Filetto di vitello impanato con salsa di pomodorini freschi

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: medio bassa
  • Stampa

Un filetto di vitello avvolto in una croccante impanatura ed accostato a una gradevole e saporita salsa di pomodorini datterino freschi profumati al basilico fresco. La particolarità che fa risaltare questa ricetta è la cottura della carne che deve essere rosata. Per ottenere ciò, il procedimento è molto semplice, ovvero, quando l'impanatura risulterà dorata, la cottura sarà perfetta. Indicativamente la cottura dovrà essere circa di 5 minuti per lato, considerando uno spessore della carne di circa 2 cm.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 filetti da 150g cad.;
  • 100g pomodorini datterino freschi tagliati in 4 parti;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1 uovo intero sbattuto con sale e pepe;
  • Pangrattato q.b.;
  • Un cucchiaio di cipolla tritata;
  • 5 cucchiai di olio evo;
  • 1/2 cucchiaio di basilico tritato.

Istruzioni

  1. Scaldate 1 cucchiaio d’olio in un tegame, unite la cipolla tritata e fate rosolate fino a che non sarà leggermente colorita;
  2. Unite i pomodorini tagliati, sale, pepe e cuocete a fuoco medio basso fino a che saranno ammorbiditi, aggiungete dell’acqua, poco alla volta e se necessario,  infine unite il basilico tritato;
  3. Infarinate i filetti e scuoteteli per eliminare la farina in eccesso, passateli prima nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, facendolo aderire su tutta la loro superficie; ripetete quest’operazione una seconda volta solo nell’uovo e pangrattato;
  4. In un tegame scaldate i rimanenti cucchiai di olio evo, unite i filetti impanati, salate, pepate e dorateli da ambo i lati;
  5. Trasferite i filetti su un piatto di servizio, e accostate nello stesso piatto una coppetta con salsa di pomodorini freschi aromatizzata al basilico fresco.

Seguimi su Facebook

Involtini di melanzane con ripieno di zucca

  • Porzioni: 8 pezzi
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Deliziosa ricetta vegetariana: un involtino di melanzana grigliata ripieno di ottima zucca al profumo di erbe aromatiche. Piatto gratinato in forno con parmigiano e un filo d'olio evo. Questa pietanza può essere servita come antipasto o secondo piatto, tutto dipende dalla quantità servita e dal vostro menù.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 8 fette di melanzane spesse 1 millimetro;
  • 200g di zucca cotta a vapore;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 filo di olio evo.

Istruzioni

  1. Grigliate le fette di melanzana su una piastra ben calda, trasferitele su un piatto, stendetele e fatele raffreddare;
  2. Scaldate l’olio all’aglio in un tegame, unite il trito di rosmarino e salvia, fate rosolare, unite la zucca cotta a vapore tagliata finemente, sale, pepe, fate insaporire alcuni minuti, toglietela dalla fiamma  e schiacciatela con l’aiuto di un cucchiaio rendendola in purea;
  3. Ponete su ogni fetta di melanzana mezzo cucchiaio di zucca, arrotolatele su se stesse e trasferitele in una pirofila leggermente unta sulla base con olio evo, cospargete con il parmigiano la superficie degli involtini e aggiungete un filo di olio evo in modo casuale;
  4. Gratinate in forno pre riscaldato a 200°C fino a che non saranno dorati.

PicsArt_09-01-04.59.19

Seguimi su Facebook

Involtini di pollo in tegame alle erbe aromatiche

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Questa è una ricetta semplicissima che può essere preparata e servita velocemente. Pochi ingredienti e sapore assicurato. <strong>Petto di pollo allevato a terra certificato senza antibiotici venduto da Luca Lorenzoni nella sua macelleria.</strong>

Macelleria Luca

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 4 fettine di petto di pollo tagliate finemente;
  • 3 rametti di rosmarino fresco privati dello stelo;
  • 3 foglie di salvia;
  • 2 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. Stendete le fettine di pollo, cospargetele con il trito di rosmarino e salvia, sale e pepe;
  2. PicsArt_08-24-10.15.30.jpg
  3. Avvolgete le fettine su se stesse e fermatele con uno stuzzicadente;
  4. PicsArt_08-24-10.17.03
  5. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite gli involtini, salate, pepate e rosolateli bene su tutti i lati;
  6. Servite guarnendo con qualche rametto di rosmarino.

PicsArt_08-25-12.02.33

Seguimi su Facebook

Segui Macelleria Luca su Facebook

Tagliata di filetto di chianina

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

La chianina è una razza bovina allevata esclusivamente per la produzione di carne. Prende il suo nome dalla Val di Chiana. È un bovino di taglia molto grande che non si adatta agli allevamenti intensivi. Questa razza fornisce una carne molto magra, molto famosa è la bistecca alla fiorentina. I tempi di frollatura non devono essere inferiori ai 15 giorni. Questa preparazione è fantastica e, perché lo sia, il tempo di cottura gioca un ruolo fondamentale, oltre al fatto che prediligo carne proveniente esclusivamente da animale nato, allevato e macellato in Italia. Il condimento previsto è solo SALE GROSSO una volta impiattato, olio evo e pepe macinato al momento a piacere.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 filetti di chianina da 150g cad;
  • Sale grosso q.b.;
  • Olio evo q.b.

