Cuore di merluzzo con pomodorini, capperi e olive

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Il merluzzo è un pesce molto buono dalle carni tenere e digeribili. Nella ricetta il pesce è arricchito da pomodorini Cirio, olive, capperi e origano. Per rendere ancora più stuzzicante la pietanza, è stata creata una leggera doratura in superficie grazie all'aggiunta di un fine strato di pangrattato aromatizzato all'aglio.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g di polpa di merluzzo;
  • 20 pomodorini cirio tagliati in 4 parti;
  • 30g olive verdi denocciolate tagliate a rondelle;
  • 30g capperi sott’aceto lavati e strizzati;
  • 6 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 bicchierino da liquore di vino bianco secco;
  • 2 cucchiaini da caffè di origano;
  • 2 cucchiai di pane raffermo grattugiato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo.

Istruzioni

  1. Dividete a metà nel senso orizzontale la polpa del merluzzo ricavandone 2 filetti;
  2. In un tegame, scaldate 3 cucchiai di olio all’aglio, adagiate i filetti di pesce precedentemente infarinati, salate, pepate, rosolateli da ambo i lati, irrorate con il vino bianco, fate evaporare e trasferite il pesce in un piatto;
  3. Nello stesso tegame scaldate 2 cucchiai di olio all’aglio, unite i pomodorini, salate, pepate e cuocete finché saranno ammorbiditi aggiungendo dell’acqua, poco alla volta, se necessario;
  4. Spegnete la fiamma, unite origano, olive, capperi e mescolate bene;
  5. In un contenitore mescolate bene 2 cucchiai di pangrattato con un cucchiaio di olio all’aglio;
  6. Ungete leggermente il fondo di una pirofila, adagiate i filetti di pesce, coprite con il sughetto di pomodorini, capperi e olive precedentemente realizzato, cospargete la superficie con il composto di pangrattato e irrorate in modo casuale la superficie con un filo di olio evo;
  7. Infornate a 200°C finché la superficie sarà dorata (circa 15 min) e servite spolverando con del prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

 

Filetto di branzino al gratìn

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Questa ricetta prevede un connubio perfetto tra la polpa delicata e saporita del branzino e deliziose patate grattugiate, il tutto reso stuzzicante da una leggera crosticina dorata realizzate con un composto di pangrattato, prezzemolo, sale, pepe e olio extravergine d'oliva aromatizzato all'aglio.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 filetti di branzino privati della pelle da 150g cad;
  • 200g patate grattugiate;
  • 4 cucchiai di pangrattato fine;
  • 5 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 filo di olio evo.

Istruzioni

  1. Eliminate la pelle dai filetti di pesce seguendo questo tutorial;
  2. In una ciotola amalgamate il pangrattato con il prezzemolo, sale, pepe e l’olio all’aglio;
  3. Grattugiate le patate dopo averle pelate;
  4. Rivestite una placca da forno con carta oleata, stendete i filetti di pesce, distribuite sopra di loro le patate grattugiate fino ad esaurimento, salate, pepate e completate distribuendo sopra le patate il composto di pane precedentemente preparato;
  5. Aggiungete sulla superficie un filo d’olio evo, passate in forno pre riscaldato a 200°C fino a che saranno completamente gratinati e servite.

Seguimi su facebook

Seppioline ripiene gratinate in forno

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Cosa ne pensate di una ricetta stuzzicante e facile da preparare? Siete nel posto giusto al momento giusto per preparare questa fantastica ricetta, molto facile che richiede poco tempo per la preparazione. Ottima come seconda portata o un originale stuzzichino per un aperitivo con amici.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 500g seppioline medio piccole;
  • 8 pomodorini Cirio maturi tagliati finemente;
  • 8 cucchiai di pane raffermo grattugiato finemente;
  • 1 cucchiaio di basilico tritato;
  • 6/8 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. Lavate e scolate le seppioline;
  2. In una ciotola, con un cucchiaio, amalgamate bene il pane grattugiato, sale, pepe, pomodorini, basilico e olio all’aglio;
  3. Con l’aiuto di un cucchiaino da caffè, riempite le seppie con il composto preparato;
  4. Disponete le seppie su una placca da forno precedentemente rivestita con carta oleata, unite un filo di olio evo in superficie e infornate a 200°C con funzione ventilazione per circa 35 minuti;
  5. Servite decorando con insalata verde e verdure crude a piacere.

PicsArt_10-06-10.22.26

Seguimi su Facebook

 

Fantasia di moscardini in insalata

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Una vera preparazione sfiziosa che può essere servita come antipasto o seconda portata. Eccezionale il contrasto di sapori che rende questa pietanza molto appetitosa e fresca. Ottima servita tiepida.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 400g moscardini privati della bocca posta sotto la testa e tagliati a metà;
  • 6 pomodorini datterino tagliati in 4 parti;
  • 200g peperone rosso tagliato a julienne;
  • Una manciata di rucola selvatica tagliata grossolanamente;
  • 2 cucchiaini da caffè di basilico tritato;
  • 4 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • 1 bicchierino da liquore di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di olio evo.

