Cornette in tegame

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Le cornette sono dei fagiolini fini e molto lunghi che possono arrivare anche ad una lunghezza di 30cm. Trattandosi di un legume la quantità dev'essere moderata, non più di 150g per persona. Suggerisco questa ricetta che prevede il pomodoro Pachino, durante la cottura, olio all'aglio, cipolla, sale e pepe il tutto rigorosamente cotto con coperchio a fiamma bassa senza aggiunta di acqua. Il segreto di questa ricetta è il meticoloso procedimento. Seguite la mia preparazione.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 600g corrette private dei poli;
  • 20 pomodorini pachino tagliati in 4 parti;
  • 1 cucchiaio di cipolla gialla tritata;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. In una casseruola rosolate la cipolla con l’olio all’aglio per qualche minuto, unite le cornette precedentemente lavate e scolate, i pomodorini, sale, pepe e rosolate per qualche minuto rimestando;
  2. Coprite con un coperchio e cuocete per circa 30 minuti a fiamma bassa mescolando di tanto in tanto fino a che la loro cottura non risulterà “al dente’.
  3. Regolate di sale e pepe e servite.

Seguimi su Facebook

Corona margherita semi integrale

  • Porzioni: 2
  • Problema: media
  • Stampa

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 140g pasta pizza semi integrale;
  • 3 cucchiai di pelati strizzati con le mani e conditi con un pizzico di sale, origano e un filo di olio evo;
  • 1 manciata di mozzarella di bufala tagliata a dadini.

Istruzioni

  1. Su una spianatoia leggermente infarinata stendete la pasta pizza con un mattarello formando un rettangolo, distribuite sulla superficie 2 cucchiai di pomodoro e la mozzarella;
  2. PicsArt_06-21-11.23.44
  3. Arrotolate la pasta su se stessa formando un cordolo;
  4. PicsArt_06-21-11.25.10
  5. PicsArt_06-21-11.26.22
  6. Unite le due estremità, posizionando al centro una ciotola di ceramica resistente al calore  e precedentemente unta sulla circonferenza esterna con olio evo, fate una leggera pressione per congiungerle formando un cerchio;
  7. PicsArt_06-21-12.10.00
  8. Distribuite sulla superficie il pomodoro rimasto e cuocete in forno alla massima temperatura per circa 8/10 minuti.
  9. PicsArt_06-21-06.10.18

Seguimi su Facebook

 

Filetto di branzino con riduzione di salsa alla maggiorana

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Il branzino è un pesce fantastico e, come tutte le specie dalle carni bianche, si può cucinare in modi diversi. Oggi ho scelto di abbinarlo alla maggiorana, un' erba aromatica che esalta il sapore di questo pesce.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Togliere la pelle dai filetti di pesce seguendo questo video;
  2. In un soutè scaldate l’olio all’aglio con la maggiorana tritata fino a che inizierà a soffriggere, unite i filetti di pesce, salate pepate e cuocete per qualche minuto;
  3. Girate i filetti, salate, pepate e cuocete per qualche minuto, bagnate con il vino, fate evaporare e ridurre il liquido della metà;
  4. Disponete il pesce su un piatto e versate sopra la riduzione di salsa alla maggiorana.

Seguimi su Facebook

Parmigiana di patate chips

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Ho voluto realizzare questa ricetta per dar fondo a 4 patate. Ispirandomi alla parmigiana di melanzane, ho creato una pietanza simile ma a base di patata. È proprio una preparazione strepitosa, esaltata dal pomodorino pachino e parmigiano reggiano di ottima qualità. Preparatela con me.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 4 patate medie private della pelle e tagliate a rondelle sottili;
  • 25 pomodorini pachino;
  • 2 rametti di rosmarino;
  • 3 foglie di salvia;
  • 1/2 cucchiaio di cipolla gialla tritata;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico tritato;
  • 4 cucchiai di olio evo;
  • Parmigiano grattugiato q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. Lavate, asciugate e tritate le erbe aromatiche;
  2. Soffriggete la cipolla con un cucchiaio di olio evo, unite i pomodorini tagliati in 4 parti, salate, pepate, cuocete per circa 15 minuti e unite il basilico tritato;
  3. Nel frattempo soffriggete la salvia e il rosmarino tritati con il rimanente olio evo, unite le patate chips, salate, pepate e saltatele fino a che saranno ammorbidire e ben rosolate, trasferitele in un piatto;
  4. Prendete una pirofila da 20x15cm, ungere il fondo, distribuite uno strato di patate, coprite con un velo di salsa al pomodoro, cospargete con il parmigiano grattugiato e continuate così formando tre strati terminando con salsa pomodoro, parmigiano e un filo d’olio crudo;
  5. Passate in forno ventilato a 200°C fino a che la superficie sarà ben gratinata, togliete dal forno e servite.

