Salsa al gorgonzola per antipasti

  • Porzioni: 4-6
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Secondo me la salsa al gorgonzola servita per accompagnare un antipasto come verdure, muffin strudel salati ecc., non ha bisogno di un roux. Infatti può addensare per riduzione, perché deve semplicemente velare su un cucchiaio. In realtà, per mia scelta, la utilizzo anche per condire la pasta.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 200 gr. latte;
  • 200 gr. gorgonzola;
  • Una manciata di parmigiano grattugiato;
  • 100 ml. panna da cucina.

Istruzioni

In un pentolino scaldate il latte, unite gorgonzola e parmigiano e cuocete a fiamma bassa per circa 8 minuti mescolando. Quando la salsa inizierà a velare sul cucchiaio, unite la panna da cucina per legare e fate cuocere ancora per 2 minuti circa. La salsa dovrà risultare al cucchiaio.

Seguimi su Facebook

Spiedini di gamberi e capesante con crema di fagioli aromatizzata allo speck

  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Parliamo di un abbinamento strepitoso, fagioli aromatizzati allo speck con code di gambero e capesante, scottati sulla griglia e accompagnati ad una deliziosa crema.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 16 code di gambero sgusciate;
  • 8 capesante pulite;
  • 400 gr. fagioli borlotti;
  • 15 gr. speck tagliato a brunoise;
  • 1 rametto di rosmarino tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 2 cucchiai di olio evo aromatizzato all’aglio;
  • 2 bicchiere di acqua di cottura delle cozze o fumetto di pesce (se non disponete di questi 2 ingredienti utilizzate acqua).

Istruzioni

  1. Cuocete in acqua i fagioli, quando saranno cotti al dente scolateli.
  2. In un tegame scaldate l’olio, unite il rosmarino, fatelo rosolare, aggiungete lo speck e rosolate per qualche minuto, unite i fagioli e insaporiteli per alcuni minuti.
  3. Unite sale, pepe, liquido di cottura di cozze e fate evaporare per la metà.
  4. Passate i fagioli al mixer fino a ridurli a crema, rimettete il tutto sulla fiamma e fate asciugare in modo da ottenere un composto cremoso.
  5. Scaldate una piastra e scottante gamberi e capesante. Infilateli successivamente in un bastoncino per spiedini, alternando 1 gambero, 1capesanta e 1 gambero.
  6. Disponete su un piatto un paio di cucchiai di crema di fagioli e adagiatevi sopra gli spiedini, guarnendo a piacere con qualche pomodorino, foglia di prezzemolo e servite caldo.

Seguimi su Facebook

Mousse al cioccolato

  • Porzioni: 15 porzioni
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Oggi vi parlo di una ricetta deliziosa che mi riporta al periodo in cui frequentavo l'istituto professionale alberghiero. Di fatto l'ho imparata a scuola e messa a punto successivamente grazie all'esperienza maturata nella pasticceria professionale. Questo dessert al cucchiaio racchiude tutto il sapore del cioccolato fondente che appaga il palato delicatamente.

Aggiungere quì eventuali note.

Ingredienti

  • 5 rossi d’uovo;
  • 5 albumi montati a neve;
  • 100 gr. zucchero a velo;
  • 250 ml panna liquida da montare;
  • 250 gr. cioccolato fondente.

Istruzioni

  1. Sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, nel frattempo lavorare i rossi d’uovo con lo zucchero a velo.
  2. Unire il cioccolato quando sarà tiepido, i bianchi d’uovo molto delicatamente sollevando il composto dall’alto verso il basso e infine allo stesso modo la panna montata.
  3. Versare il composto in una pirofila o stampini da dessert e far riposare in frigorifero per almeno 12 ore.
  4. Servire con spuntoncini di panna montata e lingue di gatto a piacere o con qualche frutto di bosco fresco e foglioline di menta per decorare.

Variante: è possibile aggiungere 2 cucchiaini di caffè solubile sciolto in poca acqua tiepida e dare alla mousse un sapore di caffè.

Seguimi su Facebook

Millefoglie di mozzarella di bufala D.O.P. all’aceto balsamico.

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Con gli spinaci e lenticchie preparati precedentemente, una ricetta subito pronta.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 150 gr. mozzarella di bufala D.O.P. tagliata in 4 rondelle spesse circa 5 mm.;
  • 50 gr. spinaci freschi lessati e spadellati con 1/2 cucchiaio di olio evo;
  • 50 gr. lenticchie lessate e spadellate con un cucchiaino da caffè di cipolla tritata;
  • Pane raffermo grattugiato q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • Un uovo sbattuto con sale e pepe q.b.;
  • 3 cucchiai di olio evo;
  • Un filo di aceto balsamico.

