Crocchette di melanzane

Come si preparano le crocchette di melanzane.

Buongiorno amici lettori del mio blog!

Vi presento oggi le crocchette di melanzane, una preparazione che sembra invernale, ma vi posso garantire che servite calde o tiepide possono essere un antipasto molto valido. Considerato che la stagione offre in abbondanza di quest’ ottimo ortaggio, propongo la stessa ricetta con due varianti di cottura: fritte in olio extravergine d’oliva oppure gratinate in forno. Vediamo insieme la ricetta.

Ingredienti per 18 crocchette:

  • 4 melanzane di dimensioni medio piccole tagliate a brunoise, (preferisco la qualità allungata, ovvero “violetta lunga di Napoli”);
  • 2 patate piccole cotte a vapore e tagliate a brunoise;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 10 cucchiai di pangrattato;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 uovo intero;
  • Farina bianca q.b.;
  • Pangrattato q.b.;
  • Latte q.b.;
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:

Fate cuocere le melanzane tagliate con l’olio aromatizzato caldo, salate, pepate e portate a cottura aggiungendo un pò d’acqua, se necessario. Unite le patate tagliate, fate insaporire per qualche minuto e aggiungete il prezzemolo tritato. Fate intiepidire e passate la metà del composto al mixer. Unite 10 cucchiai di pangrattato e mescolate con un cucchiaio permettendo al composto di rapprendere. Formate dei cilindri dalle dimensioni di lunghezza pari a circa 5 cm e dalla larghezza di circa 2 cm. Fateli riposare in frigorifero per qualche ora. Successivamente passate i cilindri di melanzane in farina, uovo sbattuto con sale,  pepe e in seguito nel pangrattato, ripetendo l’operazione in uovo e pangrattato. In una casseruola del diametro di circa 25/30 cm unite dell’olio extravergine d’oliva, coprendone generosamente il fondo. Scaldate bene l’olio, unite le crocchette impanate facendole dorare su tutti i lati e riponetele su un piatto foderato con carta assorbente.

Per la versione al forno, passate i cilindri di melanzane nel latte e pangrattato per almeno due volte, cuocete in forno pre-riscaldato a 210° con funzione ventilata per almeno 30 minuti fino a che la superficie dei cilindri risulterà dorata.

Seguimi su Facebook

20180721_195523

Tortino rustico di patate e zucchine

Come preparare un tortino di patate.

Vi parlo di un tortino molto saporito, aromatizzato con rosmarino e a basso contenuto calorico. Purtroppo richiede l’utilizzo del forno, che in questo periodo non è il massimo della vita, ma credetemi, non ve ne pentirete.

Ingredienti per 4 tortini di diametro 10 cm. circa:

  • 500 gr. patate pelate e tagliare a rondelle di circa 3 mm;
  • 200 gr. zucchine tagliate a rondelle di circa 3 mm;
  • 100 gr. Philadelphia;
  • 4 cucchiai di latte;
  • 1 rametto di rosmarino fresco tritato;
  • Parmigiano grattugiato q.b.;
  • Olio evo q.b.;
  • Sale grosso q.b.;
  • Pangrattato q.b.

Procedimento:

Dopo aver affettato le verdure, sbianchitele in acqua bollente salata, scolatele e fatele raffeddare con acqua fredda. Imburrate e cospargete con pangrattato gli stampini ed eliminate il pane in eccesso. Foderate con le fette di patate gli stampini, unite le rondelle di zucchina, unite il rosmarino tritato, il Philadelphia e il parmigiano grattuggiato. Ripetete l’operazione finendo l’ultimo strato con le patate, 1 cucchiaio di latte per stampino, parmigiano grattugiato e un filo d’olio extravergine d’oliva. Infornate a 200° per circa 20 minuti. Togliete dal forno, con l’aiuto di una posata staccate le patate dai lati degli stampini e capovolgeteli in un piatto. Guarnire con insalata tagliata a julienne ai lati e cospargete la superficie a piacere con un filo di aceto balsamico. Servite caldo o tiepido.

Seguimi su Facebook

20180616_130707

Pomodori ripieni di riso

Come si preparano i pomodori ripieni di riso.

In questa stagione estiva abbiamo bisogno di ricette con alimenti di stagione, molto digeribili, freschi e appetitosi. Oggi ho pensato di realizzare questa ricetta, a mio avviso, molto gradita.

Ingredienti per 4 persone:

Procedimento:

Tagliare a 3/4 di altezza i pomodori per il verso orizzontale, togliete la polpa e riponetela in un contenitore con la calotta dei pomodori tagliata, salate pepate e unite 1 cucchiaio di olio aromatizzato all’ aglio e frullate con il mixer. Lessate il riso in acqua leggermente a salata, cuocetelo molto al dente, scolatelo e raffreddatelo con acqua fredda. In un contenitore mettete il pan grattato, unite la purea di pomodoro, il riso, il prezzemolo tritato e regolate di sale e pepe. In caso il composto risultasse poco rappreso, unite del pangrattato. Salate leggermente l’interno dei pomodori svuotati, riempiteli con il composto di riso e pane e adagiate sulla superficie qualche scaglia di ricotta affumicata. Coprite il fondo di una casseruola di acqua, adagiate i pomodori ripieni, coprite con un coperchio tenendolo socchiuso e cuocete per circa 10/15 minuti a fiamma medio bassa. I pomodori dovranno risultare sodi e per non sbagliare, meglio infilzare il loro bordo con una forchetta prima che sia trascorso il tempo di cottura.

Seguimi su Facebook

 

Code di scampo in cestini di sfoglia con fiori di zucchina

Come preparare i cestini di code di scampi con fiori di zucchina.