PicsArt_07-12-09.50.24

Seguimi su Facebook

Risotto integrale con le estremità delle zucchine

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Riciclo alimenti! Si! Oggi parliamo di questo importante tema. Ho realizzato delle zucchine trifolate eliminando le estremità, a questo punto mi sono chiesto come posso utilizzare queste parti delle zucchine, le ho lavate, tagliate finemente e spadellate con un cucchiaio di olio all'aglio, sale, pepe e una volta pronte le ho utilizzate per realizzare questa deliziosa pietanza.

Aggiungi quì eventuali note.

PicsArt_04-26-02.07.18

ingredienti

  • 180g riso integrale;
  • Le estremità di dieci zucchine lavate e tagliate finissime;
  • 2 cucchiaio di olio evo all’aglio;
  • Brodo vegetale o acqua q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • Sale, pepe q.b;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato.

  1. In un tegamino scaldate 1 cucchiaio di olio all’aglio, unite le estremità delle zucchine, salate, pepate e fate cuocere fino a che saranno ammorbidite, se necessario, aggiungete un po’ acqua;
  2. Unite il riso, fatelo tostare per qualche minuto, bagnate con vino bianco, fate evaporare;
  3. Portate a cottura al dente bagnando con acqua o brodo vegetale, poco alla volta fino ad ottenere una cottura al dente,
  4. Mantecate con  evo crudo, aggiungete parmigiano e servite subito.[/recipe-directions]

Seguimi su Facebook

 

Filetto di branzino con pomodorini, capperi e olive nere

  • Porzioni: 2
  • Stampa

Carissimi amici lettori, oggi vi presento una ricetta veloce da preparare, molto sfiziosa, ricca di sapore e leggerissima. Ho abbinato un filetto di pesce privato della pelle con pomodorini pachino, capperi e olive nere in salamoia... una vera bontà. Seguite la mia ricetta per la preparazione.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 filetti di branzino da 150g cad. privati della pelle seguendo questo video;
  • 12 pomodorini pachino tagliati a cubetti;
  • 1 cucchiaio di capperi in salamoia lavati e strizzati;
  • 30 olive nere intere in salamoia lavate sotto acqua corrente;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio all’aglio in una padella con fondo largo e bordi bassi, unite i filetti di branzino, salate, pepate e rosolate da ambo i lati;
  2. Trasferite il pesce in un piatto caldo e coprite con un coperchio;
  3. Unite i pomodorini tagliati al fondo di cottura, salate, pepate e cuocete per qualche minuto fino a che non si saranno leggermente ammorbiditi, aggiungete olive e capperi, mescolando per alcuni secondi in modo da amalgamare tutto assieme;
  4. Stendete i filetti di pesce nel piatto e ricoprite con il sugo di pomodorini, olive e capperi.

Seguimi su facebook

Pasticcio di zucchine con branzino e pomodorini

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Era da molto tempo che volevo preparare questa ricetta, frutto di fantasia. Alle zucchine ho accostato il branzino, arricchito con salsa di pomodorini pachino e basilico fresco. Si tratta di una preparazione realizzata a strati come la preparazione delle lasagne. Una pietanza dal sapore coinvolgente e molto delicato che dona al palato tutto l'aroma degli ingredienti utilizzati.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g filetti di branzino privati dalla pelle;
  • 1/2 cucchiaio di cipolla gialla tritata;
  • 2 zucchine medie tagliate a fette sottili;
  • 25 pomodorini pachino tagliati in 6 parti;
  • 3 cucchiai di olio all’aglio;
  • Olio evo q.b.;
  • 1 cucchiaio di basilico;
  • 1 manciata scarsa di pangrattato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.