Istruzioni

  1. Mescolate spinaci e lenticchie creando un composto omogeneo.
  2. Passate le rondelle di mozzarella nella farina, uovo sbattuto, pan grattato e di nuovo nell’uovo e pan grattato creando una doppia panatura.
  3. Rosolate da ambedue i lati le fette di mozzarella nell’olio evo ben caldo e riponetele in un piatto.
  4. Disponete su una fetta di mozzarella del composto di spinaci e lenticchie, coprite con una fetta di mozzarella e cospargete sulla superficie con dell’ altro composto di spinaci e lenticchie, finite la preparazione con un filo di aceto balsamico e servite caldo.

Seguimi su Facebook

Muffin salati con salmone affumicato e porri

  • Porzioni: 8 muffin
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

È sicuramente un soffice antipasto dal sapore intenso e gradevole grazie al salmone affumicato e ai porri stufati. Questa preparazione può essere servita da sola o con una delicata salsa al salmone affumicato.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 120 gr. farina bianca tipo 00;
  • 15 gr. parmigiano grattugiato;
  • 1 bustina di lievito istantaneo per preparazioni salate;
  • 1 uovo intero;
  • 30 gr. olio evo;
  • 100 gr. latte;
  • 100 gr. salmone affumicato tagliato a brunoise;
  • 1 porro medio tagliato a rondelle fini e stufato con un cucchiaio di olio evo, sale e pepe, fino a che non si sarà ammorbidito unendo, se necessario unite acqua poco alla volta;
  • Sale q.b.

Istruzioni

  1. In una ciotola mescolate farina, parmigiano, lievito e sale.
  2. In un’altra ciotola sbattere l’uovo intero con olio evo e latte.
  3. Unire il composto d’uovo alla miscela di farina mescolando con una frusta.
  4. Quando sarà ben amalgamato, unite salmone e porro stufato.
  5. Ungete degli stampini con olio o burro, riempiteli a metà di composto e cuocete in forno a 180°C per circa 18-20 minuti. Infilate uno stuzzicadenti prima di sfornare per assicurarvi che l’interno dei muffin sia asciutto e cotto.

Salsa:

  1. Per realizzare la salsa, rosolate con un cucchiaino di scalogno tritato 20 gr. di salmone affumicato tritato, bagnate con un po’ di brandy e fate flambare.
  2. Togliete il salmone e riponetelo in un piatto.
  3. Nello stesso fondo di cottura, unite un cucchiaio di olio evo, farina q.b., mescolate con una frusta fino a che si formerà una crema leggermente densa, unite del latte, stemperando sempre con una frusta.
  4. Fate velare su un cucchiaio e stendetela sulla base di un piatto.
  5. Appoggiatevi sopra un muffin, spolverate con un pizzico di prezzemolo tritato e servite.

Seguimi su Facebook

Spätzle di grano saraceno con porri e speck

  • Porzioni: 8
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Si tratta di un piatto tipico tirolese ossia gnocchetti preparati con farina di grano saraceno conditi con porri stufati e speck. Gli spätzle possono essere preparati anche con farina bianca tipo 00 e come alternativa con spinaci passati allo staccio per renderli verdi. Per la realizzazione è necessario l'apposito attrezzo come da foto che segue.

Aggiungi quì eventuali note.

kfa000787noc_3_20151228115743_high

Ingredienti

Istruzioni

  1. In una terrina setacciate assieme le due farine. In un altra terrina sbattete le uova con il sale e la noce moscata, unite in po’ alla volta la farina e il latte ottenendo così un composto molle.
  2. In una casseruola fate bollire abbondante acqua e sale grosso, adagiate sopra i bordi della pentola la macchina per gli spätzle, inserite nell’apposita vaschetta della macchina per spätzle il composto e fate scorrere il carrello avanti e indietro facendoli cadere a pioggia nell’acqua bollente.
  3. Quando gli spätzle affioreranno toglieteli dall’acqua con una schiumarola e immergeteli in acqua fredda per raffreddarli. Scolateli e metteteli da parte in una bacinella, ungeteli con un filo d’olio.
  4. In un soutè fate rosolare con 1 cucchiaio di olio evo lo speck tagliato a dadini fino a farlo diventare croccante. Toglietelo dal soutè e riponetelo in un piatto.
  5. Nello stesso fondo di cottura unite i porri tagliati a rondelle sottili e fateli stufare fino a che non si saranno ammorbiditi, aggiungete sale, pepe e acqua poco alla volta.
  6. Unite lo speck ai porri e amalgamate il tutto. Dopodiché aggiungete gli spätzle, un filo d’olio evo e spadellate. Serviteli caldi con dei filetti di parmigiano.

Seguimi su Facebook

La nuova pagina del mio blog.

Buongiorno gentili lettori,

Aggiungo al mio blog una nuova pagina riguardante i termini tecnici di cucina. Potrebbero servirvi per meglio interpretare alcune terminologie specificate nelle ricette. Spero che apprezzerete la possibilità di consultarla all’occorrenza.

Terminologia tecnica di cucina

Seguimi su Facebook