Pizzette di sfoglia

  • Porzioni: 18 pezzi
  • Problema: Basso
  • Stampa

Quante volte vi è capitato di mangiare le mitiche pizzette di sfoglia al pomodoro? Sicuramente in molte occasioni! Ad un rinfresco, in un bar come aperitivo, ecc. Avete mai pensato di prepararle a casa? Vi dirò che è più facile di quello che pensate! Prepariamole per i nostri ospiti, la salsa al pomodoro l'abbiamo già fatta, quindi ora prepariamo le pizzette.

Continua a leggere “Pizzette di sfoglia”

Patate saltate al rosmarino

  • Porzioni: 2
  • Problema: Basso
  • Stampa

Le patate sono tuberi deliziosi ed appetitosi che si abbinano a moltissimi piatti e che piacciono a tutti. Sono semplici da cucinare, ma a volte non si riescono a preparare per mancanza di tempo. Ma non è vero! C'è un trucco! Possiamo cucinarle in anticipo, così poi saranno pronte in 5 minuti per essere consumate a piacere anche quando avremo poco tempo.

Continua a leggere “Patate saltate al rosmarino”

Julienne di calamari con porri su letto di insalatina all’aceto balsamico

  • Porzioni: 2
  • Problema: Basso
  • Stampa

Il calamaro è molto delizioso e altrettanto particolare nel suo sapore. Per questo motivo, si offre per molteplici ricette. Si cucina fritto, in umido, alla griglia, ripieno, oppure con la pasta e tanto altro ancora. Il segreto sta nel cuocerlo poco, dovrà risultare al dente, se troppo cotto, diventa duro e gommoso. Oggi vi propongo una ricetta in cui possiamo gustare i calamari SPADELLATI, che ne dite? Non li avete mai provati? Sono di una semplicità unica. Ve li faccio assaggiare.....

Continua a leggere “Julienne di calamari con porri su letto di insalatina all’aceto balsamico”

Fantasia di frutta fresca con gelato fior di latte in salsa di lamponi e ribes

  • Porzioni: 4
  • Problema: Basso
  • Stampa

Niente di meglio di questo dessert, dopo una cena di pesce o di carne, rinfrescante e delizioso per tutti i palati. Possiamo prepararlo velocemente senza troppo impegno. A me piace moltissimo e credo proprio che se lo proverete, piacerà parecchio anche a voi. Affrettiamoci a prepararlo!

Continua a leggere “Fantasia di frutta fresca con gelato fior di latte in salsa di lamponi e ribes”

Melanzane ripiene di magro

  • Porzioni: 4
  • Problema: Basso
  • Stampa

La melanzana è un'ottimo ortaggio, a me piace molto, si deve però prestare attenzione nella preparazione, altrimenti rischia di non essere buono. Dobbiamo quindi cercare di non coprirne il sapore delicato e particolare. Vorrei sottolineare la semplicità di questa ricetta, tuttavia è fondamentale non esagerare con gli aromi e soprattutto seguire la cottura: vi assicuro che il risultato sarà delicato, saporito ed appetitoso. Questa pietanza può essere servita come piatto unico se utilizziamo una melanzana a persona, oppure come secondo piatto se proponiamo una 1/2 melanzana a persona, accostando un contorno di verdure crude o cotte a vapore come ad esempio, cavolfiori, zucchine, carote o patate.

Continua a leggere “Melanzane ripiene di magro”

Sfogliata con patate, pomodorini e asiago

  • Porzioni: 1 tortiera
  • Problema: Basso
  • Stampa

Vi propongo un' altra sfogliata molto appetitosa con pomorini datterino, patate e formaggio. Come dicevo nella ricetta precedente della sfogliata ai funghi champignon, anche questa ricetta si può servire tiepida o appena sfornata. Si possono proporre assieme, servendo un bis e quindi una fetta per tipo. Procediamo con la preparazione di questa facile e veloce ricetta.

Continua a leggere “Sfogliata con patate, pomodorini e asiago”

Sfogliata con funghi champignon e Monte Veronese

  • Porzioni: 1 tortiera
  • Problema: Basso
  • Stampa

Buona idea per un antipasto gustoso da servire tiepido è sicuramente questa sfogliata, un antipasto appetitoso che vi farà piacere assaporare e stupirà i vostri ospiti senza dover perdere troppo tempo per la preparazione. Pochi ingredienti, poco lavoro e cottura in forno per 20 minuti. Questa ricetta richiede la preparazione dei funghi trifolati, ma non preoccupatevi per questo. Serve la pasta sfoglia ma per praticità, useremo quella già pronta, perché farla in casa non è facile, non a caso è venduta già pronta. Bene, ora seguitemi e tutto sarà facile.

ingredienti

  • 1 vaschetta di funghi champignon da 500gr. circa;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia al burro;
  • 150 gr. di Monte Veronese tagliaro a dadini;
  • Un cucchiaio di prezzemolo tritato.

