Fusi di pollo alla cacciatora con peperoni, funghi, olive e peperoncino di calabria

  • Porzioni: 2
  • Problema: media
  • Stampa

Buongiorno cari amici, sono lieto di presentarvi una deliziosa ricetta dell'amica Antonella Barcellona presente su Facebook. Antonella possiede una spiccata passione per la cucina e porta in tavola una ricetta molto saporita e profumata con erbe aromatiche. Questa pietanza prevede fusi di pollo abbinati a funghi, peperoni e olive, il tutto profumato con rosmarino fresco, alloro e basilico. Grazie Antonella! Non ci resta che seguire la tua ricetta per poter assaporare questa bella preparazione.

Per visualizzare il profilo di Antonella potete cliccare qui.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 700g di fusi di pollo;
  • 3 peperoni rossi;
  • 200g Funghi champignon o misti surgelati;
  • 3 peperoni rossi;
  • 8 pomodorini tagliati a metà;
  • 4 cucchiai olio evo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1/2 cipolla rossa di Tropea tagliata grossolanamente;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 2 foglie di alloro;
  • Qualche foglia di basilico fresco;
  • Olive taggiasche a piacere;
  • Sale fino q.b.;
  • 1 peperoncino di Calabria sbriciolato.

Istruzioni

  1. Togliete parzialmente la pelle ai fusi, lavateli e asciugateli bene con un canovaccio oppure fateli scolare bene in un recipiente con fondo rialzato e forato riponendoli in frigo per circa un ora;
  2. Fate rosolare il pollo in una casseruola da solo senza altri ingredienti per alcuni minuti a fiamma medio bassa, aggiungete 2 cucchiai di l’olio evo, metà quantità di cipolla e fate rosolare per un paio di minuti, sfumate con metà del vino bianco e lasciate evaporare;
  3. Trasferite  il pollo in un’altra casseruola, aggiungete il rimanente olio, il resto della cipolla, l’aglio schiacciato, fate rosolare per alcuni minuti e bagnate nuovamente con il rimanente vino facendolo evaporare;
  4. Unite i peperoni precedentemente tagliati, il sale, il peperoncino sbriciolato e cuocete per 5/8 min circa;
  5. Aggiungete i pomodorini tagliati, cuocere fino a che si saranno leggermente ammorbiditi, unite i funghi, le olive, il sale e il peperoncino sbriciolato, cuocere per alcuni minuti rimestando;
  6. Unite infine un rametto di rosmarino, l’ alloro, coprite con un coperchio forato per pochi minuti e per ultime le foglie di basilico, proseguite la cottura per qualche minuto e servite caldo.

 

 

Tagliata di scottona con riduzione di salsa al rosmarino e salvia

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

La tagliata di manzo è sempre buona, la più diffusa è cucinata alla griglia. Nel mio caso, è cotta in casseruola e realizzata con una deliziosa riduzione di salsa al rosmarino e salvia. Ringrazio Sara Nardozza, Cristina Meggiorini e Rosanna Battisti per aver indovinato gli ingredienti e il tipo di cottura utilizzati per la realizzazione di questa ricetta, un gioco da me creato su facebook.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 320g di controfiletto o entrêcote di manzo divisa in due fette spesse almeno 1cm;
  • 2 rametti di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 1 bicchierino vino bianco secco;
  • 1 pizzico di sale grosso;
  • Pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio all’aglio con il rosmarino e salvia tritati, fateli soffriggere per alcuni secondi, unite le due fette di carne e cuocete 2 minuti per lato a fiamma media;
  2. Bagnate con vino bianco rivoltando la carne velocemente almeno una volta, facendo evaporare il vino;
  3. Trasferite la carne su un tagliere, tagliatela a fette e disponetela su un piatto caldo, cospargendo la superficie con qualche chicco di sale grosso e un pizzico di pepe macinato al momento;
  4. Fate ridurre il liquido rimasto nella casseruola della metà e cospargetelo sulla carne.

Seguimi su Facebook

Fettine di pollo con pomodorini, capperi e olive taggiasche

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Buongiorno a tutti! Oggi ho scelto una ricettina molto leggera, veloce da preparate, con pochi ingredienti e molto gustosa. Un preparazione da realizzare in ogni momento e per qualsiasi occasione, bastano dei pomodorini, personalmente ho scelto i datterino, una manciata di olive taggiasche e una di capperi e per concludere un pizzico di basilico fresco.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 250g petto di pollo biologico allevato a terra tagliato finissimo;
  • 20 pomodorini datterino tagliati in 4 parti;
  • 2 cucchiai di capperi sotto sale o aceto;
  • 2 cucchiai di olive taggiasche snocciolate;
  • 4 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 foglioline di salvia;
  • Un pizzico di basilico fresco;
  • Un bicchierino di vino bianco secco.

