Paccheri di zucchina ripieni aromatizzati allo speck

Come si preparano i paccheri di zucchina.

Buongiorno amici,

Questa ricetta è totalmente inventata da me, nata dall’idea di creare la forma dei paccheri utilizzando questo ortaggio farcito. Il ripieno è composto da patate e polpa di zucchina insaporito con porro e aromatizzato con lo speck. Dopo la gratinatura in forno, il risultato è strepitoso che regala al palato un sapore appetitoso e intenso ma, allo stesso tempo, molto delicato. Una ricetta che può essere servita tiepida, calda o a temperatura ambiente, come antipasto oppure secondo piatto.

Ingredienti:

  • 3 zucchine medie tagliate ognuna in 4 cilindri della lunghezza di circa 5 cm;
  • 1 patata media tagliata a cubetti;
  • 1 porro piccolo tagliato a julienne;
  • 1 fetta di speck tagliata alta 2 mm e tagliata di seguito a brunoise;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Brodo vegetale q.b.

Procedimento:

Con l’aiuto di uno scavino, togliete la polpa dai cilindri di zucchina, lasciando intatta  l’altra estremità ottenendo dei bicchierini, cuoceteli a vapore fino ad ottenere una cottura al dente. Riponeteli in un piatto e lasciateli raffreddare. In un tegame, soffriggete il porro con l’olio all’aglio, unite le patate e la polpa di zucchina tritata grossolanamente, salate, pepate e fate insaporire a fiamma media. Portate a cottura bagnando con brodo vegetale o acqua poco alla volta, unendo prima di fine cottura lo speck precedentemente scottato con un filo d’olio evo. Togliete il composto e versatelo in una ciotola, regolate di sale, pepe e passatelo col mixer e incorporate il parmigiano. Distribuite i paccheri di zucchina in modo verticale su una placca da forno rivestita di carta oleata, farcite con il composto, utilizzando un sache-a-poche o un cucchiaino da caffè, spolverate la superficie con del parmigiano grattugiato e un filo di olio evo. Gratinate in forno pre-riscaldato a 200°C fino a che la superficie risulterà dorata. Se avanzate del composto lo potete stendere su un piatto di servizio e adagiarvi sopra i nostri paccheri di zucchina.

Seguimi su Facebook

20180901_124237

Melanzane grigliate sott’olio extravergine d’oliva, profumato all’aglio

Come si preparano le melanzane sott’olio.

Buongiorno amici lettori,

Questa semplicissima ricetta prevede l’utilizzo di pochi ingredienti, la parte più laboriosa è il tempo per grigliare le melanzane affettate, ovviamente tutto dipende dalla quantità che volete preparare. Come già sapete, utilizzo olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio per non appesantire l’alito. Vi posso garantire che il risultato sarà strepitoso, considerando che questa preparazione può essere conservata in frigorifero per diversi giorni così da riuscire a gestire la quantità liberamente.

Ingredienti:

Procedimento:

Grigliate le fette di melanzana da ambo i lati e riponetele su un piatto per raffreddare. Prendete un contenitore di vetro con tappo, fate uno strato di melanzane, salate leggermente, aggiungete un pizzico di prezzemolo tritato e unite un giro d’olio aromatizzato all’aglio. Procedete in questo modo fino ad esaurimento delle fette di melanzana ricoprendo infine con olio e prezzemolo, chiudete il contenitore e conservate in frigorifero.

seguimi su Facebook

Involtini di melanzana con Philadelphia e filetti d’acciuga

Come preparare gli involtini di melanzana.

Questa è  una delle molte ricette realizzata con le melanzane, un antipasto leggero e facile da preparare.

Ingredienti per 12 involtini:

  • 12 rondelle di melanzane;
  • 8 filetti di acciughe sott’olio;
  • 150 gr. Philadelphia;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 2 gocce di tabasco.

Procedimento:

Grigliate le rondelle di melanzana e fatele raffreddare. In una ciotola amalgamate il formaggio con i filetti d’acciuga tritati, sale, pepe e tabasco. Create una crema omogenea. Stendete le fette di melanzane su una base piana, mettere su ogni fetta di melanzana 1 cucchiaino scarso di composto di formaggio, avvolgente la fetta di melanzana su se stessa racchiudendo il ripieno e servite.

Seguimi su Facebook

Crocchette di melanzane

Come si preparano le crocchette di melanzane.

Buongiorno amici lettori del mio blog!

Vi presento oggi le crocchette di melanzane, una preparazione che sembra invernale, ma vi posso garantire che servite calde o tiepide possono essere un antipasto molto valido. Considerato che la stagione offre in abbondanza di quest’ ottimo ortaggio, propongo la stessa ricetta con due varianti di cottura: fritte in olio extravergine d’oliva oppure gratinate in forno. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti per 18 crocchette:

  • 4 melanzane di dimensioni medio piccole tagliate a brunoise, (preferisco la qualità allungata, ovvero “violetta lunga di Napoli”);
  • 2 patate piccole cotte a vapore e tagliate a brunoise;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 10 cucchiai di pangrattato;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 uovo intero;
  • Farina bianca q.b.;
  • Pangrattato q.b.;
  • Latte q.b.;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Fate cuocere le melanzane tagliate con l’olio aromatizzato caldo, salate, pepate e portate a cottura aggiungendo un pò d’acqua, se necessario. Unite le patate tagliate, fate insaporire per qualche minuto e aggiungete il prezzemolo tritato. Fate intiepidire e passate la metà del composto al mixer. Unite 10 cucchiai di pangrattato e mescolate con un cucchiaio permettendo al composto di rapprendere. Formate dei cilindri dalle dimensioni di lunghezza pari a circa 5 cm e dalla larghezza di circa 2 cm. Fateli riposare in frigorifero per qualche ora. Successivamente passate i cilindri di melanzane in farina, uovo sbattuto con sale,  pepe e in seguito nel pangrattato, ripetendo l’operazione in uovo e pangrattato. In una casseruola del diametro di circa 25/30 cm unite dell’olio extravergine d’oliva, coprendone generosamente il fondo. Scaldate bene l’olio, unite le crocchette impanate facendole dorare su tutti i lati e riponetele su un piatto foderato con carta assorbente.

