Battuto di cozze al basilico fresco

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Un antipasto eccezionale con protagoniste le cozze, tritate ed abbinate a pomodorini datterino, condite con olio evo e basilico tritato fresco. Il piatto si accompagna a crostoni all'aglio.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 30 cozze fresche lavate e private dell’alga laterale, cotte seguendo questa ricetta;
  • 6 pomodorini datterino tagliati a cubetti;
  • 2 cucchiai di liquido di cottura delle cozze filtrato;
  • 1/2 cucchiaio di basilico fresco tritato;
  • 1 cucchiaio di olio evo.

Istruzioni

  1. Sgusciate le cozze dopo averle cotte, tritatele non troppo finemente e trasferirle in un contenitore;
  2. Unite i pomodorini tagliati a cubetti, il basilico fresco tritato, l’olio evo e il liquido di cottura delle cozze;
  3. Mescolate tutti gli ingredienti citati con un cucchiaio e lasciate riposare il composto per 30 minuti;
  4. Servite con crostoni di pane aromatizzati all’aglio.

Seguimi su Facebook

 

 

Coppetta di pasta frolla con gelato al pistacchio

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Gradite un dessert veloce da preparare ma anche d'effetto per i vostri ospiti? Questo potrebbe essere un suggerimento ideale! Ho scelto il gelato al pistacchio perchè lo preferisco, ma potete utilizzare qualsiasi gusto di vostra preferenza. Un cestino di pasta frolla con gelato, decorato da due ovetti di cioccolato: et voilà il dessert è servito.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 4 palline di gelato al pistacchio;
  • Pasta frolla q.b.;
  • 4 ovetti di cioccolato;
  • Burro q.b. per imburrare gli stampini.

Istruzioni

  1. Foderate 2 stampini dal diametro di 10 cm, precedentemente imburrati con della pasta frolla e cuoceteli in forno a 200°C per circa 15 minuti;
  2. Togliete dal forno, fate intiepidire e togliete i cestini dagli stampini facendoli raffreddare completamente;
  3. Inserite 2 palline di gelato per ogni cestino, decorate con ovetti al cioccolato è servite decorando il piatto a piacere con del caramello, cioccolato fuso e zucchero a velo.

Seguimi su Facebook

Orate al sale

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

L'orata cotta sotto il sale è una delle mie pietanze preferite. Questa preferenza è dovuta alla cottura che permette di conservare tutto l'aroma del pesce sotto la crosta di sale, che si formerà durante la cottura in forno, esaltandone il sapore delle carni

Tecnica della cottura del pesce sotto sale

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 orate da 300g cad. eviscerate;
  • Sale grosso integrale (quantità necessaria per coprire il pesce circa 800g);
  • 2 foglie di alloro.

Istruzioni

  1. Foderate con carta oleata una placca da forno;
  2. Stendete uno strato di sale grosso sulla base;
  3. Posizionate le orate avendo cura di inserire nella loro pancia delle foglie di alloro;
  4. Ricopritele completamente di sale;
  5. Cuocete in forno preriscaldato a 190°C per circa 30 minuti;
  6. Togliete dal forno, eliminate la crosta di sale dalla superficie del pesce e servite.

Seguimi su Facebook

Lasagne di crepes pasticciate con asparagi verdi

  • Porzioni: 6
  • Difficoltà: medio bassa
  • Stampa

Un imperdibile delizia che vede protagonisti il composto di crespelle senza uova e gli asparagi verdi, avvolti da una gradevole gratinatura croccante ottenuta grazie al parmigiano grattugiato in superficie.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 150g farina tipo 00;
  • 350g latte;
  • 10 asparagi verdi;
  • 1l liquido di cottura degli asparagi;
  • Sale, noce moscata q.b.;
  • 80g olio evo;
  • Un cucchiaio di scalogno tritato;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • Parmigiano grattugiato q.b.;
  • 150g farina bianca tipo 00.

