Composizione di vitello con patate chips

Per il taglio delle patate seguite questo tutorial:

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Questa ricetta è veramente unica nella sua semplicità perché abbina le patate croccanti con la tenerissima carne di vitello. Veloce da preparare e deliziosa da assaporare.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g girello di vitello tagliato a fette spesse 5 mm;
  • 2 patate tagliate a rondelle finissime;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • 1 rametto di rosmarino e 1 foglia di salvia tritati;
  • 4 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate 2 cucchiai di olio, unite il rosmarino e salvia tritati, fate soffriggere per un minuto, unite le patate tagliate, sale, pepe e saltatele nella padella a fiamma vivace fino a che non saranno dorate e croccanti. Copritele e tenetele al caldo;
  2. In un altro soutè scaldate il rimanente olio, unite le fettine di carne precedentemente infarinate e private della farina in eccesso, salate e pepate. Rosolatele bene da ambo i lati, sfumate con il vino e fatelo evaporare;
  3. Impiattate disponendo una fetta di carne sulla base di un piatto, disponete sopra un pò di patate, unite sopra di esse un’altra fetta di carne  e poi ancora patate fino a formare tre strati, concludendo con le patate e servite.

Seguimi su Facebook

Cannolicchi gratinati

Buongiorno carissimi amici lettori! Ben tornati nel mio blog! Oggi vi presento una ricetta squisita. Un mollusco delizioso reso ancor più buono da una leggera gratinatura con pangrattato. Esistono 2 procedimenti per realizzare questa ricetta: si parte dal prodotto crudo, facendolo spurgare in acqua salata fino a che il mollusco si apre, spezzando la parte vuota del guscio e mantenendo la parte contenente il frutto integra, oppure anticipando una cottura a vapore con olio all'aglio, vino bianco e prezzemolo tritato per aprirli. Io per questioni di organizzazione e tempi ho scelto il secondo procedimento che, in caso di ospiti a cena, è il metodo più veloce per organizzarsi al meglio.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 30 cannolicchi freschi;
  • 2 cucchiai di pangrattato;
  • 4 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico tritato;
  • Un filo di olio evo crudo;
  • Vino bianco secco q.b.

Istruzioni

  1. Scaldate in una casseruola 2 cucchiai di olio all’aglio, unite i molluschi, precedentemente spurgati dalla sabbia lasciandoli in ammollo in acqua fredda con sale grosso per circa un’ ora, bagnate con un bicchierino di vino bianco e unite un pizzico di prezzemolo tritato. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere a fiamma intensa per circa 5 minuti in modo che i gusci si aprano. Togliete dalla fiamma e lasciateli raffreddare;
  2. In una ciotola mescolate il pangrattato con il rimanente olio all’aglio, il pepe e il basilico tritato amalgamando bene il tutto;
  3. Dividete il guscio tenendo solo la parte contenete il mollusco, disponeteli su una placca da forno,  rivestita con carta forno molto vicini tra loro. Cospargete i molluschi con un po’ di composto di pangrattato e irrorate in modo casuale la loro superficie con del vino bianco completando con un filo di olio evo crudo;
  4. Infornate a 200°C con funzione ventilata per circa 20 minuti e servite subito.

Seguimi su Facebook

 

 

 

Risotto al cartoccio di prosciutto crudo con zafferano all’erba cipollina

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Questa delizia vede protagonista il riso Zacchè con lo zafferano aromatizzato con erba cipollina fresca, il tutto avvolto da squisite fette di prosciutto crudo, preferibilmente la parte finale dello stesso perché più morbido, dolce e meno grasso.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 160g riso vialone nano o carnaroli;
  • 1 bustina zafferano;
  • 1 cucchiaio di cipolla tritata;
  • Brodo di carne preferibilmente o vegetale q.b.;
  • 140g prosciutto crudo tagliato a fette sottili;
  • 1 bicchierino di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 cucchiaio di erba cipollina fresca tagliata finemente;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 1 manciata generosa di parmigiano grattugiato.

Istruzioni

  1. Foderate due scodelle da porzione con le fette di prosciutto crudo lasciando debordare i lembi e traferitele in frigorifero;
  2. In una casseruola rosolate la cipolla tritata con un cucchiaio di olio evo, quando sarà bionda unite il riso, fatelo tostare per qualche minuto mescolando con un cucchiaio di legno, bagnate con il vino e fate evaporare;
  3. Bagnate con il brodo, salate, pepate, mescolate bene e unite altro brodo di tanto in tanto, man mano che sì sarà assobito;
  4. Unite lo zafferano e cuocete al dente, unite l’erba cipollina e mantecate con il rimanente olio evo e parmigiano;
  5. Togliete dal frigo le scodelle foderate di prosciutto, riempitele di risotto a 3/4,  ripiegate i lembi di prosciutto verso il centro, appoggiate un piatto sopra la scodella e capovolgete, togliete la tazza e servite il cartoccio di riso.