Istruzioni

  1. Lavate e tagliate in 4 parti i pomodorini datterino e trasferiteli in un contenitore, risciaquate le olive e i capperi sotto acqua fredda corrente e fateli scolare;
  2. Scaldate 2 cucchiai di olio all’aglio in un tegame, unite i pomodori, sale, pepe e fate cuocere a fiamma medio bassa fino a che saranno ammorbiditi, unite i capperi, le olive e il basilico tritato;
  3. In una casseruola con bordi bassi, scaldate i rimanenti 2 cucchiai di olio all’aglio con le foglie di salvia, unite le fettine di pollo, salate, pepate e fate rosolare da ambo i lati, irrorate con vino bianco e fate evaporare;
  4. Aggiungete il sugo di pomodorini precedentemente preparato, fate insaporire la carne per qualche minuto e impiattate.

Seguimi su Facebook

 

Fettine di petto di pollo alle erbe aromatiche

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Diciamo che questa ricetta è la semplicità servita a tavola, una pietanza dal sapore straordinario che abbina la carne di pollo con il sapore della salvia e rosmarino. Molto digeribile e sfiziosa e soprattutto molto veloce da realizzare, può tranquillamente essere preparata in ogni momento.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 250g di petto di pollo tagliato a fettine sottili;
  • 1 rametto di rosmarino e 2 foglie di salvia tritati;
  • 2 cucchiai di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio all’aglio con gli aromi tritati per un minuto circa, unite le fettine di pollo, sale, pepe e fatele rosolare da ambo i lati;
  2. Bagnate con vino bianco, fate evaporare e ridurre il liquido della metà fino ad ottenere una salsina al “cucchiaio”.
  3. Trasferite In un piatto le fettine di pollo e irrorate la loro superficie con la riduzione ottenuta.”

Seguimi su Facebook

Fagottini di pollo farciti con catalogna e formaggio

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 6 fette di petto di pollo tagliate finemente;
  • 6 mucchietti di catalogna spadellata in tegame;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • 2 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • 100g di groviera tagliato a cubetti piccolissimi;
  • 6 stuzzicadenti.

Istruzioni

  1. Stendete le fette di petto di pollo su un piano di marmo, posizionate su un’estremità un piccolo mucchietto di catalogna, aggiungete dei cubetti di groviera, avvolgente la carne su sè stessa, formando un fagottino e fermandolo con uno stuzzicadente;
  2. In un soutè scaldate l’olio, unite i fagottini di pollo, salate, pepate e fateli rosolare da ambo i lati;
  3. Bagnate con vino bianco, rivoltateli su sè stessi almeno una volta facendo ridurre il liquido della metà;
  4. Disponeteli in un piatto, versando sulla loro superficie il fondo di cottura ridotto.

Seguimi su Facebook

Scaloppine al radicchio rosso

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Le scaloppine sono sempre molto apprezzate e soprattutto si possono realizzare con tanti ortaggi. In questo periodo ho scelto il radicchio rosso, ortaggio di stagione, leggermente stufato in tegame e abbinato alla tenerissima carne di vitello.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g di girello di vitello tagliato a fette spesse circa 5 mm;
  • 100g radicchio rosso tagliato a julienne;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • Farina bianca q.b.;
  • Acqua q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio all’aglio, unite il radicchio, sale, pepe e fate insaporire per qualche minuto, unite dell’ acqua, poca, cuocete fino a che il vegetale sarà ammorbidito, traferitelo successivamente in un piatto;
  2. Nello stesso soutè scaldate l’olio evo, unite le fette di carne leggermente infarinate, rosolatele da ambo i lati, salate e pepate, bagnate con il vino e fate evaporare;
  3. Aggiungete il radicchio rosso precedentemente stufato, fate insaporire per qualche minuto e servite cospargendo la superficie della carne con il radicchio e il fondo di cottura.

Seguimi su Facebook

Fagottini di vitello con ripieno di carote

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

La carne di vitello è molto versatile oltre ad essere digeribile. Si possono creare molte pietanze accostabili a diverse verdure, oggi ho scelto le carote per un ripieno molto leggero.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 320g filetto di vitello tagliato a fette spesse circa 5mm;
  • 2 carote medio piccole tagliate a brunoise;
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • Un bicchierino da liquore di vino bianco secco;
  • Un pizzico di prezzemolo per guarnire.

