Crocchette di carciofi

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Le crocchette sono una preparazione gradita da tutti, sulle tavole prediligono quelle realizzate con le patate, ciò non toglie che si possono realizzare con tantissime verdure come ad esempio le melanzane, carote, ceci, fagioli, lenticchie, ecc., oggi ve le propongo con i carciofi.

Abbino questa ricetta alla proposta suggeritami dalla mia amica Anna Panzetta  con le sue deliziose tagliatelle con i carciofi.

collage 2019-01-27 20_17_08

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

Ingredienti per 6 crocchette medie:

  • 200 gr. fondi di carciofo freschi tagliati a julienne;
  • 1/2 cucchiaio di scalogno tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 2 uova intere;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • Farina bianca q.b.;
  • 4 cucchiai di pane grattugiato;
  • Pane grattu
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio;
  • Brodo vegetale o acqua q.b.;
  • 5 cucchiai circa di olio evo per friggere.

Istruzioni

  1. In un tegame rosolare con olio dell’aglio lo scalogno, unite i carciofi e fate rosolare, salate, pepate e portate a cottura i vegetali unendo acqua o brodo vegetale di tanto in tanto.
  2. A cottura ultimata passate i carciofi al mixer e fate intiepidire.
  3. Unite 1 uovo intero, pepe, il parmigiano grattugiato e 4 cucchiai di pangrattato. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo e denso.
  4. Formate 6 tronchetti regolari, passateli nella farina, uovo sbattuto e pangrattato, ripetete l’operazione nell’uovo e pangrattato se gradite un impanatura più spessa.
  5. Friggetele nell’olio evo ben cado fino a che saranno ben dorate su tutti i lati.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

 

 

 

 

Filetto di manzo con riduzione di aceto balsamico

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

L'aceto balsamico è un ottimo condimento per le ricette di carne e non solo. In questo caso specifico, ho creato una salsa molto gradevole da associare ad un taglio di carne eccellente come il filetto di bovino.

Aggiungi qui eventuali note.

Ingredienti

  • 2 medaglioni di filetto da 150gr. Cad. alti almeno 1 cm;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 4cucchiai colmi di aceto balsamico;
  • sale q.b.;
  • pepe macinato al momento q.b.;
  • Farina bianca q.b.;
  • Un bicchierino di vino bianco;
  • Un mestolino d’acqua o brodo vegetale se necessario.

Istruzioni

1. In un tegame scaldate l’olio, unite i filetti precedentemente infarinati e cuoceteli a fiamma medio bassa per circa 4 minuti per lato.

2. Eliminate il fondo di cottura, bagnate con vino bianco, fate evaporare la gradazione alcolica e unite l’aceto balsamico.

3. Insaporite la carne per circa un minuto, toglietela e sistematela su un piatto.

4. Unite alla salsa un mestolino di brodo vegetale o acqua e fate ridurre a fiamma l’intensità media mescolando continuamente fino a che la salsa non inizierà a velare su un cucchiaio.

5. Distribuite la salsa sopra la carne, decorate con un pizzico di prezzemolo tritato e servite caldo.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

 

Spicchi di radicchio rosso gratinati con dadolata di formaggio Asiago

Gentili amici lettori, una bellissima collaborazione con la mia amica Anna Panzetta che ci suggerisce questa fantastica Ciambella di Manfredi al forno, ho pensato di accostare i miei spicchi di radicchio gratinati con dadolata di formaggio Asiago.

received_2007505136210633

  • Porzioni: 4
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Aggiungi quì eventuale note.

Ingredienti

  • 4 gambi medi di radicchio rosso tagliati in 4 spicchi;
  • 1 cucchiaio di cipolla rossa di Tropea tritata finemente;
  • 2 cucchiai di Olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva;
  • 1/2 bicchiere di vino rosso secco;
  • 100 gr. di formaggio Asiago tagliato a cubetti;
  • Sale, pepe q.b.
  • Brodo vegetale q.b.
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato.

