo tempo davanti ai fornelli. I tempi descritti sono da considerarsi con funghi precedentemente ammollati in acqua tiepida per circa 90 minuti.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 320g Fusilloni;
  • 40g porcini secchi;
  • 3 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Acqua di ammollo dei funghi q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo.

Istruzioni

  1. Dopo aver ammollato i funghi strizzateli bene, tagliateli grossolanamente con un coltello e insaporiteli per alcuni minuti con olio all’aglio in una casseruola capiente;
  2. Bagnate con vino bianco, fate evaporare, salate, pepate e bagnate con un mestolino di acqua di ammollo dei funghi e cuocete per circa 10 minuti, se necessario, unite ancora un mestolino di acqua dei funghi. Quando i funghi saranno cotti al dente e il liquido sarà evaporato, spegnete la fiamma e unite mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato;
  3. Togliete metà dei funghi e riponeteli in un piatto, unite la pasta cruda nella casseruola con i funghi rimasti, accendete la fiamma, unite l’acqua dei funghi bollente e salata coprendo leggermente la pasta;
  4. Mescolate spesso durante la cottura, aggiungete l’acqua dei funghi poco alla volta, come cucinare un normale risotto, a 3/4 di cottura unite i rimanenti funghi e quando la pasta sarà cotta al dente e il liquido evaporato, spegnete la fiamma, aggiungete un cucchiaio di olio evo crudo, parmigiano e il rimanente prezzemolo, mescolate bene e servite.[/recipe-direction]

Seguimi su Facebook

Fettine di pollo con pomodorini, capperi e olive taggiasche

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Buongiorno a tutti! Oggi ho scelto una ricettina molto leggera, veloce da preparate, con pochi ingredienti e molto gustosa. Un preparazione da realizzare in ogni momento e per qualsiasi occasione, bastano dei pomodorini, personalmente ho scelto i datterino, una manciata di olive taggiasche e una di capperi e per concludere un pizzico di basilico fresco.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 250g petto di pollo biologico allevato a terra tagliato finissimo;
  • 20 pomodorini datterino tagliati in 4 parti;
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale o aceto;
  • 2 cucchiai di olive taggiasche snocciolate;
  • 4 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 foglioline di salvia;
  • Un pizzico di basilico fresco;
  • Un bicchierino di vino bianco secco.

Istruzioni

  1. Lavate e tagliate in 4 parti i pomodorini datterino e trasferiteli in un contenitore, risciaquate le olive e i capperi sotto acqua fredda corrente e fateli scolare;
  2. Scaldate 2 cucchiai di olio all’aglio in un tegame, unite i pomodori, sale, pepe e fate cuocere a fiamma medio bassa fino a che saranno ammorbiditi, unite i capperi, le olive e il basilico tritato;
  3. In una casseruola con bordi bassi, scaldate i rimanenti 2 cucchiai di olio all’aglio con le foglie di salvia, unite le fettine di pollo, salate, pepate e fate rosolare da ambo i lati, irrorate con vino bianco e fate evaporare;
  4. Aggiungete il sugo di pomodorini precedentemente preparato, fate insaporire la carne per qualche minuto e impiattate.

Seguimi su Facebook

 

Rotolo semi integrale vegetariano

  • Porzioni: 2
  • Problema: media
  • Stampa

Buongiorno amici, oggi ho creato un antipasto molto originale e goloso. Si tratta di un rotolo di pasta pizza semi integrale, tagliato a rondelle e farcito con pomodori pelati biologici, mozzarella di bufala D.O.P. biologica, patate e le estremità delle zucchine per un riciclo perfetto. I tempi indicati sono intesi avendo a disposizione la pasta pizza già lievitata.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 140g pasta pizza semi integrale già lievitata;
  • 100g patate tagliate a dadini sbianchite;
  • Le estremità di 10 zucchine trifolate seguendo questa ricetta;
  • 1 cucchiaio di pomodori pelati schiacciati conditi con sale fino e origano q.b.;
  • 50g mozzarella di bufala D.O.P. tagliata a dadini.