Istruzioni

  1. Con l’aiuto di un batticarne battete le fette di vitello e stendetele su un piatto;
  2. Scaldate l’olio in un tegame che possa contenere 6 fagottini, unite la cipolla tritata, rosolatela facendola colorire leggermente, unite le carote tagliate a brunoise, salate, pepate, rosolatele bene e portate a cottura bagnando leggermente con acqua o brodo vegetale poco alla volta. Trasferitele in un contenitore e lasciate intiepidire;
  3. Stendete le fette di carne. Con l’aiuto di un cucchiaino da caffè, disponete le carote su un lato delle fette, chiudetele a portafogli e fermate con degli stuzzicadenti;
  4. Le carote in eccesso tenetele da parte;
  5. Nello stesso tegame, scaldate l’olio all’aglio, unite i fagottini leggermente infarinati, salate, pepate e fateli rosolare da ambo i lati fino a che saranno ben coloriti, senza cuocerli troppo, altrimenti la carne risulterà eccessivamente asciutta;
  6. Gettate il fondo di cottura, bagnate con il vino bianco e fate evaporare. Unite le carote rimaste, insaporite, trasferite gli involtini in un piatto e addensate il sughetto di carote per riduzione.
  7. Distribute sul fondo di un piatto il sugo realizzato, disponete sopra i fagottini e servite spolverando con prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Tagliata di scottona con foglie di cavolfiore in patè

  • Porzioni: 2
  • Problema: media
  • Stampa

La tagliata di scottona è una pietanza eccellente, ma perché lo sia, si devono avere precisi accorgimenti. Partiamo dalla scelta della carne: personalmente preferisco l'entrecôte, ovvero il taglio ricavato dalla costata tra costa e costa. Infatti, il suo nome francese significa taglio tra una costa e l'altra. Non sarebbe corretto pensare che l'entrecôte sia semplicemente una costata privata dell'osso. Di fatto è importante anche il tempo di cottura, che dev'essere di 5 minuti per lato su una piastra o griglia, in modo che la carne risulti croccante all'esterno e rossastra all'interno. Ho voluto abbinare questa deliziosa preparazione ad un patè realizzato con le foglie e torso del cavolfiore, evitando così lo spreco di alcune parti, generalmente scartate, di quest'ortaggio.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 entrecôte da 160g cad.;
  • 4 rametti di rosmarino;
  • Sale grosso q.b.
  • Olio evo q.b.
  • 2 cucchiai di patè di cavolfiore.

Istruzioni

  1. Posizionate i rametti di rosmarino, uno per lato, sulla carne;
  2. Adagiate la carne sulla piastra ben calda e cuocete a fiamma moderata 5 minuti per lato;
  3. Trasferite l’entrecôte su un tagliere ed eseguite tagli obliqui, ricavando fettine spesse 1 cm circa;
  4. Al centro di un piatto posizionate 2 cucchiai di patè, adagiate le fette di carne coprendolo parzialmente, unite qualche granello di sale grosso e un filo di olio evo crudo.

Seguimi su Facebook

 

Fagottini di pollo ripieni di finocchio

  • Porzioni: 6 fagottini
  • Problema: bassa
  • Stampa

La carne di pollo è molto leggera, digeribile e versatile, infatti, si presta per la preparazione di molte ricette. Io la cucino in molti modi e mi piace accostarla alle verdure di stagione. In questa ricetta ho pensato di utilizzare il finocchio.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 350g petto di pollo affettato;
  • 1 finocchio medio tagliato a julienne;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • 3 cucchiai di olio evo;
  • Brodo vegetale o acqua q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite il finocchio, salate, pepate e fate insaporire rimestando con un cucchiaio, unite del brodo vegetale poco alla volta fino a che l’ortaggio sarà ammorbidito e asciutto;
  2. Stendete le fette di petto di pollo, posizionate all’inizio della fetta un cucchiaino abbondante di finocchio stufato, avvolgete la carne su sé stessa,  racchiudendo il finocchio al suo interno e fermate l’estremità con uno stuzzicadente;
  3. In un tegame scaldate il rimanente olio all’aglio, unite i fagottini di pollo, sale, pepe e rosolate bene da ambo i lati. Trasferiteli in un piatto e togliete gli stuzzicadenti;
  4. Disponete sulla base di un piatto il rimanente finocchio stufato, posizionate sopra i fagottini di pollo e servite.