Istruzioni

  1. Soffriggete la cipolla tritata con un cucchiaio di olio all’aglio, unite i pomodorini, salate, pepate e cuocete per circa 20 minuti;
  2. Nel frattempo versate dell’olio evo fino a ricoprire il fondo di una casseruola larga circa 30 cm, scaldatelo e immergere le zucchine tagliate, precedentemente passate nella farina, friggetele da ambo i lati e trasferitele su un piatto ad asciugare su carta assorbente;
  3. In una casseruola scaldate 2 cucchiai di olio evo, adagiate i filetti di branzino, salate, pepate, scottateli velocemente da ambo i lati e traferiteli in un piatto;
  4. Prendete una pirofila dalle dimensioni di 10 x 20 cm, ungete leggermente il fondo, coprite con uno strato di zucchine, unite uno strato di sugo al pomodoro e infine aggiungete il branzino spezzettato. Continuate così  formando 3 strati, fino ad esaurimento degli ingredienti, finite con pomodoro, branzino, pangrattato e un giro di olio evo;
  5. Passate in forno ventilato a 200°C per circa 20 minuti e servite immediatamente.
PicsArt_07-09-09.02.45

Seguimi su Facebook

Ravioloni semi integrali con pomodoro e mozzarella

  • Porzioni: 2
  • Stampa

La fantasia non ha limiti ed oggi con la mia pasta per pizza semi integrale ho realizzato questa ricetta. Il procedimento spiegato di seguito prevede la pasta già lievitata. Si tratta di un antipasto d'effetto e diverso dal solito, coreografico che racchiude al suo interno il sapore intenso del pomodoro, origano e squisita mozzarella di bufala biologica D.O.P. L'impasto della pasta pizza si può conservare in frigo per fermare la lievitazione e utilizzarlo al momento della preparazione, quindi, la preparazione della pasta può essere anticipata. Che ne dite di prepararli con me?

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 200g pasta pizza;
  • 6 cucchiai di pomodori pelati strizzati a mano;
  • Sale q.b.;
  • Origano q.b.;
  • 2 cucchiaini da caffè di olio evo;
  • 20 cubetti di mozzarella di bufala D.O.P. biologica.

Istruzioni

  1. Formate 4 dischi di pasta pizza già lievitata dal diametro circa di 10 cm, cospargeteli con del pomodoro mescolato precedentemente con origano e qualche cubetto di mozzarella;
  2. Posizionate sulla superficie un altro disco di pasta pizza delle stesse dimensioni e con le punte di una forchetta fate una leggera pressione su tutta la circonferenza del bordo per chiuderlo ermeticamente;
  3. Cospargete sulla superficie un cucchiaio di pomodoro condito, cuocete in forno pre riscaldato alla massima temperatura per 4 minuti, unite la mozzarella e cuocete per altri 4 minuti prima di servire caldi.

Seguimi su Facebook

Straccetti di pollo con fiori di zucchina

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. In una casseruola scaldate l’olio all’aglio, unite i fiori di zucchina, sale, pepe e cuocete a fiamma bassa per circa 8 minuti, unendo, se necessario, qualche cucchiaio di acqua, trasferiteli successivamente in un piatto;
  2. Unite l’altro cucchiaio di olio all’aglio al fondo di cottura rimasto, scaldatelo, unite gli straccetti di pollo, sale, pepe, fateli rosolare bene e portate a cottura mescolando di tanto in tanto;
  3. Unite i fiori di zucchina al pollo, amalgamate bene e servite.

Seguimi su Facebook

Mousse di yogurt e ricotta

  • Porzioni: 3
  • Problema: bassa
  • Stampa

Con questo caldo ho pensato di preparare questa freschissima mousse senza panna. Facile da preparare in poco tempo e molto digeribile, considerando l'assenza della panna montata ha un apporto calorico contenuto. Si prepara in 20 minuti e si trasferisce in frigo per qualche ora prima del consumo. Data la presenza d'albume d'uovo montato a neve, è cosigliabile consumarla entro 24 ore.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 1 rosso d’uovo;
  • 1 albume montato a neve ben ferma;
  • 25g zucchero;
  • 200g yogurt bianco magro;
  • 200g ricotta biologica;
  • Cacao in polvere q.b.