Una ricetta molto sfiziosa che vede come protagonista code di scampo e fiori di zucchina, avvolti da una croccante pasta sfoglia. Io uso pasta sfoglia con burro e non con olio di palma. Il segreto di questa ricetta è trasmettere il sapore degli scampi ai fiori di zucchina, creando una ricetta dal sapore unico.

Ingredienti per 8 cestini di diametro 5/6 cm:

  • 16 scampi interi freschi;
  • 1/2 carota e 1/2 zucchina tagliata a brunoise e sbianchite;
  • 10 fiori di zucchina tagliati a julienne;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 1 bicchierino di brandy
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio .

Procedimento:

Rosolate per alcuni minuti le code di scampo con 2 cucchiai di olio all’aglio, salate leggermente, pepate e bagnate con brandy, fate sfumare la gradazione alcolica e cuocete al dente. Riponete le code in un piatto. Nel fondo di cottura degli scampi, unite il rimanente olio, i fiori di zucchina tagliati, salate, pepate e rosolate portando a cottura. Se necessario, unite dell’acqua fino a che i fiori saranno ammorbiditi. Unite la brunoise di zucchina e carota, le code di scampi e fate insaporire per qualche minuto. Spegnete la fiamma e fate intiepidire. Foderate con la pasta sfoglia gli stampini e cuocete in forno pre-riscaldato a 200° per circa 15 minuti. Fate raffreddare, riempire i cestini con il composto di verdura, gli scampi e finite con della verdura in superficie. Servite tiepidi. Potete visualizzare il video della ricetta digitando Max Torre-You Tube.

Seguimi su Facebook

Purè d’estate gratinato al forno

Come preparare il purè al forno, ricetta facile e veloce con patate.

Parliamo di un purè del tutto diverso dalle solite ricette, sì,  proprio così! Un purè realizzato in mono porzione con patate, zucchine, peperoni gialli e stracchino. Una ricetta ghiotta e golosa dal sapore molto avvolgente, da consumare come antipasto o contorno, caldo, tiepido o a temperatura ambiente.

Ingredienti per due monoporzioni dal diametro circa di 8 cm:

  • 400 gr. patate cotte al vapore;
  • 150 gr. zucchine tagliate a brunoise;
  • 50 gr. peperoni gialli o rossi tagliati a brunoise;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Un pizzico di noce moscata;
  • 3 cucchiai di latte;
  • 1 cucchiaio d’ olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 50 gr. di stracchino;
  • 1 noce di burro;
  • Burro q.b. per ungere gli stampini mono porzione;
  • Brodo vegetale q.b.;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Procedimento:

Schiacciate le patate dopo averle cotte a vapore e private della buccia. In un tegame soffriggere con olio le zucchine e i peperoni, salate, pepate e portate a cottura unendo del brodo vegetale poco alla volta. Unite la purea di patate nel tegame con zucchine e peperoni e fate insaporire, unite una noce di burro, il latte e cucete per qualche minuto. Togliete dalla fiamma e riponete il composto in una ciotola di vetro, unite lo stracchino e il parmigiano, mescolate il tutto incorporando bene questi ultimi ingredienti. Imburrate gli stampini di ceramica e inserite il composto con un cucchiaio facendolo aderire ai lati, finire la superficie con altro composto utilizzando un sache-a-poche con bocchetta rigata. Unite sulla superficie un po’ di parmigiano grattugiato e un filo di olio d’oliva, infornate a 200° fino a che la superficie avrà raggiunto un colore dorato.

Seguimi su Facebook

20180603_202016

 

Pinzimonio

Come preparare il pinzimonio.

Ciao cari amici lettori,

Il Pinzimonio è un ottimo antipasto, ormai quasi scomparso dalle nostre tavole e da quelle dei ristoranti, almeno io non lo trovo mai come proposta rispetto a qualche anno fa. Un antipasto fresco, molto indicato nella stagione estiva, poco impegnativo e molto digeribile. Ma come si prepara un buon pinzimonio?

Ingredienti:

  • Carote;
  • Peperoni;
  • Cetrioli;
  • Pomodorini;
  • Sedano;
  • Finocchio;
  • Olio evo, aceto di vino, sale e pepe q.b.

Procedimento:

Tagliate tutte letture a listarelle a parte i pomodorini, dopo averle ben lavate, pulite e riponetele in una ciotola di vetro. In una piccolissima ciotola mescolate a piacere olio, sale , pepe e aceto. Intingete le verdure nella salsina e gustatele nella loro fragranza.

Seguimi su Facebook

Involtini di zucchine con ripieno cremoso aromatizzato alle acciughe

Come preparare gli involtini di zucchina.

Questi involtini sono molto appetitosi da servire come antipasto, leggeri e semplici.

Ingredienti per 12 involtini:

  • 12 fette di zucchine tagliate sottili;
  • 75 gr. Philadelphia;
  • 5 filetti d’acciuga sott’olio tritati;
  • 1 cucchiaino da caffè di erba cipollina tritata;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Procedimento:

Grigliate le fette di zucchine o scottatele in padella da ambo i lati senza condimenti e fatele raffreddare su un piatto freddo. In una ciotola di vetro, amalgamate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema. Stendere le fette di zucchina, posizionate sulle loro estremità un cucchiaino di ripieno e avvolgetele su se stesse ad una ad una,  ottenendo così gli involtini. Distribuiteli a cerchio su un piatto teso, posizionando al centro qualche foglia d’insalata tritata e un pomodorino tagliato in 4 spicchi. Servire freddi.

Seguimi su Facebook