Lasagne al forno con finocchio e funghi Champignon


  • Porzioni: 6/8
  • Stampa

Buongiorno gentili lettori, ho voluto realizzare delle lasagne al forno per un pranzo domenicale. Questa volta però, al posto del classico ragù di carne, ho preferito usare delle verdure, come finocchio e funghi, abbinate a besciamella aromatizzata al finocchio. Quest'ultima realizzata con il liquido di cottura dei finocchi e aggiungendo olio evo al posto del burro. Il risultato è stato strepitoso. Seguite i passaggi della mia ricetta.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 350g finocchio tagliato a julienne;
  • 350g Funghi trifolati ;
  • 16 lasagne già pronte dimensioni di ogni sfoglia 20cmx10cm;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1l. Acqua di cottura dei finocchi;
  • 80 ml olio evo;
  • 120g farina bianca;
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Noce moscata grattugiata q.b.

Istruzioni

  1. Mettete il finocchio tagliato a lessare in acqua salata, quando sarà ammorbidito, scolatelo trattenendo un litro d’acqua per la besciamella;
  2. Nel frattempo fate bollire dell’acqua con sale grosso in una casseruola capiente, unite le sfoglie secche di pasta 5 alla volta, lessatele per 2 minuti e trasferitele in una bacinella con acqua fredda, lasciatele raffreddare;
  3. Preparate la besciamella seguendo questa ricetta utilizzando il liquido di cottura del finocchio e aggiungendo a piacere burro oppure olio evo. Dopodiché toglietela dalla fiamma;
  4. In un tegame scaldate l’olio evo all’aglio, unite il finocchio precedentemente lessato, sale, pepe macinato al momento e insaporite per alcuni minuti. Fuori fiamma aggiungete i funghi trifolati e amalgamate i due ortaggi tra loro;
  5. Cospargete sul fondo della besciamella, coprite con i fogli di pasta, aggiungete le verdure, coprite con besciamella e spolverate con parmigiano;
  6. Proseguite a strati fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con besciamella, verdure, parmigiano grattugiato e cospargete la superficie con un filo d’olio evo in modo casuale;
  7. Infornate a 200°C e fate gratinare. Servite caldo.

Seguimi su Facebook