Cestini di frolla con rucola e tonno

Buongiorno amici lettori, vi suggerisco questa semplice e sfiziosa ricetta offerta dalla mia amica Anna Panzetta. Come accostamento propongo la mia crema di code di gambero.

20190223_223500
Crema di code di gambero
  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

I ‘cestini di frolla con rucola e tonno’ sono deliziosi sia da mangiare che da servire. Preparateli come antipasto…come aperitivo…ad un buffèt…faranno comunque una gran bella figura. Ho riempito i cestini con l’insalata, ma potete sbizzarrire la vostra fantasia. Se non si possiedono le formine adatte, si possono usare anche quelle di alluminio e rivestirle dall’esterno. Li ho preparati anche per una festa di bambini e dentro, invece dell’insalata, ci ho messo scaglie di cioccolato bianco, ricoperte di Nutella e decorate con smarties..una libidine.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 rotoli di pasta frolla salata;
  • 100 gr. rucola fresca;
  • Olio evo q.b.;
  • 80 gr. tonno sott’ olio;
  • Sale fino q.b.;
  • Pecorino in scaglie q.b.

Istruzioni

  1. Munitevi di formine o stampi per muffin, imburrateli ed infarinateli. Foderateli con la pasta frolla ed infornateli per circa 15 minuti a temperatura 180°;
  2. Nel frattempo preparate l’insalata. Pulite e lavate la rucola, scolatela ed unitela, in una insalatiera, al tonno. Aggiustate di sale e olio;
  3. Sfornate i cestini e lasciateli un pò raffreddare. Una volta raffreddati, disponeteli in una pirofila e riempiteli con l’insalata preparata. Terminate il tutto aggiungendo, ad ogni cestino, qualche pezzetto di pecorino;
  4. Pronti per essere serviti, i vostri ‘cestini di frolla con rucola e tonno’ faranno veramente un gran figurone:)😉

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Crema di code di gambero profumata al rosmarino

  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Questa è una crema molto delicata dal sapore deciso, si utilizza per condire la pasta, da spalmare su crostoni di pane e tartine oppure per farcire krapfen salati o preparazioni di pasta sfoglia, brisèe o frolla salata.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 8 code di gambero sgusciate e tagliuzzate a piccoli pezzetti;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1/2 bicchierino da liquore di brandy;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 1 patata piccola cotta al vapore e tagliata a pezzettini;
  • Acqua q.b.

Istruzioni

  1. In un tegame scaldate l’olio aromatizzato all’aglio, unite le code di gambero tagliate, sale, pepe, fate rosolare per alcuni minuti, bagnate con brandy e fate evaporare;
  2. Togliete il pesce dal tegame e traferitelo in un piatto;
  3. Unite al fondo di cottura dei crostacei la patata tagliata, fate insaporire per alcuni minuti, unite la polpa del pesce precedentemente cotta, bagnate con un mestolino di acqua e fate cuocere per 2 minuti circa;
  4. Togliete dalla fiamma e passate il tutto col mixer;
  5. In un pentolino fate soffriggere per 2 minuti 2 cucchiai di olio evo con i rametti di rosmarino, spegnete la fiamma, togliete il rosmarino e incorporate l’olio aromatizzato nella crema di gamberi;
  6. Fate raffreddare.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

 

La salsa verde

  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

La salsa verde è ideale per accompagnare carni e pesci. Ottima con il bollito di carne. Una ricetta molto facile che invito tutti a preparare in casa, così da poter risparmiare qualche soldo e, nello stesso tempo, utilizzare ingredienti di qualità.

Io e Anna abbiamo pensato di accostare questa salsa al suo delizioso polpettone con patate al forno.

received_645174445941182

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 120 gr. olio evo;
  • 30 gr. aceto bianco;
  • 20 gr. cetriolini sott’aceto;
  • 2 acciughe sotto sale ben lavate o 4 filetti sott’olio;
  • 25 gr. prezzemolo;
  • 10 gr. capperi;
  • 30 gr. pancarrè senza crosta;
  • 2 tuorli d’uovo sodo;
  • Sale q.b.;
  • Uno spicchio d’aglio.

Istruzioni

  1. Lavate e asciugate bene il prezzemolo, tritatelo e trasferitelo in una ciotola;
  2. Tagliuzzate il pancarrè, stendetelo su un piatto e versate sopra l’aceto;
  3. Strizzate leggermente il pancarrè e tritatelo con aglio, cetriolini ed acciughe, unite il trito al prezzemolo;
  4. Passate i tuorli allo staccio direttamente dentro il composto, salate e amalgamate bene il tutto versando l’olio a filo.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Crema di ceci e burrata

  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Gentili amici, voglio condividere con voi questa deliziosa ricetta a base di crema di ceci e burrata, ideale per preparazioni di pesce ma anche molto gustosa da spalmare su crostoni di pane caldo con un filo d'olio evo. È possibile accostare questa crema anche a preparazioni a base di carni alla griglia o lessate, in questo caso ultimeremo la cottura dei ceci con acqua o brodo vegetale anche se in realtà l'aggiunta di un estratto di carne o fondo bruno renderebbe il sapore molto più gustoso.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 200g ceci lessati;
  • 80/100g mozzarella di bufala D.O.P. tagliata a pezzetti;
  • 4 cucchiai di olio evo;
  • 1/2 cucchiaio di scalogno tritato;
  • Fumetto di pesce o liquido di cottura delle cozze e vongole o moscardini q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 rametto di rosmarino.