Seguimi su Facebook

PicsArt_09-20-09.57.37

Gnocchetti di cavolfiore al burro e salvia

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Gnocchi, gnocchi e ancora gnocchi! Quante versioni di gnocchi si possono creare con le verdure usando un po' la fantasia e gli ingredienti giusti? Beh, vi dirò che io ne creo moltissime e ne ho ancora altrettante da proporre per il futuro usando verdure di stagione. Prepariamo insieme la versione gnocchi di cavolfiori.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 50g patate cotte al vapore;
  • 250g cavolfiore cotto al vapore;
  • 100g farina bianca;
  • Farina bianca q.b. per la lavorazione;
  • Sale, pepe e noce moscata q.b.;
  • 8 noci tritate grossolanamente;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato.

Istruzioni

  1. Passate al passaverdure le patate e il cavolfiore su un piano da lavoro, unite sale, pepe, noce moscata, farina e lavorate tra loro gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo;
  2. Formate dei cordoncini dal diametro di circa 1 cm., con l’aiuto di una spatola o un coltello tagliate gli gnocchetti della pezzatura che desiderate, infarinateli leggermente e trasferiteli in un piatto;
  3. In un soutè fate fondere il burro con una foglia di salvia, unite le noci, precedentemente tostate in un tegame senza condimento per qualche minuto, tenendone da parte un pizzico per guarnire;
  4. In una pentola portate a bollire dell’acqua, unite sale grosso e tuffate gli gnocchi, quando affioreranno toglieteli dall’acqua con l’aiuto di una schiumarola e trasferiteli nel soutè con burro, salvia e noci;
  5. Accendete la fiamma, spadellateli per alcuni secondi e serviteli cospargendo la superficie con la rimanente granella di noci.

PicsArt_10-13-02.16.08

Seguimi su Facebook

Piccatine di vitello con crema di peperoni

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Gentili amici del mio blog, che ne pensate di prepare questa ricetta gustosissima? Tenera carne di vitello accostata ad una deliziosa e leggera crema di peperoni gialli. Una preparazione molto veloce da fare con pochi ingredienti e dal sapore assicurato.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 300g girello di vitello tagliato in 6 fette;
  • 1/2 peperone giallo medio tagliato a brunoise;
  • Acqua q.b.;
  • Un cucchiaio di olio all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Farina bianca q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • Un pizzico di basilico tritato.

Istruzioni

  1. In un tegame scaldate l’olio all’aglio, unite i peperoni tagliati a brunoise, sale, pepe e fateli rosolare bene, unite dell’acqua, poco alla volta fino a che si saranno ammorbidi e, frullateli con l’aiuto di un mixer ad immersione;
  2. In un soutè, scaldate l’olio evo, unite le fettine di vitello leggermente infarinate, salate, pepate, fatele rosolare da ambo i lati per qualche minuto, bagnate con il vino, fatelo evaporare, togliete la cane e traferitela in un piatto coprendo con un coperchio;
  3. Unite la crema di peperoni nel soutè dove avete cotto le piccatine, cuocete per qualche minuto fino a che la crema di peperoni sarà leggermente addensata;
  4. Con l’aiuto di un cucchiaio distribuite sul fondo di un piatto la crema di peperoni, posizionate sulla crema le fettine di carne e spolveratele con un pizzico di basilico tritato.

Seguimi su Facebook

Gratìn di patate, zucchine e pomodorini alle erbe aromatiche

  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Desiderate un contorno sfizioso e leggero? Allora questa ricetta è l'ideale da servire ai vostri ospiti ma anche da preparare in qualsiasi occasione di tutti i giorni. Ho pensato di abbinare le patate alle ultime zucchine della stagione, aggiungendo dei pomodori maturi, aromatizzando grazie ad una crosticina croccante di pangrattato, parmigiano, aglio ed erbe aromatiche.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 zucchine medie tagliate a rondelle fini;
  • 2 patate tagliate a rondelle fini;
  • 1 pomodoro medio tagliato a cubetti;
  • 2 cucchiai di pane raffermo grattugiato;
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 1 spicchio d’aglio tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 1 rametto di rosmarino tritato;
  • 2 foglie di salvia tritate;
  • 1 filo di olio evo.

Istruzioni

  1. Ungere l’interno di una pirofila capiente con olio evo e disporre le fette di patate e zucchine alternate seguendo questo Tutorial;
  2. Unite sulla superficie in modo casuale la dadolata di pomodorini;
  3. In una ciotola mescolate bene il pangrattato con il parmigiano, sale, pepe, aglio tritato, le erbe aromatiche e disponete il preparato sulla superficie delle verdure tagliate fino ad esaurimento;
  4. Unite un filo d’olio evo su tutta la superficie e infornate a 200°C per 45 minuti.

Seguimi su Facebook