Istruzioni

  1. Con l’aiuto di uno sbattitore elettrico, lavorate il rosso d’uovo con lo zucchero fino ad ottenere un composto bianco e spumoso;
  2. Per evitare problemi, considerato l’utilizzo di tuorli d’uovo freschi, potete procedere alla pastorizzazione sbattendo le uova con lo zucchero e scaldare il composto a bagnomaria, togliendolo appena inizierà a velare sul cucchiaio;
  3. Dopo averlo raffreddato unite lo yogurt e amalgamate bene il tutto, aggiungete la ricotta e lavorate ancora fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo;
  4. Incorporate delicatamente l’albume montato a neve ben ferma sollevando il composto dal basso verso l’alto con l’aiuto di una frusta;
  5. Versate il composto in coppette da dessert, trasferite in frigorifero per circa 2 ore, spolverate a piacere con cacao in polvere prima di servire.

Seguimi su Facebook

 

Insalata di pesce spada con patate e pomodorini

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Buongiorno carissimi amici! Oggi ho preparato per voi una ricetta semplice, veloce, prettamente estiva e di facile esecuzione. Ottimo pesce spada, abbinato a deliziose patate, pomodorini pachino, condito con buon olio evo e profumato con delizioso basilico fresco.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 350g pesce spada,
  • 2 patate medio piccole pelate e tagliate a cubetti;
  • Sale, pepe q.b.;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo;
  • 1/2 cucchiaio di basilico tritato;
  • 6 pomodorini pachino tagliati in 4 parti.

Istruzioni

  1. Cuocete al dente le patate al vapore dopo averle pelate e tagliate a cubetti;
  2. In una casseruola scaldate l’olio all’aglio, unite il pesce spada privato della pelle, salate, pepate e cuocete per alcuni minuti da ambo i lati,  trasferitelo in un piatto e fatelo intiepidire;
  3. Unite le patate al fondo di cottura del pesce, salate, pepate e fate insaporire per alcuni minuti, trasferitele infine in una terrina;
  4. Tagliate il pesce spada a cubetti e unitelo alle patate, aggiungete i pomodorini tagliati, il basilico, un cucchiaio di olio evo, mescolate bene e servite in una coppetta da antipasto.

Seguimi su facebook

 

Piselli freschi in tegame

  • Porzioni: 6
  • Problema: bassa
  • Stampa

Mi piacciono molto i piselli, soprattutto quelli freschi. Toglierli dai loro baccelli è un lavoro un po' laborioso, però alla fine si possono surgelare crudi per cuocerli successivamente. Superato questo procedimento la preparazione e la cottura sarà velocissima.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 1kg di piselli privati dai loro baccelli;
  • 1/2 cipolla medio piccola tagliata a fette sottilissime;
  • 3 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. Soffriggere la cipolla con l’olio per qualche minuto in una casseruola, quando inizierà a prendere colore, unite i piselli, sale e pepe;
  2. Cuocete a fiamma medio bassa mescolando di tanto in tanto fino a che i piselli saranno cotti al dente. Regolate di sale e pepe e servite.

Seguimi su Facebook

Fusi di pollo alla cacciatora con peperoni, funghi, olive e peperoncino di calabria

  • Porzioni: 2
  • Problema: media
  • Stampa

Buongiorno cari amici, sono lieto di presentarvi una deliziosa ricetta dell'amica Antonella Barcellona presente su Facebook. Antonella possiede una spiccata passione per la cucina e porta in tavola una ricetta molto saporita e profumata con erbe aromatiche. Questa pietanza prevede fusi di pollo abbinati a funghi, peperoni e olive, il tutto profumato con rosmarino fresco, alloro e basilico. Grazie Antonella! Non ci resta che seguire la tua ricetta per poter assaporare questa bella preparazione.

Per visualizzare il profilo di Antonella potete cliccare qui.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 700g di fusi di pollo;
  • 3 peperoni rossi;
  • 200g Funghi champignon o misti surgelati;
  • 3 peperoni rossi;
  • 8 pomodorini tagliati a metà;
  • 4 cucchiai olio evo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1/2 cipolla rossa di Tropea tagliata grossolanamente;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 2 foglie di alloro;
  • Qualche foglia di basilico fresco;
  • Olive taggiasche a piacere;
  • Sale fino q.b.;
  • 1 peperoncino di Calabria sbriciolato.