Per la versione al forno, passate i cilindri di melanzane nel latte e pangrattato per almeno due volte, cuocete in forno pre-riscaldato a 210° con funzione ventilata per almeno 30 minuti fino a che la superficie dei cilindri risulterà dorata.

Seguimi su Facebook

20180721_195523

Tortino rustico di patate e zucchine

Come preparare un tortino di patate.

Vi parlo di un tortino molto saporito, aromatizzato con rosmarino e a basso contenuto calorico. Purtroppo richiede l’utilizzo del forno, che in questo periodo non è il massimo della vita, ma credetemi, non ve ne pentirete.

Ingredienti per 4 tortini di diametro 10 cm. circa:

  • 500 gr. patate pelate e tagliare a rondelle di circa 3 mm;
  • 200 gr. zucchine tagliate a rondelle di circa 3 mm;
  • 100 gr. Philadelphia;
  • 4 cucchiai di latte;
  • 1 rametto di rosmarino fresco tritato;
  • Parmigiano grattugiato q.b.;
  • Olio evo q.b.;
  • Sale grosso q.b.;
  • Pangrattato q.b.

Procedimento:

Dopo aver affettato le verdure, sbianchitele in acqua bollente salata, scolatele e fatele raffeddare con acqua fredda. Imburrate e cospargete con pangrattato gli stampini ed eliminate il pane in eccesso. Foderate con le fette di patate gli stampini, unite le rondelle di zucchina, unite il rosmarino tritato, il Philadelphia e il parmigiano grattuggiato. Ripetete l’operazione finendo l’ultimo strato con le patate, 1 cucchiaio di latte per stampino, parmigiano grattugiato e un filo d’olio extravergine d’oliva. Infornate a 200° per circa 20 minuti. Togliete dal forno, con l’aiuto di una posata staccate le patate dai lati degli stampini e capovolgeteli in un piatto. Guarnire con insalata tagliata a julienne ai lati e cospargete la superficie a piacere con un filo di aceto balsamico. Servite caldo o tiepido.

Seguimi su Facebook

20180616_130707

Pomodori ripieni di riso

Come si preparano i pomodori ripieni di riso.

In questa stagione estiva abbiamo bisogno di ricette con alimenti di stagione, molto digeribili, freschi e appetitosi. Oggi ho pensato di realizzare questa ricetta, a mio avviso, molto gradita.

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

Tagliare a 3/4 di altezza i pomodori per il verso orizzontale, togliete la polpa e riponetela in un contenitore con la calotta dei pomodori tagliata, salate pepate e unite 1 cucchiaio di olio aromatizzato all’ aglio e frullate con il mixer. Lessate il riso in acqua leggermente a salata, cuocetelo molto al dente, scolatelo e raffreddatelo con acqua fredda. In un contenitore mettete il pan grattato, unite la purea di pomodoro, il riso, il prezzemolo tritato e regolate di sale e pepe. In caso il composto risultasse poco rappreso, unite del pangrattato. Salate leggermente l’interno dei pomodori svuotati, riempiteli con il composto di riso e pane e adagiate sulla superficie qualche scaglia di ricotta affumicata. Coprite il fondo di una casseruola di acqua, adagiate i pomodori ripieni, coprite con un coperchio tenendolo socchiuso e cuocete per circa 10/15 minuti a fiamma medio bassa. I pomodori dovranno risultare sodi e per non sbagliare, meglio infilzare il loro bordo con una forchetta prima che sia trascorso il tempo di cottura.

Seguimi su Facebook

 

Code di scampo in cestini di sfoglia con fiori di zucchina

Come preparare i cestini di code di scampi con fiori di zucchina.

Una ricetta molto sfiziosa che vede come protagonista code di scampo e fiori di zucchina, avvolti da una croccante pasta sfoglia. Io uso pasta sfoglia con burro e non con olio di palma. Il segreto di questa ricetta è trasmettere il sapore degli scampi ai fiori di zucchina, creando una ricetta dal sapore unico.

Ingredienti per 8 cestini di diametro 5/6 cm:

  • 16 scampi interi freschi;
  • 1/2 carota e 1/2 zucchina tagliata a brunoise e sbianchite;
  • 10 fiori di zucchina tagliati a julienne;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 1 bicchierino di brandy
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio .

Procedimento:

Rosolate per alcuni minuti le code di scampo con 2 cucchiai di olio all’aglio, salate leggermente, pepate e bagnate con brandy, fate sfumare la gradazione alcolica e cuocete al dente. Riponete le code in un piatto. Nel fondo di cottura degli scampi, unite il rimanente olio, i fiori di zucchina tagliati, salate, pepate e rosolate portando a cottura. Se necessario, unite dell’acqua fino a che i fiori saranno ammorbiditi. Unite la brunoise di zucchina e carota, le code di scampi e fate insaporire per qualche minuto. Spegnete la fiamma e fate intiepidire. Foderate con la pasta sfoglia gli stampini e cuocete in forno pre-riscaldato a 200° per circa 15 minuti. Fate raffreddare, riempire i cestini con il composto di verdura, gli scampi e finite con della verdura in superficie. Servite tiepidi. Potete visualizzare il video della ricetta digitando Max Torre-You Tube.

Seguimi su Facebook