Istruzioni

  1. Scaldate una piastra in ghisa a fiamma medio bassa, quando sarà ben calda appoggiatevi i due filetti e cuoceteli per 5 minuti per lato;
  2. Toglieteli dalla piastra e trasferiteli su un tagliere, tagliateli a scaloppe eseguendo un taglio in diagonale, impiattate le fette di carne, condite con sale grosso, olio evo e pepe macinato al momento.

Seguimi su Facebook

Scaloppine al vino bianco

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Una ricetta semplicissima in grado di soddisfare pienamente le aspettative del nostro palato.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g girello di vitello tagliato in 6 fette;
  • 1 bicchiere scarso di vino bianco secco;
  • Farina bianca q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Un pizzico di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di olio evo.

Istruzioni

  1. Passate nella farina bianca le fette di vitello e scuotetele dalla farina in eccesso;
  2. In un soutè scaldate l’olio evo, unite le fette di vitello, salate, pepate e rosolate da ambo i lati;
  3. Gettate il fondo di cottura e bagnate con vino bianco;
  4. Insaporite le scaloppine fino a che il vino sarà evaporato della metà, trasferite le scaloppine in un piatto, fate addensare leggermente il liquido di cottura e versatelo sopra la carne;
  5. Guarnite a piacere con qualche pomodorino tagliato a spicchi e prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Zucchine gratinate

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

La ricetta è molto sfiziosa, realizzata con un ripieno ottenuto dalla polpa di zucchina🥒 e patata🥔. A piacere è possibile unire qualche cubetto di pancetta croccante, il tutto gratinato in forno con del parmigiano in superficie. Ottime servite calde o a temperatura ambiente.😋

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 4 zucchine lunghe circa 10 cm;
  • 1 patata piccola;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • Parmigiano grattugiato q.b.

Istruzioni

  1. Lavate le zucchine, eliminate le estremità e tagliatele a metà in verticale;
  2. Con uno scavino togliete la polpa al loro interno e tritatela finemente;
  3. Cuocete a vapore la patata, pelatela e schiacciatela con una forchetta fino a ridurla in purea;
  4. Cuocete al dente le zucchine a vapore, trasferitele in un piatto e lasciatele intiepidire;
  5. Scaldate l’olio in un tegamino, unite le zucchine tritate e fatele insaporire, cuocete per circa 5 minuti unendo un po’ d’acqua se necessario, salate, pepate e aggiungete la patata schiacciata, amalgamate e spegnete la fiamma;
  6. Riempite le zucchine con il composto, spolverate di parmigiano e unite un goccio d’olio evo sulla superficie.
  7. Gratinate in forno a 200°C fino a che saranno colorite; servite calde o tiepide.
  8. N.B.: A piacere possiamo aggiungere al composto di patata e zucchina 1/2 cucchiaio di pancetta a cubetti precedentemente rosolata in tegame e scolata dal grasso.

Seguimi su Facebook

Composizione di frittata al forno con bruscandoli

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

I bruscandoli sono alimenti di origine vegetale appartenenti al gruppo di germogli di erbe selvatiche commestibili. Questo tipo di vegetale cresce allo stato brado e la parte che ci interessa per realizzare risotti o frittate è la punta. I bruscandoli sono ipocalorici, ricchi di fibre e acqua. È altresì notevole il contenuto di sostanze fitochimiche dal potere antiossidante. Questo vegetale selvatico è reperibile solo nel periodo primaverile. Possono essere consumati dopo essere stati lessati, cotti al vapore e conditi con olio evo, sale e pepe o cucinati in tegame con poco olio, sale e pepe fino a che si saranno ammorbiditi per poi realizzare risotti e frittate. Il loro sapore amarognolo è la particolarità che li contraddistingue. Questa ricetta li vede protagonisti assieme alle uova in una frittata molto sfiziosa.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 4 uova intere;
  • 350g bruscandoli freschi;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di latte;
  • 2 cucchiai di olio all’aglio;
  • Una manciata di parmigiano.

Istruzioni

  1. Mettete in ammollo i bruscandoli con un cucchiaio di bicarbonato per 15 minuti, lavateli più volte con acqua corrente fredda e asciugateli con un canovaccio;
  2. Tagliuzzateli a pezzetti con l’aiuto di un coltello e riponeteli in un contenititore. In una casseruola scaldate l’olio all’aglio, unite i vegetali, sale, pepe e rosolateli a fuoco medio basso fino a che saranno morbidi. Se necessario, unite dell’acqua poco alla volta durante la cottura;
  3. Sbattete le uova in una ciotola con sale, pepe, latte e parmigiano;
  4. Trasferite i bruscandoli in un soutè, scaldateli bene e versate il composto d’uovo in modo omogeneo;
  5. Fate rapprendere il composto d’uovo e servitelo molto caldo.

Seguimi su Facebook