Istruzioni

  1. Stendete la pasta con un mattarello formando un rettangolo da 30cm x 20cm circa e sistematelo su una leccarda da forno rivestita con carta oleata;
  2. trifolate le estremità delle zucchine con le patate precedentemente sbianchite fino a che saranno ammorbidite, aggiungete sale e pepe;
  3. Stendete su tutta la base della pasta pomodoro,  mozzarella,  patate con le estremità delle zucchine;
  4. Arrotolate la pasta su se stessa formando un rotolo, chiudendo le estremità piegando i lembi sotto la base del rotolo;
  5. Infornate per 10 minuti a forno pre riscaldato a 270°C per circa 12 minuti, tagliate a rondelle e servite.

PicsArt_05-17-09.32.22

Seguimi su Facebook

Totani freschi pasticciati al gratìn

  • Porzioni: 4
  • Problema: media
  • Stampa

Buongiorno amici lettori! Questa è una ricetta molto sfiziosa e facile da preparare, la parte più laboriosa riguarda la pulizia del pesce. Sicuramente serve un po' di tempo per la preparazione ma vi posso assicurare che ne vale la pena.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 1kg totani freschi;
  • 150g pomodori pachino tagliati in 4 parti;
  • 150g patate tagliate a cubetti e sbianchite in acqua salata;
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 cucchiaio di origano secco;
  • 6 cucchiai di pangrattato grattugiato fine.

Istruzioni

  1. Lavate e pulite i totani tirando la testa, separatela dalla parte superiore e privateli del gladio. Togliete le interiora, risciaquate bene e tagliateli ad anelli. Tagliate a metà la testa, togliete occhi e bocca, posta al centro dei tentacoli e trasferite il tutto in una terrina;
  2. Condite con olio all’aglio, prezzemolo, sale, pepe e origano, mescolate bene, aggiungete pomodorini,  patate, pangrattato e mescolate amalgamando tutto assieme. Disponete il composto in una pirofila rivestita con carta oleata, passate in forno pre riscaldato a 190°C per circa 20 minuti e servite.

Seguimi su Facebook

 

Radicchio di campo saltato in tegame

  • Porzioni: 4 circa
  • Problema: bassa
  • Stampa

Questo ortaggio è veramente delizioso, perlomeno a me piace moltissimo, veloce da preparare, saporito e molto digeribile. L'ho preparato lessato, strizzato e saltato in tegame con dell'olio evo aromatizzato all'aglio o con l'aggiunta di uno spicchio d'aglio schiacciato.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Togliete la base delle radici, tagliate il vegetale grossolanamente e lavatelo più volte con acqua fredda per eliminare tutti i residui di terra;
  2. Trasferite l’ortaggio tagliato e lavato in un pentola, riempite con acqua senza coprire e cuocete fino a che il radicchio sarà ammorbidito, scolate, raffreddate con acqua fredda o lasciate intiepidire, strizzate con le mani poco alla volta così da eliminare la maggior parte del liquido;
  3. In un tegame scaldate l’olio all’ aglio, unite il radicchio, salate, pepate, mescolate bene per qualche minuto e servite.

Seguimi su Facebook

Risottino delicato con radicchio di campo

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Questo risotto molto delicato abbinato con radicchio di campo lo rende una pietanza molto saporita e leggera. Si può preparare per varie occasioni, veloce da preparare anche nei giorni lavorativi considerando che il radicchio va preparato in anticipo.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 200g riso Carnaroli;
  • 150g radicchio di campo spadellato in tegame e tagliato finemente;
  • Acqua di cottura del radicchio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di scalogno tritato;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattuggiato;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio di olio evo.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco.

