Piccatine di vitello con fave e pomodorini profumate con basilico

Le fave sono dei legumi, si dice che siano meno caloriche rispetto a questa categoria e sono sempre state dai tempi più antichi il cibo dei poveri, dato il loro costo contenuto. Recentemente sono tornate alla ribalta, soprattutto al Sud, anche se questa pianta ha origini asiatiche. Le fave sono contenute all’interno di baccelli lunghi circa 20 cm e possono essere consumate sia crude che cotte. Sul mercato sono disponibili fresche o secche e non necessitano di ammollo come altri legumi secchi. Rispetto ai fagioli, le fave sono qualitativamente superiori in termini proteici. Questi legumi contengono circa il 5% di proteine, il 5% di fibre, 4,5% di carboidrati e lo 0,4% di grassi; il restante 84% è composto da acqua. Le fave sono ricche di ferro, magnesio, rame, potassio, selenio e moltissime vitamine, soprattutto acido ascorbico. Vorrei ricordare che la cottura delle fave, come tutti gli altri legumi, provoca la perdita della maggior parte delle vitamine e dei sali minerali. Anche l’essicazione comporta la perdita di questi importanti elementi, perciò la soluzione migliore sarebbe quella di consumarle crude.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr. girello di vitello;
  • 200 gr. fave fresche;
  • 50 gr. pomodorini datterino tagliati a metà;
  • Farina bianca q.b.;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Procedimento:

In un pentolino bollite dell’acqua, unite un cucchiaino da caffè di sale grosso e sbianchite le fave, scolatele conservando il liquido di cottura. Tagliatele grossolanamente e unitele in un tegame con un cucchiaio di olio all’aglio, precedentemente scaldato. Fate rosolare per qualche minuto a fuoco dolce, salate, pepate, unite i pomodorini tagliati, fate insaporire, aggiungete un mestolo di liquido di cottura delle fave, fate ridurre il sugo fino a che risulterà morbido e unite il basilico. In un soutè, scaldate l’olio d’oliva, unite le fettine di vitello, precedentemente tagliate spesse 1/2 cm e infarinate, rimuovendo la farina in eccesso. Rosolate da ambo i lati, salate e pepate. Quando saranno dorate, bagnate con vino bianco e fate evaporare. Unite il sugo di fave e fate insaporire per qualche minuto. Disponete un cucchiaio di sugo in un piatto teso, disponete sopra le piccatine di vitello e condite in superficie con dell’altro sugo. Servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

 

 

9 Replies to “Piccatine di vitello con fave e pomodorini profumate con basilico”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...