Seguimi su Facebook

Fettine di vitello al finocchio stufato

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Che ne dite di una ricetta gustosa pronta in pochi minuti? Eccola! La cena è subito pronta! Una preparazione veloce, semplice, leggera con pochi ingredienti e ricca di sapore. Prepariamola inseme.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g filetto di vitello;
  • 1/2 finocchio di medie dimensioni tagliato a julienne;
  • 1 bicchierino da liquore di acqua e 1 di vino bianco secco;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.

Istruzioni

  1. Tagliate il filetto di vitello a fette spesse circa 1/2 com. e battetelo leggermente con un batticarne ;
  2. In un tegame scaldate 1 cucchiaio di olio all’aglio, unite il finocchio tagliato, sale, pepe e fate insaporire per alcuni minuti;
  3. Mescolate bene, unite il bicchierino di acqua, coprite con un coperchio e cuocete a fiamma vivace per circa 5 minuti fino a che il finocchio sarà ammorbito e l’acqua sarà evaporata;
  4. Trasferite l’ortaggio in un piatto;
  5. Nello stesso tegame unite il rimanente olio all’aglio, scaldatelo, unite le fettine di vitello precedentemente infarinate leggermente eliminando la farina in eccesso;
  6. Unite sale, pepe e rosolate da ambo i lati, bagnate con il vino bianco, fate evaporare e ridurre a 3/4, aggiungete il finocchio precedentemente preparato, insaporite per qualche minuto e impiattate;
  7. Guarnite a piacere con della barba di finocchio e qualche pomodorino.

Seguimi su Facebook

Composizione di vitello con patate chips

Per il taglio delle patate seguite questo tutorial:

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Questa ricetta è veramente unica nella sua semplicità perché abbina le patate croccanti con la tenerissima carne di vitello. Veloce da preparare e deliziosa da assaporare.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g girello di vitello tagliato a fette spesse 5 mm;
  • 2 patate tagliate a rondelle finissime;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 4 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate 2 cucchiai di olio, unite il rosmarino e salvia tritati, fate soffriggere per un minuto, unite le patate tagliate, sale, pepe e saltatele nella padella a fiamma vivace fino a che non saranno dorate e croccanti. Copritele e tenetele al caldo;
  2. In un altro soutè scaldate il rimanente olio, unite le fettine di carne precedentemente infarinate e private della farina in eccesso, salate e pepate. Rosolatele bene da ambo i lati, sfumate con il vino e fatelo evaporare;
  3. Impiattate disponendo una fetta di carne sulla base di un piatto, disponete sopra un pò di patate, unite sopra di esse un’altra fetta di carne  e poi ancora patate fino a formare tre strati, concludendo con le patate e servite.

Seguimi su Facebook

Piccatine di vitello con crema di peperoni

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Gentili amici del mio blog, che ne pensate di prepare questa ricetta gustosissima? Tenera carne di vitello accostata ad una deliziosa e leggera crema di peperoni gialli. Una preparazione molto veloce da fare con pochi ingredienti e dal sapore assicurato.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g girello di vitello tagliato in 6 fette;
  • 1/2 peperone giallo medio tagliato a brunoise;
  • Acqua q.b.;
  • Un cucchiaio di olio all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • Un pizzico di basilico tritato.

Istruzioni

  1. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite i peperoni tagliati a brunoise, sale, pepe e fateli rosolare bene, unite dell’acqua, poco alla volta fino a che si saranno ammorbidi e, frullateli con l’aiuto di un mixer ad immersione;
  2. In un soutè, scaldate l’olio evo, unite le fettine di vitello leggermente infarinate, salate, pepate, fatele rosolare da ambo i lati per qualche minuto, bagnate con il vino, fatelo evaporare, togliete la cane e traferitela in un piatto coprendo con un coperchio;
  3. Unite la crema di peperoni nel soutè dove avete cotto le piccatine, cuocete per qualche minuto fino a che la crema di peperoni sarà leggermente addensata;
  4. Con l’aiuto di un cucchiaio distribuite sul fondo di un piatto la crema di peperoni, posizionate sulla crema le fettine di carne e spolveratele con un pizzico di basilico tritato.