Istruzioni

  1. Lavate e tagliate i funghi a fette finissime e metteneteli a soffriggere in un soutè  con olio aromatizzato all’aglio, precedentemente scaldato con fiamma moderata. Salare, pepare e asciugare il liquido rilasciato dai funghi mescolando di tanto in tanto;
  2. Quando il liquido sarà  evaporato, bagnare col vino bianco e far evaporare, dopo qualche minuto i funghi saranno cotti al dente, spegnere il fuoco e unire il prezzemolo tritato, quindi lasciare raffreddare;
  3. Nel frattempo foderare con la pasta sfoglia una tortiera con diametro circa di 25/30 cm, tagliandola precedentemente a cerchio di 5 cm di diametro più  largo dello stampo facendo cadere i lembi della pasta all’esterno. Disporre i funghi trifolati sul fondo della tortiera rivestita e cospargere con il formaggio tagliato a dadini, rivoltare la pasta che deborda dallo stampo verso il centro della tortiera,e spolverare leggermente con parmigiano grattuggiato i funghi scoperti dalla sfoglia;
  4. Impostare il forno con funzione cottura ventilata a una temperatura di 180°, infornare la sfogliata e cuocere per circa 20 minuti. Quando la superficie della pasta sfoglia avrà  preso un colorito dorato e i funghi saranno gratinati in superficie, togliere dal forno e servite calda o tiepida.

Seguimi su facebook

Seguimi su Instagram

Brodo vegetale

Per fare un brodo vegetale non serve né molto tempo e nemmeno tanti ingredienti. Continua a leggere “Brodo vegetale”

Risottino con zucca mantecato

  • Porzioni: 2
  • Problema: Basso
  • Stampa

In questa stagione le zucche sono mature e molto gustose, quale spunto migliore per preparare un ottimo risotto per pranzo? Vi piace? Io adoro il riso, quello con la zucca è uno dei risotti che preferisco. Andiamo a prepararlo assieme.

Continua a leggere “Risottino con zucca mantecato”

Torta della nonna con mele e pere

  • Problema: Basso
  • Stampa

Carissimi lettori del mio blog, le ricette più semplici sono sempre le più buone, scrivo questo perché sono di nuovo qui per proporvi la più semplice delle torte, quella che faceva una volta la nonna. Buona e sempre gradita da consumare dopo il pranzo, o perchè no, anche a colazione, oppure dopo una cena come dessert e infine, per accompagnare il thè del pomeriggio. La torta di mele e pere piace a tutti e il suo sapore ci porta a rivivere ricordi di un tempo passato, quando la nonna ce la preparava. Passiamo ora alla ricetta perché sono ansioso di farvela assaggiare.

Continua a leggere “Torta della nonna con mele e pere”

Filetto di branzino in crosta di patate alle erbette aromatiche

  • Porzioni: 2
  • Stampa

Cari amici, per il prossimo weekend alcuni di noi potrebbero avere ospiti a cena, oppure avere il desiderio di preparare qualcosa di sfizioso per il pranzo della domenica in famiglia. Ma cosa possiamo proporre di poco impegnativo, diverso dal solito e da gustare in tranquillità? Niente di meglio di questa pietanza che sicuramente vi piacerà e farete un figurone. Vogliamo realizzarla insieme? A me viene già l'acquolina in bocca al solo pensiero. Vi raccomando di dirmi in seguito il risultato che avrete ottenuto, mi farebbe molto piacere. Grazie!

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 2 filetti di branzino freschi da circa 150 gr. l’ uno eliminando la pelle seguendo questo tutorial;
  • 4 patate medie;
  • Olio d’oliva extravergine d’ oliva;
  • 3 foglie di salvia e 1 rametto di rosmarino tritati;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. Accendere il forno impostando una temperatura di 200° in modalità  ventilata e grill, pelate le patate, tagliatele a rondelle molto fini, tipo patate chips, seguendo questo tutorial e mettetele in una terrina;
  2. Foderate una placca da forno con la carta oleata apposita e, cospargetela con un filo d’olio extravergine, aiutatevi  con un dito per stendere l’olio sulla superficie della carta forno. Disponete le patate sulla carta oleata formando uno strato sottile dove, successivamente, appoggerete i filetti di branzino;
  3. Prima di stendere il pesce sulle patate, salate, pepate e cospargete con un po’ di salvia e rosmarino tritati. Stendete i filetti sulle patate, coprire completamente il pesce con le rimanenti patate, quindi unite il sale, il pepe, il resto delle erbe aromatiche tritate e aggiungere un filo d’olio sulla superfice in modo circolare;
  4. Cuocere per circa 30 minuti, quando le patate saranno ben colorite e croccanti, togliete la teglia dal forno. Prendete una paletta di acciaio, sollevate un filetto di pesce per volta e appoggiate su un piatto piano, ricoprite con le patate croccanti e servite i vostri ospiti che resteranno a bocca aperta.