Istruzioni

  1. In una casseruola scaldate 2 cucchiai di olio evo, unite lo scalogno tritato e fatelo rosolare per qualche minuto, aggiungete i ceci lessti, sale, pepe e fate insaporire per qualche minuto mescolando con un cucchiaio. Bagnate poco alla volta con il liquido di cottura con il liquido di cottura delle cozze e vongole o fumetto di pesce e portateli a cottura.
  2. Trasferiteli in un contenitore, unite la mozzarella e un mestolino di liquido di cottura del pesce. Frullate tutto utilizzando un mixer ad immersione e create una crema omogenea di media densità. Se la crema risultasse troppo densa diluitela col liquido del pesce.
  3. In un tegame scaldate 2 cucchiai di olio evo con i due rametti di rosmarino, quando l’olio inizierà a soffriggere togliete il rosmarino e incorporate l’olio nella crema di ceci.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Salsa al gorgonzola per antipasti

  • Porzioni: 4-6
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Secondo me la salsa al gorgonzola servita per accompagnare un antipasto come verdure, muffin strudel salati ecc., non ha bisogno di un roux. Infatti può addensare per riduzione, perché deve semplicemente velare su un cucchiaio. In realtà, per mia scelta, la utilizzo anche per condire la pasta.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 200 gr. latte;
  • 200 gr. gorgonzola;
  • Una manciata di parmigiano grattugiato;
  • 100 ml. panna da cucina.

Istruzioni

In un pentolino scaldate il latte, unite gorgonzola e parmigiano e cuocete a fiamma bassa per circa 8 minuti mescolando. Quando la salsa inizierà a velare sul cucchiaio, unite la panna da cucina per legare e fate cuocere ancora per 2 minuti circa. La salsa dovrà risultare al cucchiaio.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Il ragù di carne

  • Porzioni: 6 circa
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Buongiorno amici lettori! Il ragù di carne è uno dei sughi più buoni ma necessita di ingredienti e procedimento corretti. Alcuni lo realizzano con gli scarti delle carni, altri mettono il concentrato, molto concentato di pomodoro, tutte cose che personalmente non condivido. La mia ricetta prevede solo ingredienti di prima scelta.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300 gr. di cartella di manzo macinata;
  • 100 gr. pancetta di maiale tritata a mano;
  • 1 carota, 1 gamba di sedano e 1/2 cipolla medio piccola tagliate a brunoise;
  • 1 foglia di alloro;
  • 3/4 di bicchiere di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 300 gr. polpa di pomodoro realizzata con pomodoro fresco;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Brodo di carne q.b.

Istruzioni

  1. Rosolate con l’olio il trito di pancetta per alcuni minuti, unite sedano, carote, cipolla e fate rosolare. Quando le verdure saranno colorite, unite il macinato di manzo e cuocete per circa mezz’ora a fuoco medio basso fino a che i liquidi saranno evaporati e la carne risulterà sgranata;
  2. Unite il vino bianco e fatelo evaporare,  aggiungete la polpa di pomodoro, sale, pepe, la foglia di alloro e cuocete facendo sobbollire, mescolando di tanto in tanto. Unite il brodo, se necessario, poco alla volta fino a cottura ultimata, il ragù non deve essere troppo asciutto;
  3. Regolate di sale e pepe, se risulterà leggermente acido, potete aggiungere un cucchiaino di zucchero oppure un cucchiaio di latte.

Seguimi su Facebook

Seguirmi su Cookpad

 

Pesto di melanzane

Come si prepara il pesto di melanzane.

Gentili amici,

Stavo tagliando le melanzane a fette per grigliarle e, mentre scartavo la prima fetta di melanzana con il lato ricoperto dalla buccia, mi sono detto: “Perché non recuperare queste parti per realizzare un pesto?” Detto fatto e mi sono messo all’opera.

Ingredienti per 2 vasetti di diametro 5 x H 10 cm:

  • 250 gr. scarti di melanzana;
  • 10 gr. pinoli;
  • Sale fino q.b.;
  • 2 cucchiaini da caffè di basilico tritato;
  • Olio aromatizzato all’aglio q.b.

Procedimento:

Tagliate a julienne i fondi di melanzana, passateli su una bistecchiera in ghisa in modo casuale per qualche minuto, rivoltandoli almeno un paio di volte in modo da ammorbidirli, così perderanno una parte di acqua e consistenza. Riponeteli in un piatto e lasciateli raffreddare. Pestate finemente le melanzane e i pinoli in un mortaio o tritaleli finemente a mano con un coltello, unite sale a piacere, basilico fresco tritato e mescolate bene il tutto con un cucchiaio. Riempite i vasetti di vetro con il composto e coprite con olio all’aglio.

Seguimi su Facebook