Gnocchetti di spinaci al burro e salvia


  • Porzioni: 16 pezzi
  • Problema: basso
  • Stampa

Vi piacciono gli gnocchi? Spero di sì! Allora vi racconto questa ricetta molto digeribile e leggera. Ho deciso di abbinare gli spinaci con ricotta, un po' di farina, pangrattato ed insaporire il tutto con noce moscata. Attenzione: gli spinaci non sono lessati ma seguono un procedimento diverso per evitare la dispersione delle loro proprietà nell'acqua. Venite a scoprire la mia ricetta.

Aggiungi qui eventuali note.

ingredienti

  • 200g spinaci freschi crudi lavati e tagliati a striscioline dalla parte orrizzontale;
  • 200g ricotta vaccina;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • Noce moscata q.b.;
  • 30g parmigiano grattugiato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 uovo intero;
  • 50g farina bianca tipo 00;
  • 3 cucchiai di pangrattato fine;
  • 4 foglioline di salvia;
  • 3 noci di burro.

Istruzioni

  1. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite gli spinaci, salate, pepate e cuocete per alcuni minuti fino a che i vegetali saranno morbidi;
  2. Trasferiteli in una terrina e quando saranno tiepidi unite la ricotta, sale, pepe, una spolverata di noce moscata, l’uovo e lavorate bene fino ad ottenere un composto omogeneo;
  3. Incorporate la farina e successivamente il pangrattato, mescolate bene, regolate di sale, pepe e noce moscata;
  4. Infarinate bene le mani più volte e formate delle palline fino ad esaurimento del preparato;
  5. In un soutè sciogliere il burro con la salvia;
  6. Bollite abbondante acqua, unite il sale grosso, tuffate gli gnocchi e quando saliranno in superficie, con l’aiuto di un ragno o schiumarola trasferiteli nel soutè con burro e salvia;
  7. Spadellate velocemente con fiamma vivace per alcuni secondi e servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Instagram

9 Replies to “Gnocchetti di spinaci al burro e salvia”

  1. Ho fatto tanti gnocchetti per mio figlio, quand’era bambino, a volte li facevo misti, una parte agli spinaci, una parte al prosciutto cotto. Veniva fuori un bel piattino, colorato, invitante e nutriente. Io non usavo la salvia, ma la trovo una buona idea. Leggendo questa tua ricetta, mi chiedo: erano buoni anche per noi “grandi”, perché non li faccio più?

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: