Tranci di sgombro croccante

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Oggi vi racconto di questa deliziosa ricetta con lo sgombro, un pesce fantastico che fa parte del gruppo del pesce azzurro: buono ed economico. Una ricetta molto facile, pronta in pochi minuti e che potrete assaporare in famiglia o con i vostri ospiti.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g di filetti di sgombro puliti;
  • Farina bianca q.b.;
  • Sale q.b.;
  • 5 Cucchiai di olio evo.

Istruzioni

  1. Tagliate i filetti di sgombro in tranci larghi circa 5/6 cm;
  2. Infarinate il pesce eliminando la farina in eccesso;
  3. In un tegame che possa contenere i tranci di pesce versate l’olio evo e scaldatelo bene;
  4. Adagiate nell’olio i tranci di pesce, salateli e fateli dorare da ambo i lati;
  5. Toglieteli dal tegame e adagiateli sulla carta assorbente, disponeteli in un piatto e serviteli caldi.

*Questa preparazione può essere servita con della salsa tartara.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Finocchio stufato

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Avete mai assaggiato il finocchio stufato? Vi assicuro che è buonissimo! Questa ricetta è molto semplice, richiede pochi ingredienti, è veloce da realizzare e si conserva in frigo per alcuni giorni. Diventa subito pronta, da consumare tiepida quando si ha poco tempo per cucinare.

Aggiungi quì eventuali note]

Ingredienti

  • 1 finocchio medio grande o 2 finocchi medi tagliati a julenne;
  • 1 cucchiaio scarso di cipolla tritata;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un tegame fate rosolare la cipolla con l’olio fino a che sarà leggermente colorita;
  2. Unite il finocchio tagliato, sale, pepe e rosolate per alcuni minuti mescolando;
  3. Abbassate la fiamma, coprite con un coperchio e cuocete fino a che saranno ammorbiti, mescolando di tanto in tanto.
  4. Servite caldi.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Spicchi di finocchio gratinati senza besciamella

  • Porzioni: 6
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Cari amici, ho deciso di apportare una piccola variante ad una già conosciutissima ed apprezzata ricetta. Ho preparato questa portata senza besciamella per accostarla ad un primo piatto e/o un secondo di per sé già sostanziosi. Vi garantisco che il risultato è davvero appetibile. Inoltre, in questo modo, recupererete dei finocchi avanzati in frigorifero. Bastano pochi ingredienti per ottenere un contorno veloce gustoso e leggero.

Accosto questa preparazione ai deliziosi tramezzini di carne facili della mia amica Anna Panzetta.

Collage 2019-02-09 17_08_56

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 finocchi di medie dimensioni tagliati a spicchi;
  • Olio evo q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • Burro fuso q.b.

Istruzioni

  1. Tagliate le estremità del finocchio (barba che potete utilizzare per realizzare paste, risotti, tisane, bruschette ecc.) e successivamente a picchi non troppo spessi, lavateli e cuoceteli a vapore fino a che avranno raggiunto una cottura al dente.
  2. Fateli raffreddare.
  3. Ungete il fondo di una pirofila con dell’olio extravergine d’oliva, adagiate gli spicchi di finocchio ben stesi, cospargete la loro superficie con il formaggio grattugiato e unite in modo casuale del burro fuso sopra il Grana o Parmigiano.Fate gratinare in forno a 200° fin quando la superficie sarà ben dorata e servite ben caldi.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

 

Muffin al cioccolato

Cari amici lettori,

Oggi ho il piacere di condividere con voi questa fantastica ricetta della mia amica Anna Panzetta. Questi sono i suoi deliziosi muffin al cioccolato che ho provato a realizzare e devo ammettere che sono veramente buonissimi. Consiglio a tutti voi di provare questa velocissima ricetta cliccando quì e vi garantisco che non potrete più farne a meno. Io li ho abbinati alla mia salsa alla vaniglia.

20190208_191137

 

Gomiti al farro cremosi con cime di rapa

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Una ricetta pronta in pochissimo tempo che dona alla pasta tutto l'aroma delle cime di rapa.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 200 gr. gomiti al farro;
  • 150 gr. cime di rapa lavate;
  • 1 mestolino acqua di cottura della pasta;
  • 1 cucchiaio di olio evo.

Istruzioni

  1. Portate l’acqua ad ebollizione in una pentola, unite il sale grosso e lessate la pasta.
  2. 5 minuti prima che la pasta sia cotta al dente unite le cime di rapa e mescolate bene.
  3. Scolate la pasta e trattenete 1 mestolino di acqua di cottura.
  4. Rimettete la pasta sul fuoco vivo in un soutè, unite l’olio evo, l’acqua di cottura tenuta da parte e spadellate velocemente amalgamando velocemente il tutto.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

 

Risotto con carciofi e gamberetti

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Una ricetta dal sapore delicato che prevede l'utilizzo di fondi di carciofo freschi e gamberetti. Questo risotto soddisferà il vostro palato, distinguendo i sapori del pesce e dell'ortaggio utilizzato.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr. riso vialone nano o Carnaroli;
  • 100 gr. gamberetti in salamoia sgocciolati;
  • 4 fondi di carciofo freschi di media grandezza;
  • 1/2 cucchiaio di scalogno tritato;
  • Acqua di cottura dei carciofi;
  • 2 cucchiai di Olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe q.b.;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 bicchiere di acqua di cottura delle cozze.

Istruzioni

  1. Lessate molto al dente i fondi di carciofo, scolateli recuperando l’acqua di cottura che servirà per cuocere il riso;
  2. Tagliate a julienne i fondi di carciofo, una volta intiepiditi. In una casseruola capiente per cuocere il riso, soffriggete lo scalogno con olio all’aglio, unite i carciofi, insaporite per alcuni minuti e portate a cottura bagnando con il liquido di cottura delle cozze;
  3. Togliere dalla casseruola 1/4 di carciofi cotti e riponeteli da parte. Unite il riso nella casseruola, fate tostare per alcuni minuti, bagnate con vino bianco, fate evaporare, salate, pepate e cuocete bagnando con l’acqua utilizzata per lessare i carciofi. A 3/4 di cottura unite i carciofi rimanenti e cuocete il riso al dente;
  4. Fuori fiamma unite i gamberetti strizzati e i due cucchiai di olio evo, mescolate bene, incorporate il prezzemolo, regolate di sale e pepe e servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

 

Fondi di carciofo in tegame

  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Ingredienti

  • 8 fondi di carciofo freschi di media grandezza;
  • 1 cucchiaio di scalogno tritato;
  • 2 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Acqua o brodo vegetale q.b.

Aggiungi qui eventuali note.

Istruzioni

  1.  Tagliate a julienne i fondi di carciofo.
  2. In un tegame soffriggete lo scalogno con l’olio all’aglio, unite i fondi di carciofo tagliati, fateli insaporire per alcuni minuti e portateli a cottura unendo acqua o brodo vegetale poco alla volta.
  3. Unite del prezzemolo tritato e servite.

Seguimi su facebook

Seguimi su Cookpad