Istruzioni

  1. In una casseruola fare rosolare lo scalogno nell’olio all’aglio per qualche minuto, unite il riso e tostatelo per alcuni minuti mescolando con un cucchiaio di legno, bagnate con il vino e fate evaporare;
  2. Aggiungete il radicchio, mescolate e bagnate, poco alla volta, con il liquido di cottura del radicchio, salate e pepate. Portate a cottura al dente mescolando continuamente.
  3. Fuori fiamma aggiungete l’olio evo e il parmigiano, mescolate bene e servite.

Seguimi su Facebook

Calzoni mignon semi integrali con ripieno di zucchine e formaggio

  • Porzioni: 10 mini calzoni
  • Problema: media
  • Stampa

Calzoncini mignon semi integrali molto stuzzicanti realizzati con farina tipo 0 e farina integrale ripieni di deliziose zucchine trifolate e groviera. Si possono servire come piatto unico ma sono ideali anche per un aperitivo.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 700g di pasta per pizza al taglio realizzata con 250g farina integrale e 250g farina tipo 0 seguendo questa ricetta;
  • 7 cucchiai di zucchine trifolate seguendo questa ricetta;
  • 7 fettine sottili larghe 1cm di groviera.

Istruzioni

  1. Dopo aver preparato la pasta e fatta lievitare, tagliate pezzi da 70g stendete la pasta con le mani formando dei dischi larghi circa 15cm;
  2. Fateli lievitare in forno per circa 2 ore, coprendoli con un canovaccio bagnato;
  3. Farcite con zucchine e formaggio, chiudete il calzoncino su se stesso formando una mezza luna facendo una pressione con le dita su tutta l’estremità;
  4. Scaldate il forno al massimo con funzione ventilata, infornate per 5 minuti e servite caldi.

Seguimi su Facebook

Vellutata di zucchine

  • Porzioni: 6/8 persone
  • Problema: bassa
  • Stampa

Buongiorno gentili amici! Oggi vi suggerisco una pietanza leggera a base di zucchine. Semplice, abbastanza veloce, non impegnativa e pronta in frigo per ogni esigenza. Seguite la ricetta passo dopo passo.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle larghe 5 mm;
  2. Rosolate cipolla, patate, sedano e carote a pezzi in una casseruola con olio all’aglio, unite le zucchine, fatele rosolare bene, aggiungete sale, pepe e mescolate per qualche minuto per farle insaporire;
  3. Unite il brodo vegetale o acqua ricoprendo la superficie delle zucchine almeno di 4 dita;
  4. Cuocete fino a che i vegetali saranno ammorbiditi, regolate di sale e pepe, passate il tutto al mixer, servite piacere con crostini di pane saltati in soutè senza condimenti.

Seguimi su Facebook

Spaghetti con canocchie

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio alta
  • Stampa

Le canocchie o cicale di mare sono dei crostacei dal sapore molto delicato. La preparazione e la cottura di questo carapace è fondamentale per assaporare al meglio tutte le loro delicate carni contenute nella corazza. Per la cottura di un antipasto tiepido, si predilige la lessatura, condendo con olio, limone e prezzemolo. Per assaporare più soddisfacentemente questo prodotto ittico, è molto importante che sia fresco e non congelato. È adatto alla preparazione di sughi per paste e risotti, grazie alla delicatezza della carne. Personalmente non lo reputo ideale per la cottura in forno, alla brace e frittura. Oggi ho realizzato un sughetto leggero con poco pomodoro fresco per condire gli spaghetti, cotti al dente.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 200g spaghetti;
  • 14 cicale di mare tagliate in verticale sulla corazza,  eliminandola dalla parte del dorso e lasciandola intatta sulla parte della pancia;
  • 12 pomodorini pachino tagliati a cubetti fini;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

PicsArt_05-10-12.25.42

Istruzioni

  1. In una casseruola, scaldate l’olio all’aglio, unite stese le cicale dalla parte della schiena e fatele rosolare velocemente, giratele sulla parte della pancia, salate, pepate e dopo alcuni secondi trasferitele in un piatto;
  2. Unite i pomodorini al fondo di cottura, salate leggermente, pepate e lasciate cuocere fino a che i pomodorini si saranno ammorbitidi e il liquido leggermente ridotto;
  3. Aggiungete le cicale, il prezzemolo e insaporite per qualche minuto;
  4. Lessate gli spaghetti al dente, uniteli al sugo, spadellateli a fiamma medio bassa aggiungendo 1 cucchiaio di olio evo e serviteli.

