Panierini ripieni d’autunno

Una ricetta molto buona che vede protagoniste le verdure di stagione come patate, funghi e porri, racchiuse in una croccante pasta brisè. L’insieme viene arricchito con un tocco di groviera e parmigiano grattugiato e completato dalla cottura in forno.

Ingredienti per 7 monoporzioni di diametro 6 cm:

  • 150 gr. di patate cotte al vapore tagliate a brunoise;
  • 150 gr. di funghi champignon trifolati e tritati;
  • 130 gr. di porri stufati tagliati a julenne con 1 cucchiaio di olio all’aglio, sale e pepe;
  • Un pizzico di noce moscata;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • 50 gr. di groviera tagliato a cubetti;
  • 1 uovo intero;
  • Parmigiano grattugiato q.b.;
  • 1 filo di olio extravergine d’oliva crudo per stampino;
  • 1 rotolo di pasta brisè con burro;
  • 2 cucchiai di pan grattato.

Procedimento;

In una casseruola scaldate 1 cucchiaio di olio all’aglio e rosolate le patate per qualche minuto con sale, pepe e un mestolino di acqua. Schiacciatele o frullatele e fatele raffreddare. Unite i funghi trifolati e tritati, i porri stufati, l’uovo intero, il pangrattato e il parmigiano. Mescolate bene. Tagliate 6 dischi di pasta leggermente più larghi del diametro degli stampini, foderateli e riempiteli di composto. Unite in superficie dei dadini di groviera, un cucchiaino di parmigiano grattugiato e un filo d’olio extravergine crudo. Cuocete in forno ventilato a 200°C per circa 20 minuti. Fate intiepidire, togliete i panierini dagli stampini e servite.

Segui i su facebook

Piccatine di vitello rosato alla pizzaiola

#vitello #pizzaiola

Come si preparano le piccatine di vitello.

Buongiorno gentili amici lettori del mio blog,

Che differenza c’è tra escalopa, scaloppine e piccata? Sostanzialmente, la distinzione dipende dal numero di pezzi, dal tipo di carne che dev’essere rigorosamente vitello, solitamente cotoletta senz’osso o girello. L’escalopa è composta da un unica fetta di carne, la scaloppina da 2 fette di carne, mentre la piccata da almeno 3 fette e solitamente di spessore perlomeno di 5 mm. Questa ricetta la presento con pomodoro fresco aromatizzato con origano, a differenza di altre preparazioni realizzate con passata o salsa al pomodoro.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr. di girello di vitello;
  • 2 pomodori maturi;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio da tavola scarso di capperi in salamoia strizzati;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Origano a piacere;
  • Sale e pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.

Procedimento:

Tagliate i pomodori a cubetti, rosolateli per 5 minuti a fiamma medio bassa con olio all’aglio caldo, sale, pepe. Unite capperi e origano a fine cottura. In un soutè, scaldate l’olio d’oliva, unite le fettine di vitello precedentemente tagliate e infarinate leggermente, salate, pepate e rosolatele da ambo i lati. Spruzzate con vino bianco, lasciate evaporare ed aggiungete il pomodoro precedentemente preparato. Lasciate insaporire per qualche minuto e servite caldo guarnendo a piacere con del prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Come cucinare la tagliata di filetto con zucchine trifolate

Come cucinare la tagliata di filetto di manzo.

Come già spiegato in altri post, la cottura del filetto di manzo è molto importante per gustare un piatto eccellente. La carne deve risultare morbida e non dura, perciò i fattori importanti da tenere sott’occhio sono, in primo luogo, il tempo di cottura, che non deve superare i 5 minuti per lato e, in secondo luogo,  unire il sale, rigorosamente grosso, solo a fine cottura e non durante la cottura.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 filetti di manzo alti circa due dita da 150 gr. cad;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale grosso q.b.;
  • Pepe macinato al momento q.b.;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Farina bianca q.b.;
  • 6 cucchiai di zucchine trifolate.

Procedimento:

Scaldate l’olio in un soutè, unite i filetti precedentemente infarinati, eliminando la farina in eccesso, rosolateli per cinque minuti per lato a fiamma moderata. Eliminate il fondo di cottura, unite il vino bianco e lasciate evaporare, unite le zucchine precedentemente trifolate e, insaporite velocemente. Tagliate ogni filetto in 3 fette, disponetele su un piatto, inserendo le zucchine tra una fetta e l’altra. Servite immediatamente unendo sulla carne qualche chicco di sale grosso, pepe macinato al momento e un filo di olio evo crudo.

Seguirmi su Facebook

Medaglioni di filetto con finocchio stufato

Come si prepara il filetto di manzo con finocchio.

Pensavo ad un ortaggio di stagione come il finocchio, anche se preferivo un buon pezzo di carne prelibato come il filetto di manzo! Perciò ho realizzato questa ricetta, arricchendo la carne del sapore di finocchio.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 filetti da 130 gr. cad.;
  • 1/2 finocchio di medie dimensioni tagliato a julienne;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.;
  • 2 cucchiai di olio evo.

