Gnocchi di patate al ragù

Parliamo di una ricetta sempre molto apprezzata: gli gnocchi di patate che si abbinano a diversi sughi poiché sono un alimento dal sapore neutro. È molto importante scegliere gli ingredienti e le dosi. L’ingrediente fondamentale sono le patate che devono essere “vecchie” e non “nuove”. È altresì fondamentale dosare la farina in maniera perfetta perché con un’eccessiva quantità, gli gnocchi non sarebbero gradevoli.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1kg. di patate per gnocchi a pasta gialla “vecchie”;
  • 250 gr. di farina bianca tipo”00″;
  • 1 uovo intero;
  • Noce moscata q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Procedimento:

Lavate e lessate le patate intere con la buccia, oppure cuocetele al vapore, metodo che preferisco. Una volta cotte, schiacciatele con il passaverdure riducendole in purea. Fatele intiepidire, unite farina, uovo, sale, pepe e noce moscata. Lavorate il tutto con le mani, fino ad ottenere un impasto liscio, tenendo sempre a disposizione della farina per lavorare in seguito il composto. Tagliate l’impasto a pezzi e stendeteli con le mani su un piano di marmo infarinato, arrotolandoli su se stessi e allungandoli, dando una forma di filoncini del diametro di circa 1 cm di spessore. Con un coltello, tagliate dei tronchetti della lunghezza di circa 1 cm, dividendoli tra loro per evitare che si attacchino. Prendete una casseruola e riempitela d’acqua, portatela ad ebollizione e unite il sale grosso. Immergete gli gnocchi e toglieteli dall’acqua quando inizieranno ad affiorare in superficie. Consigliati con il ragù di carne, per la ricetta cliccate qui.

Seguimi su facebook

Zucchine tonde ripiene con insalata di pollo

#verdure

Un modo diverso per servire una leggera e saporita insalata di pollo condita con sedano fresco e polpa di zucchina trifolata. Questa preparazione si serve come secondo pietanza o piatto unico.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 zucchine tonde di media grandezza;
  • 6 cucchiai di polpa di pollo lessati in acqua con sedano, carote e cipolla tagliati a pezzi;
  • 2 Cucchiai di sedano tagliati a julienne (solo la costa);
  • La polpa di zucchina tritata grossolanamente e trifolata, clicca qui;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio .

Procedimento:

Tagliate la superficie delle zucchine a 3/4 della loro altezza, con l’aiuto di uno scavino estraete la loro polpa lasciando uno spessore nel bordo di circa 3 mm. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite la polpa delle zucchine tritata, salate, pepate e cuocete fino a che si sarà ammorbidita e lasciatela raffreddare. In un contenitore mescolate i cubetti di pollo, sedano, sale, pepe e la polpa di zucchina raffreddata. Cuocete al dente a vapore le zucchine scavate con relativa calotta e lasciatele raffreddare. Salate leggermente il loro interno, riempite con il composto di pollo e scaldate 2 minuti in microonde. Servite calde con relativa calotta.

Seguirmi su facebook

Piccatine di vitello rosato alla pizzaiola

#vitello #pizzaiola

Come si preparano le piccatine di vitello.

Buongiorno gentili amici lettori del mio blog,

Che differenza c’è tra escalopa, scaloppine e piccata? Sostanzialmente, la distinzione dipende dal numero di pezzi, dal tipo di carne che dev’essere rigorosamente vitello, solitamente cotoletta senz’osso o girello. L’escalopa è composta da un unica fetta di carne, la scaloppina da 2 fette di carne, mentre la piccata da almeno 3 fette e solitamente di spessore perlomeno di 5 mm. Questa ricetta la presento con pomodoro fresco aromatizzato con origano, a differenza di altre preparazioni realizzate con passata o salsa al pomodoro.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr. di girello di vitello;
  • 2 pomodori maturi;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio da tavola scarso di capperi in salamoia strizzati;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Origano a piacere;
  • Sale e pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.

Procedimento:

Tagliate i pomodori a cubetti, rosolateli per 5 minuti a fiamma medio bassa con olio all’aglio caldo, sale, pepe. Unite capperi e origano a fine cottura. In un soutè, scaldate l’olio d’oliva, unite le fettine di vitello precedentemente tagliate e infarinate leggermente, salate, pepate e rosolatele da ambo i lati. Spruzzate con vino bianco, lasciate evaporare ed aggiungete il pomodoro precedentemente preparato. Lasciate insaporire per qualche minuto e servite caldo guarnendo a piacere con del prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Come cucinare la tagliata di filetto con zucchine trifolate

Come cucinare la tagliata di filetto di manzo.