Seguimi su Facebook

Piccatine di vitello in soutè con brunoise di pomodorini

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Parliamo di una ricetta molto veloce e gradevole, ma per fare in modo che lo sia la sua preparazione gioca un ruolo fondamentale. Come organizzarsi? Si prende la carne il giorno stesso oppure si acquista per tempo, si taglia a fettine spesse circa 5 mm., si congela, e si scongela correttamente, traferendola in frigorifero 24 ore prima della cottura. Credetemi: utilizzando alcuni accorgimenti tutto sarà più semplice e veloce.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g Girello di vitello tagliato a fettine spesse 5 mm circa;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 150g pomodorini datterino tagliati a brunoise;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico fresco tritato;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio in un soutè, aggiungere le fettine di vitello leggermente infarinate, salate, pepate e fate rosolare da ambo i lati, bagnate con il vino e fate evaporare;
  2. Trasferite la carne in un piatto coprendola con un coperchio;
  3. Unite i pomodorini al fondo di cottura, fateli ammorbidire, regolate di sale e pepe, unite il basilico tritato e fate ridurre il fondo fino a che inizierà a velare su di un  cucchiaio da tavola;
  4. Disponete le fettine di carne su un piatto, e irrorate la superficie con la salsina di pomodorini ottenuta.

Seguimi su Facebook

Involtini di vitello ripieni di patate croccanti

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Questa ricetta molto stuzzicante prevede carne di vitello, molto tenera e digeribile, arrotolata su se stessa con il cuore ripieno di patatine croccanti, all'aroma di rosmarino, ricoperta in superficie da un leggero strato di fontina fuso.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 350g di girello di vitello tagliato in 6 fettine sottili;
  • 100g patate pelate e tagliate a brunoise;
  • 50g fontina tagliata a strisce lunghe circa 10cm;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia grande tritati;
  • 3 cucchiai di Olio extravergine d’oliva all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • 6 stuzzicadenti.

Istruzioni

  1. in un soutè scaldate un cucchiaio di olio all’aglio, unite rosmarino con salvia tritati e fate rosolare per qualche istante, aggiungete le patate tagliate a brunoise, sale, pepe e saltate fino a che non saranno leggermente dorate e croccanti; trasferitele in un piatto e fate intiepidire;
  2. Con l’aiuto di un batticarne, battete le fettine di vitello, appoggiatevi su di un lato un pò di patate saltate, arrotolatele su se stesse, prestando attenzione che le patate non fuoriescano e, fermate l’involtino con uno stuzzicadente;
  3. Passateli leggermente nella farina, scuoteteli bene, trasferiteli nel soutè dove avete cotto le patate con due cucchiai di olio all’aglio ben caldi, salate, pepate e rosolateli bene su tutti i lati, infine gettate il fondo di cottura, bagnate con vino bianco, fate evaporare, unite sulla loro superficie le strisce di fontina, coprite con un coperchio e fate fondere il formaggio a fiamma bassa;
  4. Serviteli in un piatto teso accompagnando con patate chips a piacere.

Seguimi su Facebook

 

Filetto di vitello impanato con salsa di pomodorini freschi

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Un filetto di vitello avvolto in una croccante impanatura ed accostato a una gradevole e saporita salsa di pomodorini datterino freschi profumati al basilico fresco. La particolarità che fa risaltare questa ricetta è la cottura della carne che deve essere rosata. Per ottenere ciò, il procedimento è molto semplice, ovvero, quando l'impanatura risulterà dorata, la cottura sarà perfetta. Indicativamente la cottura dovrà essere circa di 5 minuti per lato, considerando uno spessore della carne di circa 2 cm.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 filetti da 150g cad.;
  • 100g pomodorini datterino freschi tagliati in 4 parti;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1 uovo intero sbattuto con sale e pepe;
  • Pangrattato q.b.;
  • Un cucchiaio di cipolla tritata;
  • 5 cucchiai di olio evo;
  • 1/2 cucchiaio di basilico tritato.

Istruzioni

  1. Scaldate 1 cucchiaio d’olio in un tegame, unite la cipolla tritata e fate rosolate fino a che non sarà leggermente colorita;
  2. Unite i pomodorini tagliati, sale, pepe e cuocete a fuoco medio basso fino a che saranno ammorbiditi, aggiungete dell’acqua, poco alla volta e se necessario,  infine unite il basilico tritato;
  3. Infarinate i filetti e scuoteteli per eliminare la farina in eccesso, passateli prima nell’uovo sbattuto e successivamente nel pangrattato, facendolo aderire su tutta la loro superficie; ripetete quest’operazione una seconda volta solo nell’uovo e pangrattato;
  4. In un tegame scaldate i rimanenti cucchiai di olio evo, unite i filetti impanati, salate, pepate e dorateli da ambo i lati;
  5. Trasferite i filetti su un piatto di servizio, e accostate nello stesso piatto una coppetta con salsa di pomodorini freschi aromatizzata al basilico fresco.

Seguimi su Facebook