Procedimento:

Scaldate in un tegame l’olio evo, unite i medaglioni di filetto leggermente infarinati e rosolateli per circa 5 minuti per lato a fiamma medio bassa. Togliete la carne e riponerela in un piatto, unite nello stesso tegame il finocchio,  sale, pepe e un mestolino di acqua fredda, mescolate e coprite con un coperchio. Cuocere per circa 5 minuti. Unite i filetti e insaporite per 1 minuto, riponete il finocchio stufato in un piatto e adagiatevi sopra la carne. Condite la superficie della carne con sale, pepe ed un filo di olio evo crudo.

Seguirmi su Facebook

20181101_195525-01

Hamburger di carni scelte con riduzione di salsa alla curcuma

Come si preparano gli hamburger.

Gli hamburger di carne li realizzo con manzo e maiale. Si possono però utilizzare anche altre carni,  dipende sempre dalle preferenze, l’importante è che gli ingredienti siano di ottima qualità. Questa ricetta sposa il sapore intenso delle carni con la curcuma, creando un piatto molto appetitoso.

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 gr. macinato di manzo;
  • 150 gr. macinato di maiale;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere;
  • Farina bianca q.b.;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Procedimento:

Amalgamate bene le carni tra loro con sale e pepe e formate 4 hamburger della stessa grandezza. Un un tegame scaldate l’olio evo e unite gli hamburger precedentemente infarinati leggermente. Rosolateli e cuoceteli bene da ambo i lati fino a che il liquido della carne smetterà di uscire. Gettate metà fondo di cottura, spruzzate con il vino e fatelo evaporare della metà. Togliete gli hamburger e riponeteli in un piatto. Unite al fondo di cottura la curcuma, mescolate e fate ridurre la salsa, unitela sopra la carne e spolverate con un pizzico di prezzemolo tritato.

Consigli utili:

È  possibile preparare gli hamburger in anticipo, per questioni di tempo, creare delle porzioni in base ai commensali, dopodiché congelare e scongelare all’occorrenza. È importante però seguire la procedura corretta e togliere dal congelatore lasciando in frigorifero almeno 24 ore prima dell’utilizzo.

Seguirmi su Facebook

 

Insalatina arlecchino di manzo tiepida

 Ciao amici lettori,

Come cucinare il manzo per questa ricetta.

Capita in questo periodo autunnale di realizzare del buon bollito di carne e di avanzarne qualche boccone. Questa volta, vi suggerisco una ricetta di recupero che può essere un’ottima proposta veloce, molto saporita ed apprezzata. Vi ricordo che, per assaporare una buona carne lessata, è consigliabile immergerla in acqua calda prima di iniziare la cottura.

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr. di muscolo o copertina di manzo lessata tagliata a cubetti;
  • 5 pomodorini qualità Cirio tagliati in quattro spicchi;
  • 1/4 di peperone rosso o giallo tagliato a julienne;
  • 2 cucchiai di olive verdi snocciolate tagliate a rondelle;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva crudo;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Procedimento:

Scaldate i cubetti di carne al microonde per circa 1 minuto, unite le verdure, olio, sale e pepe. Mescolate bene tutti gli ingredienti e servite.

Segui i su Facebook

 

 

Straccetti di filetto di manzo all’aceto balsamico e scaglie di parmigiano in ciotola di pasta pizza

Come si prepara il filetto di manzo e la pasta pizza.

Gentilissimi amici,

Sono qui a proporvi un secondo piatto molto sfizioso e di qualità, insaporito con pomodorini datterino e aceto balsamico di Modena IGP, il tutto servito in una croccante ciotola realizzata con pasta pizza.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 filetti di manzo di circa 150 gr. l’uno;
  • 6 pomodorini datterino lavati e tagliati in 4 spicchi;
  • 2 cucchiai di scaglie di parmigiano;
  • 2 rametti di rosmarino;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 1 filo di aceto balsamico per porzione.

Ingredienti per pasta pizza:

  • 125 gr. Farina tipo 0;
  • 50 gr. latte tiepido;
  • 50 gr. acqua tiepida;
  • 10 gr. Lievito di birra sciolto nel latte tiepido;
  • Un cucchiaino da caffè di sale fino sciolto nell’acqua;
  • 1/2 cucchiaio di olio evo.

Per il procedimento pasta pizza clicca qui.

Prendete 2 stampini in ceramica di diametro circa di 8/10 cm e d’altezza circa 5/6 cm, ungeteli esternamente con dell’olio evo e teneteli capovolti su una teglia da forno, precedentemente rivestita con l’apposita carta oleata. Realizzate un disco di pasta pizza di diametro circa 30 cm e rivestite esternamente gli stampini lasciando che i lembi della pasta in eccesso appoggino sulla teglia formando una sorta di cappello. Scaldate il forno a circa 220°C e cuoceteli fino a che la pasta non prenderà colore. Togliete dal forno e fate intiepidire prima di eliminare gli stampini di ceramica. In un tegame scaldate l’olio con del rosmarino, unite i filetti e cuoceteli per circa 5 minuti per lato, salando e pepando solo a fine cottura. Togliete i filetti e appoggiateli su un tagliere e tagliateli in diagonale a straccetti  di spessore circa 1/2 cm.  Mettete la carne tagliata in un piatto, unite i pomodori e un filo d’olio evo, mescolate e riempite le ciotole di pasta pizza. In superficie, mettete le scaglie di parmigiano e un filo di aceto balsamico. A piacere, decorate con dei peperoni tagliati a julienne.

Seguirmi su Facebook