Tagliata di scottona con foglie di cavolfiore in patè

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: media
  • Stampa

La tagliata di scottona è una pietanza eccellente, ma perché lo sia, si devono avere precisi accorgimenti. Partiamo dalla scelta della carne: personalmente preferisco l'entrecôte, ovvero il taglio ricavato dalla costata tra costa e costa. Infatti, il suo nome francese significa taglio tra una costa e l'altra. Non sarebbe corretto pensare che l'entrecôte sia semplicemente una costata privata dell'osso. Di fatto è importante anche il tempo di cottura, che dev'essere di 5 minuti per lato su una piastra o griglia, in modo che la carne risulti croccante all'esterno e rossastra all'interno. Ho voluto abbinare questa deliziosa preparazione ad un patè realizzato con le foglie e torso del cavolfiore, evitando così lo spreco di alcune parti, generalmente scartate, di quest'ortaggio.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 entrecôte da 160g cad.;
  • 4 rametti di rosmarino;
  • Sale grosso q.b.
  • Olio evo q.b.
  • 2 cucchiai di patè di cavolfiore.

Istruzioni

  1. Posizionate i rametti di rosmarino, uno per lato, sulla carne;
  2. Adagiate la carne sulla piastra ben calda e cuocete a fiamma moderata 5 minuti per lato;
  3. Trasferite l’entrecôte su un tagliere ed eseguite tagli obliqui, ricavando fettine spesse 1 cm circa;
  4. Al centro di un piatto posizionate 2 cucchiai di patè, adagiate le fette di carne coprendolo parzialmente, unite qualche granello di sale grosso e un filo di olio evo crudo.

Seguimi su Facebook

 

Fagottini di pollo ripieni di finocchio

  • Porzioni: 6 fagottini
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

La carne di pollo è molto leggera, digeribile e versatile, infatti, si presta per la preparazione di molte ricette. Io la cucino in molti modi e mi piace accostarla alle verdure di stagione. In questa ricetta ho pensato di utilizzare il finocchio.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 350g petto di pollo affettato;
  • 1 finocchio medio tagliato a julienne;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • 3 cucchiai di olio evo;
  • Brodo vegetale o acqua q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite il finocchio, salate, pepate e fate insaporire rimestando con un cucchiaio, unite del brodo vegetale poco alla volta fino a che l’ortaggio sarà ammorbidito e asciutto;
  2. Stendete le fette di petto di pollo, posizionate all’inizio della fetta un cucchiaino abbondante di finocchio stufato, avvolgete la carne su sé stessa,  racchiudendo il finocchio al suo interno e fermate l’estremità con uno stuzzicadente;
  3. In un tegame scaldate il rimanente olio all’aglio, unite i fagottini di pollo, sale, pepe e rosolate bene da ambo i lati. Trasferiteli in un piatto e togliete gli stuzzicadenti;
  4. Disponete sulla base di un piatto il rimanente finocchio stufato, posizionate sopra i fagottini di pollo e servite.

Seguimi su Facebook

Menù di San Silvestro 2019

  • Porzioni: Circa 2 porzioni per ogni ricetta
  • Stampa

Buongiorno gentilissimi lettori! Anche quest'anno siamo prossimi a San Silvestro e, come ogni anno, vi propongo il mio menù per questa ricorrenza. Le pietanze consigliate sono un po' impegnative da realizzare, ma una volta all'anno ci può stare per quanti decideranno di festeggiare in casa questo giorno speciale. Ci tengo a precisare che, nel caso delle prime e seconde portate, le dosi indicate andrebbero dimezzate perchè propongo dei bis. Sottolineo inoltre che la sequenza dei piatti rispetta le gradazioni di sapore, ovvero, eventuali cambiamenti dell'ordine suggerito non regalerebbero al palato il giusto sapore. Nella speranza che la mia proposta sia di vostro gradimento e spunto d'aiuto per le vostre preparazioni, vi auguro un felice San Silvestro e un buon anno.

 

Fettine di vitello al finocchio stufato

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Che ne dite di una ricetta gustosa pronta in pochi minuti? Eccola! La cena è subito pronta! Una preparazione veloce, semplice, leggera con pochi ingredienti e ricca di sapore. Prepariamola inseme.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g filetto di vitello;
  • 1/2 finocchio di medie dimensioni tagliato a julienne;
  • 1 bicchierino da liquore di acqua e 1 di vino bianco secco;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.

Istruzioni

  1. Tagliate il filetto di vitello a fette spesse circa 1/2 com. e battetelo leggermente con un batticarne ;
  2. In un tegame scaldate 1 cucchiaio di olio all’aglio, unite il finocchio tagliato, sale, pepe e fate insaporire per alcuni minuti;
  3. Mescolate bene, unite il bicchierino di acqua, coprite con un coperchio e cuocete a fiamma vivace per circa 5 minuti fino a che il finocchio sarà ammorbito e l’acqua sarà evaporata;
  4. Trasferite l’ortaggio in un piatto;
  5. Nello stesso tegame unite il rimanente olio all’aglio, scaldatelo, unite le fettine di vitello precedentemente infarinate leggermente eliminando la farina in eccesso;
  6. Unite sale, pepe e rosolate da ambo i lati, bagnate con il vino bianco, fate evaporare e ridurre a 3/4, aggiungete il finocchio precedentemente preparato, insaporite per qualche minuto e impiattate;
  7. Guarnite a piacere con della barba di finocchio e qualche pomodorino.