Istruzioni

  1. Togliete parzialmente la pelle ai fusi, lavateli e asciugateli bene con un canovaccio oppure fateli scolare bene in un recipiente con fondo rialzato e forato riponendoli in frigo per circa un ora;
  2. Fate rosolare il pollo in una casseruola da solo senza altri ingredienti per alcuni minuti a fiamma medio bassa, aggiungete 2 cucchiai di l’olio evo, metà quantità di cipolla e fate rosolare per un paio di minuti, sfumate con metà del vino bianco e lasciate evaporare;
  3. Trasferite  il pollo in un’altra casseruola, aggiungete il rimanente olio, il resto della cipolla, l’aglio schiacciato, fate rosolare per alcuni minuti e bagnate nuovamente con il rimanente vino facendolo evaporare;
  4. Unite i peperoni precedentemente tagliati, il sale, il peperoncino sbriciolato e cuocete per 5/8 min circa;
  5. Aggiungete i pomodorini tagliati, cuocere fino a che si saranno leggermente ammorbiditi, unite i funghi, le olive, il sale e il peperoncino sbriciolato, cuocere per alcuni minuti rimestando;
  6. Unite infine un rametto di rosmarino, l’ alloro, coprite con un coperchio forato per pochi minuti e per ultime le foglie di basilico, proseguite la cottura per qualche minuto e servite caldo.

 

 

Tagliata di scottona con riduzione di salsa al rosmarino e salvia

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

La tagliata di manzo è sempre buona, la più diffusa è cucinata alla griglia. Nel mio caso, è cotta in casseruola e realizzata con una deliziosa riduzione di salsa al rosmarino e salvia. Ringrazio Sara Nardozza, Cristina Meggiorini e Rosanna Battisti per aver indovinato gli ingredienti e il tipo di cottura utilizzati per la realizzazione di questa ricetta, un gioco da me creato su facebook.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 320g di controfiletto o entrêcote di manzo divisa in due fette spesse almeno 1cm;
  • 2 rametti di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 1 bicchierino vino bianco secco;
  • 1 pizzico di sale grosso;
  • Pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio.

Istruzioni

  1. Scaldate l’olio all’aglio con il rosmarino e salvia tritati, fateli soffriggere per alcuni secondi, unite le due fette di carne e cuocete 2 minuti per lato a fiamma media;
  2. Bagnate con vino bianco rivoltando la carne velocemente almeno una volta, facendo evaporare il vino;
  3. Trasferite la carne su un tagliere, tagliatela a fette e disponetela su un piatto caldo, cospargendo la superficie con qualche chicco di sale grosso e un pizzico di pepe macinato al momento;
  4. Fate ridurre il liquido rimasto nella casseruola della metà e cospargetelo sulla carne.

Seguimi su Facebook

Fusilloni risottati con funghi porcini secchi

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Porcini secchi e fusilloni risottati! Una ricetta ricca di sapore da preparare in poco tempo, per pranzo o cena. In caso di ospiti farete un figurone senza perdere troppo tempo davanti ai fornelli. I tempi descritti sono da considerarsi con funghi precedentemente ammollati in acqua tiepida per circa 90 minuti.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 320g Fusilloni;
  • 40g porcini secchi;
  • 3 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Acqua di ammollo dei funghi q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio evo crudo.

Istruzioni

  1. Dopo aver ammollato i funghi strizzateli bene, tagliateli grossolanamente con un coltello e insaporiteli per alcuni minuti con olio all’aglio in una casseruola capiente;
  2. Bagnate con vino bianco, fate evaporare, salate, pepate e bagnate con un mestolino di acqua di ammollo dei funghi e cuocete per circa 10 minuti, se necessario, unite ancora un mestolino di acqua dei funghi. Quando i funghi saranno cotti al dente e il liquido sarà evaporato, spegnete la fiamma e unite mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato;
  3. Togliete metà dei funghi e riponeteli in un piatto, unite la pasta cruda nella casseruola con i funghi rimasti, accendete la fiamma, unite l’acqua dei funghi bollente e salata coprendo leggermente la pasta;
  4. Mescolate spesso durante la cottura, aggiungete l’acqua dei funghi poco alla volta, come cucinare un normale risotto, a 3/4 di cottura unite i rimanenti funghi e quando la pasta sarà cotta al dente e il liquido evaporato, spegnete la fiamma, aggiungete un cucchiaio di olio evo crudo, parmigiano e il rimanente prezzemolo, mescolate bene e servite.[/recipe-direction]

Seguimi su Facebook