Come già spiegato in altri post, la cottura del filetto di manzo è molto importante per gustare un piatto eccellente. La carne deve risultare morbida e non dura, perciò i fattori importanti da tenere sott’occhio sono, in primo luogo, il tempo di cottura, che non deve superare i 5 minuti per lato e, in secondo luogo,  unire il sale, rigorosamente grosso, solo a fine cottura e non durante la cottura.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 filetti di manzo alti circa due dita da 150 gr. cad;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale grosso q.b.;
  • Pepe macinato al momento q.b.;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Farina bianca q.b.;
  • 6 cucchiai di zucchine trifolate.

Procedimento:

Scaldate l’olio in un soutè, unite i filetti precedentemente infarinati, eliminando la farina in eccesso, rosolateli per cinque minuti per lato a fiamma moderata. Eliminate il fondo di cottura, unite il vino bianco e lasciate evaporare, unite le zucchine precedentemente trifolate e, insaporite velocemente. Tagliate ogni filetto in 3 fette, disponetele su un piatto, inserendo le zucchine tra una fetta e l’altra. Servite immediatamente unendo sulla carne qualche chicco di sale grosso, pepe macinato al momento e un filo di olio evo crudo.

Seguirmi su Facebook

Cocktail di pollo e sedano

Come cucinare il pollo per preparare questa ricetta.

Una preparazioni d’altri tempi, pensate che dopo averla realizzata alla scuola alberghiera, nel lontano 1987 non l’ho né mai personalmente preparata e nemmeno trovata nei ristoranti. Eppure, parliamo di una ricetta veloce, economica e molto sfiziosa.

Ingredienti per due persone:

  • 4 cucchiai di pollo lessato in acqua con sedano carote e cipolla, (potete usare qualsiasi parte del volatile);
  • 2 cucchiai di sedano tagliato a julienne;
  • 2 gocce di tabasco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 filo d’olio evo per porzione;
  • 2 cucchiai di salsa maionese.

Procedimento:

Tagliate a cubetti il pollo o gallina lessati e riponeteli in una ciotola, unite sedano, sale, pepe, tabasco e un filo d’olio evo, mescolate bene con un cucchiaio, unite la maionese e amalgamate tutto. Dividete il composto in due bicchieri da cocktail e servite guarnendo a piacere con una foglia di sedano, un pizzico di prezzemolo tritato e qualche spicchio di pomodorini per dare colore.

Seguirmi su facebook

Medaglioni di filetto con finocchio stufato

Come si prepara il filetto di manzo con finocchio.

Pensavo ad un ortaggio di stagione come il finocchio, anche se preferivo un buon pezzo di carne prelibato come il filetto di manzo! Perciò ho realizzato questa ricetta, arricchendo la carne del sapore di finocchio.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 filetti da 130 gr. cad.;
  • 1/2 finocchio di medie dimensioni tagliato a julienne;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.;
  • 2 cucchiai di olio evo.

Procedimento:

Scaldate in un tegame l’olio evo, unite i medaglioni di filetto leggermente infarinati e rosolateli per circa 5 minuti per lato a fiamma medio bassa. Togliete la carne e riponerela in un piatto, unite nello stesso tegame il finocchio,  sale, pepe e un mestolino di acqua fredda, mescolate e coprite con un coperchio. Cuocere per circa 5 minuti. Unite i filetti e insaporite per 1 minuto, riponete il finocchio stufato in un piatto e adagiatevi sopra la carne. Condite la superficie della carne con sale, pepe ed un filo di olio evo crudo.

Seguirmi su Facebook

20181101_195525-01

Hamburger di carni scelte con riduzione di salsa alla curcuma

Come si preparano gli hamburger.

Gli hamburger di carne li realizzo con manzo e maiale. Si possono però utilizzare anche altre carni,  dipende sempre dalle preferenze, l’importante è che gli ingredienti siano di ottima qualità. Questa ricetta sposa il sapore intenso delle carni con la curcuma, creando un piatto molto appetitoso.

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 gr. macinato di manzo;
  • 150 gr. macinato di maiale;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere;
  • Farina bianca q.b.;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Procedimento:

Amalgamate bene le carni tra loro con sale e pepe e formate 4 hamburger della stessa grandezza. Un un tegame scaldate l’olio evo e unite gli hamburger precedentemente infarinati leggermente. Rosolateli e cuoceteli bene da ambo i lati fino a che il liquido della carne smetterà di uscire. Gettate metà fondo di cottura, spruzzate con il vino e fatelo evaporare della metà. Togliete gli hamburger e riponeteli in un piatto. Unite al fondo di cottura la curcuma, mescolate e fate ridurre la salsa, unitela sopra la carne e spolverate con un pizzico di prezzemolo tritato.

Consigli utili:

È  possibile preparare gli hamburger in anticipo, per questioni di tempo, creare delle porzioni in base ai commensali, dopodiché congelare e scongelare all’occorrenza. È importante però seguire la procedura corretta e togliere dal congelatore lasciando in frigorifero almeno 24 ore prima dell’utilizzo.

Seguirmi su Facebook