Seguimi su Facebook

Linguine alla carbonara di verdure al profumo di maggiorana

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Vi propongo una carbonara diversa dal solito. Questa mia versione prevede, in aggiunta alla classica ricetta, una dadolata di verdurine deliziose.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 160g Linguine;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 carota media tagliata a dadini;
  • 1 zucchina medio piccola tagliata a dadini;
  • 50g funghi champignones trifolati;
  • 100g guanciale di maiale tagliato a dadini;
  • 1 uovo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 pizzico di maggiorana;
  • 1 cucchiaio di latte;
  • 2 cucchiaini da caffè di parmigiano grattugiato;
  • 1 mestolino d’acqua.

Istruzioni

  1. In un soutè, fate rosolare il guanciale senza nessun condimento fino a che risulterà croccante, gettate il fondo di cottura e ritiratelo in un piatto;
  2. Nello stesso soutè, scaldate un cucchiaio di olio aromatizzato all’aglio, unite la carota tagliata, salate, pepate e fatela saltare per qualche minuto;
  3. Unite la zucchina tagliata, rosolatela per qualche minuto facendola insaporire e fate ammorbidire le verdure unendo un mestolino d’acqua;
  4. Unite i funghi trifolati ed il guanciale di maiale, amalgamate gli ingredienti tra loro, unite la maggiorana e spegnete la fiamma;
  5. In una ciotola sbattete l’uovo con il latte, sale e pepe;
  6. Lessate gli spaghetti al dente, scolateli, uniteli alle verdure, accendete la fiamma, scaldate bene il tutto amalgamando bene;
  7. Spegnete la fiamma, unite il composto d’uovo e mescolate velocemente formando una crema evitando di cuocere l’uovo;
  8. Servite unendo del pepe macinato al momento in superficie.

Seguimi su Facebook

Composizione di vitello con patate chips

Per il taglio delle patate seguite questo tutorial:

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Questa ricetta è veramente unica nella sua semplicità perché abbina le patate croccanti con la tenerissima carne di vitello. Veloce da preparare e deliziosa da assaporare.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g girello di vitello tagliato a fette spesse 5 mm;
  • 2 patate tagliate a rondelle finissime;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 4 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate 2 cucchiai di olio, unite il rosmarino e salvia tritati, fate soffriggere per un minuto, unite le patate tagliate, sale, pepe e saltatele nella padella a fiamma vivace fino a che non saranno dorate e croccanti. Copritele e tenetele al caldo;
  2. In un altro soutè scaldate il rimanente olio, unite le fettine di carne precedentemente infarinate e private della farina in eccesso, salate e pepate. Rosolatele bene da ambo i lati, sfumate con il vino e fatelo evaporare;
  3. Impiattate disponendo una fetta di carne sulla base di un piatto, disponete sopra un pò di patate, unite sopra di esse un’altra fetta di carne  e poi ancora patate fino a formare tre strati, concludendo con le patate e servite.

Seguimi su Facebook

Risotto al cartoccio di prosciutto crudo con zafferano all’erba cipollina

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Questa delizia vede protagonista il riso Zacchè con lo zafferano aromatizzato con erba cipollina fresca, il tutto avvolto da squisite fette di prosciutto crudo, preferibilmente la parte finale dello stesso perché più morbido, dolce e meno grasso.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 160g riso vialone nano o carnaroli;
  • 1 bustina zafferano;
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata;
  • Brodo di carne preferibilmente o vegetale q.b.;
  • 140g prosciutto crudo tagliato a fette sottili;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca tagliata finemente;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 1 manciata generosa di parmigiano grattugiato.

Istruzioni

  1. Foderate due scodelle da porzione con le fette di prosciutto crudo lasciando debordare i lembi e traferitele in frigorifero;
  2. In una casseruola rosolate la cipolla tritata con un cucchiaio di olio evo, quando sarà bionda unite il riso, fatelo tostare per qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno, bagnate con il vino e fate evaporare;
  3. Bagnate con il brodo, salate, pepate, mescolate bene e unite altro brodo di tanto in tanto, man mano che sì sarà assobito;
  4. Unite lo zafferano e cuocete al dente, unite l’erba cipollina e mantecate con il rimanente olio evo e parmigiano;
  5. Togliete dal frigo le scodelle foderate di prosciutto, riempitele di risotto a 3/4,  ripiegate i lembi di prosciutto verso il centro, appoggiate un piatto sopra la scodella e capovolgete, togliete la tazza e servite il cartoccio di riso.

Seguimi su Facebook

PicsArt_09-20-09.57.37