Istruzioni

  1. Mettete la farina in una ciotola con sale e noce moscata, unite il latte poco alla volta, stemperando con una frusta fino ad ottenere un composto omogeneo e non troppo denso. Il composto deve “velare” su un cucchiaio;
  2. Scaldate un placca di dimensione cm 20×15, leggermente unta con olio evo su tutto il fondo inaderente. Aggiungete un mestolo di composto e cuocete per qualche minuto, rivoltante la crepe con l’aiuto di una paletta da cucina e cuocete per qualche minuto;
  3. Togliete la crepe e stendetela a raffreddare su di un canovaccio. Continuate a ripetere questa operazione fino ad esaurimento del composto;
  4. Lessate gli asparagi nell’apposita pentola, precedentemente privati dalla superficie legnosa con l’aiuto di un pelapate, scolateli trattenendo il liquido di cottura, tagliate le punte riponendole in un contenitore e tritate il resto del gambo;
  5. In una casseruola scaldate il cucchiaio di olio evo e fate rosolare lo scalogno fino a che prenderà colore, unite gli asparagi tritati, sale, pepe e insaporite per qualche minuto;
  6. In un piccolo confenitore, unite olio evo e farina, stemperando con una frusta per ottenere un composto cremoso;
  7. Fate bollire il liquido di cottura degli asparagi con sale e noce moscata, unite il composto di olio e farina stemperando con una frusta, mescolate con un cucchiaio e fate sobbollire per 5 minuti;
  8. Unite gli asparagi tritati precedentemente insaporiti con lo scalogno, regolate di sale e noce moscata;
  9. Prendete una pirofila 30x20cm ed unite un mestolo di besciamella agli asparagi, appoggiatevi sopra una lasagna di crepe, unite un mestolo di besciamella, il parmigiano e continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti, completando la superficie con parmigiano e un filo di olio evo cosparso in modo casuale;
  10. Passate in forno a 200°C finché la superficie sarà dorata.

Seguimi su Facebook

Cestino primavera

  • Porzioni: 8 cestkni diatro 5 cm.
  • Difficoltà: bassa
  • Stampa

Buongiorno amici lettori! Adoro i fiori di zucchina, li reputo deliziosi e molto versatili per realizzare svariate ricette. Ho pensato di realizzare questi deliziosi cestini da servire come antipasto. Fiori di zucchina e Philadelphia, avvolti da una croccante pasta brisèe.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta brisèe oppure fresca seguendo questa ricetta;
  • 12 fiori di zucchina;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • Un rosso d’uovo;
  • 300g Philadelphia;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio.

Istruzioni

  1. Lavate e strizzate i fiori di zucchina, tagliatele a julienne e riponeteli in un contenitore;
  2. Scaldate l’olio all’aglio in un tegame, unite i fiori, sale, pepe e rosolateli, cuoceteli finché saranno ammorbiditi, unendo qualche mestolino d’acqua, un po’ alla volta;
  3. Foderate degli stampini, precedentemente oleati, con la pasta brisèe;
  4. In una ciotola lavorate il Philadelpia con i fiori di zucchina cotti e il rosso d’uovo fino ad ottenere un composto omogeneo;
  5. Riempite i cestini con il composto, passate in forno ventilato pre-riscaldato a 200°C per circa 25 minuti e serviteli tiepidi.

Seguimi su Facebook

Burger di funghi e patate

  • Porzioni: 4 pezzi
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Questa è una ricetta che a me piace moltissimo perché, oltre ad essere una pietanza molto appetitosa, conferisce alla purea di patata tutto l'aroma dei funghi.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 8 funghi champignon qualità crema;
  • 1 patata medio grande;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 2 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • Pane grattugiato q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco secco;
  • Un pizzico di prezzemolo tritato;
  • 2 uova intere.

Istruzioni

  1. Cuocere a vapore la patata fino a riuscire a penetrarla facilmente con una forchetta, pelatela e passatela al passaverdure;
  2. Mondare i funghi e lavarli bene togliendo i residui di terriccio e il gambo. Con l’aiuto di uno scavino togliete, molto delicatamente, la polpa contenuta all’interno del cappello, senza romperlo. Tritate sia la polpa che il gambo;
  3. In un tegame scaldare un cucchiaio di olio all’aglio, unire il trito di funghi, salare, pepare e cuocere mescolando fino a che il liquido rilasciato sarà evaporato. Bagnare con vino bianco, far evaporare, unire il prezzemolo e spegnere la fiamma;
  4. Unire il trito di funghi alla purea di patate e mescolare bene ottenendo un composto compatto e omogeneo;
  5. In un tegame unire il rimanente olio all’aglio, aggiungere i cappelli dei funghi, sale, pepe e fate rosolare per qualche minuto girandoli su se stessi. Coprire con un coperchio e cuocere per alcuni minuti, spegnere la fiamma e scolare il liquido in eccesso;
  6. Farcire il cappello dei funghi con il composto di patata, accoppiare i cappelli dei funghi uno contro l’altro e spalmare il rimanente composto di patate su tutta la loro circornferenza con l’aiuto di una spatola;
  7. In un piatto sbattere le uova con sale e pepe mentre in un altro piatto dispore del pane grattugiato;
  8. Passare i burger di funghi nell’uovo e successivamente nel pane, friggere in olio d’oliva fino a che saranno ben dorati e servire caldi;
  9. Se desiderate una doppia impanatura passare una seconda volta i burger in composto d’uovo e pane grattugiato.

Seguimi su Facebook

PicsArt_05-12-02.07.59