Istruzioni

  1. Lessate i moscardini molto al dente in acqua leggermente salata, scolateli e rosolateli in un tegame con 2 cucchiai di olio all’aglio, salate, pepate e quando il liquido sarà evaporato bagnate con il vino bianco, fate evaporare e trasferiteli in un contenitore;
  2. Nello stesso fondo di cottura unite il rimanente olio all’aglio, scaldatelo e aggiungete i peperoni, fateli rosolare, salate, pepate e cuocete fino a che saranno ammorbiti, aggiungete dell’acqua durante la cottura se necessario;
  3. Unite ai moscardini tutte le verdure, basilico tritato, olio evo, mescolate bene, regolate di sale, scaldate un minuto in microonde, se necessario e, servite.

Seguimi su Facebook

Involtini di orata con pomodorini e zucchine

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Una ricetta che prevede l'uso del forno, ma con questo non è detto che il risultato non sia prettamente estivo grazie all'utilizzo di ortaggi di stagione. Una pietanza ricca di sapore e delicata al palato.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 4 filetti di orata privati della pelle;
  • 130g pomodorini datterino;
  • 40g mollica di pane;
  • 1 zucchina di media grandezza;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un rametto di maggiorana;
  • 1 bicchierino da liquore di vino bianco secco;
  • 20 steli di erba cipollina;
  • 2 cucchiai di olio all’aglio.

Istruzioni

  1. Tritate finemente a mano la mollica di pane con metà della quantità dei pomodorini, 8 steli di erba cipollina e unite la maggiorana;
  2. Stendete il composto sopra i filetti di pesce, arrotolateli su se stessi, avvolgeteli con una fetta di zucchina tagliata fine, fermate con uno stuzzicadenti e legate con uno stelo di erba cipollina;
  3. Disponete gli involtini in una pirofila precedentemente unta con un cucchiaio di olio aromatizzato all’ aglio, cospargete ai lati il rimanete dei pomodorini e zucchina tagliati a cubetti, salate, pepate e irrorate con il vino bianco;
  4. Infornate a 200°C modalità ventilata per circa 20 minuti;
  5. Disponete gli involtini sopra un piatto e guarnite con un pizzico di prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

PicsArt_07-15-09.33.03

 

Insalatina di piovra profumata al basilico fresco

  • Porzioni: 4
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Ciao e una buona giornata a tutti voi! Oggi vi propongo un antipasto delizioso, valido anche come seconda pietanza. Un piatto facile, buono, gustoso e veloce da preparare, da consumare come portata unica oppure accompagnato da patate naturali sbucciate e cotte al vapore. Passiamo ora alla realizzazione di questa insalatina di polipo al profumo di basilico fresco con la speranza che sia di vostro gradimento. Attendo con piacere i vostri commenti.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 piovre medie;
  • 500g cozze cotte seguendo questa ricetta;
  • 2 cucchiai scarsi di capperi in salamoia;
  • 2 cucchiai di olive verdi tagliate a rondelle;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Succo di mezzo limone;
  • 2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
  • 1/2 cucchiaio di basilico fresco tritato.

Istruzioni

  1. Immergete le piovre in acqua bollente e lessatelo finché non sarà cotto al dente;
  2. Scolatele e raffreddatele sotto acqua fredda, togliere la testa, pulitele al loro interno e togliete la bocca posta al centro, sotto la piovra;
  3. Tagliate i tentacoli in piccoli tronchetti, mentre la testa va tagliata a rondelle. Ponete tutto in una bacinella di vetro;
  4. Unite olive, capperi lavati e strizzati, cozze, basilico ed infine salate, pepate e mescolare l’insieme con un cucchiaio;
  5. Scaldare in microonde finché il composto sarà  tiepido. Nel frattempo mettete il succo di limone in una piccola bottiglietta di vetro, unire un cucchiaio di olio, tappate con la base del pollice e scuotete per qualche secondo,  ottenendo così un’emulsione. Con questo procedimento, avete appena creato una salsa citronette, adatta a condire in modo cremoso il pesce lessato;
  6. Unite la salsa citronette all’insalatina tiepida e mescolate tutto. Servite tiepido, decorando con rondelle di limone tagliate fini e qualche pomodorino tagliato a metà.

Seguimi su Facebook

Orate al sale

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

L'orata cotta sotto il sale è una delle mie pietanze preferite. Questa preferenza è dovuta alla cottura che permette di conservare tutto l'aroma del pesce sotto la crosta di sale, che si formerà durante la cottura in forno, esaltandone il sapore delle carni

Tecnica della cottura del pesce sotto sale

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 orate da 300g cad. eviscerate;
  • Sale grosso integrale (quantità necessaria per coprire il pesce circa 800g);
  • 2 foglie di alloro.

Istruzioni

  1. Foderate con carta oleata una placca da forno;
  2. Stendete uno strato di sale grosso sulla base;
  3. Posizionate le orate avendo cura di inserire nella loro pancia delle foglie di alloro;
  4. Ricopritele completamente di sale;
  5. Cuocete in forno preriscaldato a 190°C per circa 30 minuti;
  6. Togliete dal forno, eliminate la crosta di sale dalla superficie del pesce e servite.

Seguimi su Facebook