Seguimi su Facebook

 

Fagottini di pollo farciti con catalogna e formaggio

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 6 fette di petto di pollo tagliate finemente;
  • 6 mucchietti di catalogna spadellata in tegame;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • 2 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • 100g di groviera tagliato a cubetti piccolissimi;
  • 6 stuzzicadenti.

Istruzioni

  1. Stendete le fette di petto di pollo su un piano di marmo, posizionate su un’estremità un piccolo mucchietto di catalogna, aggiungete dei cubetti di groviera, avvolgente la carne su sè stessa, formando un fagottino e fermandolo con uno stuzzicadente;
  2. In un soutè scaldate l’olio, unite i fagottini di pollo, salate, pepate e fateli rosolare da ambo i lati;
  3. Bagnate con vino bianco, rivoltateli su sè stessi almeno una volta facendo ridurre il liquido della metà;
  4. Disponeteli in un piatto, versando sulla loro superficie il fondo di cottura ridotto.

Seguimi su Facebook

Crocchette semi integrali con pomodoro, mozzarella e origano

  • Porzioni: 12 palline da 10g cad.
  • Problema: bassa
  • Stampa

Buongiorno gentili lettori, con un avanzo di pasta pizza, ho realizzato questo sfizioso antipasto. Palline di pasta pizza semi integrale croccanti, servite su un letto di pomodori pelati schiacciati a mano, conditi con un filo di olio evo, sale fino e origano, scaldate in forno con cubetti di mozzarella di bufala D.O.P. biologica. Un antipasto fantastico che piacerà a molti. I tempi di preparazione sono da considerarsi tali con pasta pizza già lievitata.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 150g pasta pizza semi integrale seguendo questa ricetta;
  • 2 cucchiai di pomodori pelati precedentemente schiacciati a mano;
  • 1 pizzico di sale;
  • Origano a piacere;
  • 1 filo di olio evo.

Istruzioni

  1. Formate le palline di pasta pizza già lievitata e disponetele su una leccarda rivestita con carta forno, portate la temperatura del forno alla massima potenza in modalita statica, infornate per circa 6 minuti;
  2. Preparate il pomodoro condito e stendetelo in una pirofila con dei cubetti di mozzarella e infornate fino a che il formaggio non sarà leggermente fuso, togliete dal forno e disponete sopra il sughetto le crocchette di pizza.

Seguimi su Facebook

Catalogna spadellata in tegame

  • Porzioni: 6/8 persone
  • Problema: bassa
  • Stampa

La cicoria catalogna è caratterizzata da un sapore tendenzialmente amaro. In cucina questo ortaggio è molto diffuso e può essere destinato per molte preparazioni, una di queste è un semplice e delizioso contorno. Andiamo a prepararla!

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Tagliate la catalogna a pezzi lunghi 10 cm circa, lavatela bene sotto acqua fredda corrente e traferitela in una pentola alta e capiente;
  2. Riempite d’acqua fredda, lessatela al dente e scolatela;
  3. Quando sarà tiepida strizzatela bene con le mani per eliminare i liquidi in eccesso;
  4. Scaldate l’olio in un altra pentola, unite l’ortaggio, salate, pepate e insaporitelo per alcuni minuti rimestando con un cucchiaio.