Risultato: durante la cottura la polpa del branzino assorbe il sapore della patata che si trasformerà  in un sapore delicato e delizioso aromatizzato dalle erbe aromatiche.

Variante: possiamo utilizzare alti tipi di pesce per es. rombo, pesce persico,orata e pesce africano.

Seguimi su facebook

 

 

Pesto alla genovese

  • Porzioni: un vasetto di vetro medio
  • Problema: Basso
  • Stampa

Buongiorno carissimi, che ne pensate se preparassimo un po' di pesto alla genovese da tenere in frigo e consumare anche in inverno? A volte arriviamo a casa a pranzo e non abbiamo tempo di prepararci tante cose e il pesto ci offre un condimento per un'ottima pasta. È già pronto in frigo e ci propone soluzioni appetitose per tante pietanze. Personalmente, non essendo un lavoro lungo, preferisco preparare il pesto a mano, piuttosto che acquistare prodotti già pronti, ricchi di conservanti. Se siete d'accordo, passiamo subito all'esecuzione.

Continua a leggere “Pesto alla genovese”

Minestra di verdure leggera con zucca, cavolfiori e ceci.

  • Porzioni: 4
  • Problema: bassa
  • Stampa

Ciao, purtroppo l'estate se ne sta' andando e l'autunno è alle porte, quale miglior momento per consumare un' ottima minestra ricca di verdure saporite? In autunno le minestre di verdure sono molto apprezzate, ci nutrono, ci scaldano e ci rilassano. Prepariamo questa minestra insieme?

Continua a leggere “Minestra di verdure leggera con zucca, cavolfiori e ceci.”

Capresina di bufala al profumo di origano e aceto balsamico.

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

Ciao amici di mangiare a casa con Max, vi propongo oggi un piatto semplice ma delizioso. Un piatto veloce, buono e gradito in tutte le stagioni come secondo piatto o antipasto. Vi chiederete: Ma cosa ci proponi? Una cosa che tutti sanno fare? È vero! Ma cambia il modo di farlo, soprattutto la scelta della mozzarella, il pomodoro e un pizzico di fantasia. Io utilizzo una prodotto del Cilento, una mozzarella che viene fatta dagli allevatori di questa località in quantità limitata, infatti, non la si trova in tutti i negozi o grandi distribuzioni, ma solo in negozi che offrono alimenti pregiati. Non costa molto, circa € 3,50 una confezione da 200 grammi. Io la trovo in una grande distribuzione ma ce ne sono sempre circa 12 pezzi. Passiamo ora alla realizzazione e godetevi questa bontà!

Continua a leggere “Capresina di bufala al profumo di origano e aceto balsamico.”

Il pane integrale di casa mia

  • Porzioni: 25 panini
  • Problema: media
  • Stampa

Quanti di voi hanno sognato di fare il pane a casa? Credo tanti! Pane buono, croccante e genuino, magari anche integrale e ricco di fibre. Poi penserete ma come si fa il pane? No, troppo difficile, ci vuole troppo tempo, non ne ho voglia! E alla fine si torna al panificio di fiducia, sconfitti da un desiderio irraggiungibile. Mi sbaglio? Già, tutto vero, forse perché anch'io ho provato tutto ciò, un bel momento, però, mi sono detto: Ora ci provo! Vi confesso che prima di realizzare e trovare le giuste dosi ci ho impiegato un po' di tempo, provando e riprovando varie volte, ora però me lo gusto molto volentieri! Che ne dite se preparariamo assieme questo alimento molto antico e molto nutriente? Rendiamolo semplice e fattibile, vedrete che non ve ne pentirete e vi gusterete un pane che oggi sarà diffice trovare. Al giorno d'oggi purtroppo, il pane è quasi tutto industriale, fatto con preparati di ogni genere che fanno perdere la sua bontà originale. Pochi panifici preparano ancora il pane con la tradizionale BIGA, impasto che dà forza al pane. Si usano perlopiù impasti diretti che tolgono al pane fragranza, lievitazione naturale con la conseguenza dell'aumento del peso. Tutti noi o quasi acquistiamo il pane, ma quanto ci costa 1 kg di pane oggi? Ci costa caro! O sbaglio? Fare un kg di pane fatto in casa ci costa veramente poco, possiamo conservarlo in freezer, scongelarlo al mattino prima di andare al lavoro, trovarlo pronto a pranzo quando rientriamo e così anche per la sera. Possiamo dare una scaldatina in microonde con il grill e il pane è pronto da gustare croccante.

Continua a leggere “Il pane integrale di casa mia”