Seguimi su Facebook

Risotto con gambi di cime di broccolo

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Ho voluto recuperare i gambi delle cime di broccolo, creando un ottimo risotto in alternativa al classico contorno. I gambi si possono preparare in anticipo lessandoli in acqua e insaporendoli in tegame con olio all'aglio, sale e pepe, in questo modo ci resterà solo il tempo per la cottura del riso. Preparate con me questa delizia.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 160g riso Carnaroli;
  • 2 gambi di cime di broccolo;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Acqua di cottura delle cime di broccolo  q.b.
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 1/2 cucchiaio di cipolla rossa di tropea;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • Una manciata di parmigiano grattugiato.

Istruzioni

  1. Lavate e tagliate a pezzetti fini e grossolani i gambi delle cime di broccolo, lessateli al dente in acqua, scolateli avendo cura di trattenere l’acqua di cottura;
  2. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite le cime di broccolo lessate, salate, pepate e insaporite per alcuni minuti;
  3. In una casseruola rosolate con olio evo la cipolla tritata, unite il riso, fatelo tostare per alcuni minuti, irrorate con il vino bianco, fate evaporare e aggiungete i gambi preparati;
  4. Bagnate di tanto in tanto con l’acqua di cottura dei gambi, salate, pepate e portate a cottura mescolando con un cucchiaio;
  5. Fuori fiamma unite olio evo e parmigiano grattugiato, mescolate bene e servite.

Seguimi su Facebook

Fondi di carciofo stufati

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Oggi parliamo di un contorno gradevole, molto delicato e decisamente buono. Possiamo prepararlo in poco tempo e ritengo opportuno sottolineare che la cottura lenta è fondamentale.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Tagliate i fondi di carciofo a fette spesse circa 1/2 cm;
  2. In una casseruola fate rosolare per alcuni minuti la cipolla con l’olio all’aglio, unite i fondi di carciofo e insaporite per alcuni minuti, mescolando con un cucchiaio di legno;
  3. Salate, pepate, mescolate bene, coprite con un coperchio e cuocete a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto fino a che i carciofi saranno cotti.
  4. Serviteli caldi dopo averli regolati di sale e pepe.

Seguimi su Facebook

Cestini di piadina alle verdure gratinati

  • Porzioni: 4/6 Cestini diametro 5 cm
  • Problema: media
  • Stampa

Questa è una soluzione per un antipasto molto sfizioso diverso dal solito. Ho creato una versione con uno spessore di pasta più fine e un'altra più spessa, a me è piaciuta di più quella con spessore maggiore pari a 5 mm. Un cestino semi croccante abbinato a cipolla di Tropea stufata, cime di broccolo cotto a vapore e gratinato in forno con del parmigiano grattugiato e un cubetto di groviera.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 60g farina tipo 0;
  • 30g acqua;
  • 10g olio evo;
  • Un pizzico di bicarbonato;
  • Un pizzico di sale;
  • 1 cipolla di Tropea piccola tagliata a julienne;
  • 4 cucchiai di cime di broccolo cotte al vapore e spadellate con olio all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • 6 cubetti di groviera;
  • 1 filo d’olio evo sulla superficie di ogni cestino.

Istruzioni

  1. In una ciotola impastate la farina con acqua, olio, sale e bicarbonato fino ad ottenere una palla morbida ed elastica;
  2. Stendete la pasta con un mattarello dello spessore di 5 mm o di un altro spessore più fine se lo desiderate. Tagliate dei dischi,  foderate degli stampini leggermente oleati e infornare a 200g per 8 minuti;
  3. Togliete dal forno e fate intiepidire. Nel frattempo in un tegame stufate la cipolla con l’olio all’aglio fino a che sarà ammorbidita, unite un po’ d’acqua durante la cottura, se necessario;
  4. Unite le cime di broccolo, salate, pepate e fate insaporire per alcuni minuti. Con l’aiuto di un cucchiaio riempite i cestini di piadina, unite in superficie il parmigiano grattugiato, un filo d’olio evo e un cubetto di groviera;
  5. Infornate a 200°C e fate gratinare.

Seguimi su Facebook