Istruzioni

Procedimento:

  1. In una casseruola larga con bordi non troppo alti rosolate la cipolla tritata con l’olio aromatizzato all’aglio, adagiate gli spicchi di radicchio rosso e fateli rosolare da ambedue i lati, bagnate con il vino, fatelo evaporare, salate e pepate.
  2. Coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco lento, unite un mestolino alla volta di brodo vegetale in modo che durante la cottura non si asciughi il fondo della casseruola evitando che si bruci fino a che il radicchio non sarà  ammorbidito e quindi cotto.
  3. Prendete una pirofila in ceramica, cospargete in modo uniforme sul fondo 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, adagiate gli spicchi di radicchio rosso cotti senza sovrapporli tra loro.
  4. Cospargete sulla superficie il formaggio Asiago tagliato a dadini in modo sparso, spolverate la superficie con il grana grattugiato e un filo d’olio in modo casuale. Potete usare a piacere del burro fuso al posto dell’olio per condire la superficie, personalmente per questione di scelte, se posso, evito il burro, a meno che non sia strettamente necessario.
  5. Mettete a gratinare in forno pre riscaldato a 200 gradi con funzione ventilata per circa 15/20 minuti. Quado la superficie sarà  gratinata, togliere dal forno e impiattate con l ‘aiuto di una paletta da cucina. Questa pietanza può  essere servita, modificando la quantità delle porzioni, come antipasto, contorno o secondo piatto.

Seguimi su facebook

Seguimi su Cookpad

 

Strudel di verdure con salsa agli spinaci

  • Porzioni: 4-6
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Una ricetta leggera e ideale per vegetariani e non solo. Questa ricetta si può proporre come antipasto, primo o secondo piatto, abbinata con una buona salsa al gorgonzola, ai formaggi oppure con una besciamella leggera agli spinaci.

Aggiungi qui eventuali note.

Ingredienti

  • 1 rotolo di pasta sfoglia al burro rettangolare;
  • 2 patate , 2 carote e 2 zucchine tagliate a cubetti di circa un cm;
  • 1/4 di cipolla gialla tagliata a julienne;
  • 1 porro medio tagliato a rondelle fini;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. Sbianchite le patate, carote, zucchine e scolatele.
  2. In un tegame rosolare con l’olio la cipolla affettata finemente, unite il porro e fate rosolare.
  3. Unite le verdure, sale, pepe e cuocetele al dente, aiutatevi aggiungendo acqua, poco alla volta se necessario. Togliete dal fuoco e fate intiepidire.
  4. Stendete la pasta sfoglia rettangolare, disponete al centro in modo orrizontale le verdure preparate, avvogete la pasta intorno alle verdure, chiudete i lembi delle estremità e capovolgere lo strudel in modo che la parte chiusa resti sotto.
  5. Trasportate lo strudel su una placca rivestita con carta forno.
  6. Cuocete a 180°/200°C fino a che la pasta sfoglia non sarà dorata e croccante.
  7. Per la salsa seguite la ricetta della besciamella unendo spinaci tritati finemente a piacere in base alla colorazione verde che volete ottenere, più o meno intensa.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Petali di salmone affumicato con crostini di pane caldo

  • Porzioni: 1
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Un ottimo antipasto sempre molto apprezzato e soprattutto pronto in pochi minuti.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 fette di pan carrè;
  • 2 fette di salmone affumicato;
  • 1 cubetto di burro intinto in erba cipollina.

Istruzioni

  1. Tagliate il pane in 4 triangoli e rifilate i bordi.
  2. Tostate il pane su una piastra o in una padella senza nessun condimento, appoggiatelo su un piatto da antipasto, adagiate a fianco 2 fette di salmone affumicato e il cubetto di burro.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Spicchi di radicchio rosso bardati con speck su letto di salsa gorgonzola

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Un antipasto leggero e molto sfizioso composto da radicchio rosso, ortaggio di stagione, avvolto da fette di buon speck e accompagnato da una gradevole salsa al gorgonzola.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 cuori di radicchio rosso Treviso tardivo tagliati in 12 spicchi;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 mestolino di acqua o brodo vegetale;
  • 12 fette sottili di speck;
  • 1 pizzico di prezzemolo tritato per porzione.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio, unite gli spicchi di radicchio rosso, salate, pepate e rosolateli su tutti i lati.
  2. Aggiungete un mestolino di acqua o brodo, socchiudete con un coperchio e fateli ammorbidire fino a che l’acqua sarà evaporata. Fateli raffreddare e avvolgeteli uno ad uno con le fette di speck.
  3. Adagiateli su una placca rivestita di carta oleata, passateli in forno pre riscaldato a 200°C  per circa 5 minuti.
  4. Stendere 2 cucchiai di salsa al gorgonzola su un piatto, adagiate gli spicchi di radicchio e decorate a piacere la superficie con un pizzico di prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad

Tagliatelle al pane croccante di segale con funghi Champignon

In collaborazione con la mia amica Anna Panzetta e il suo blog https://annapanzetta.altervista.org propongo queste deliziose tagliatelle da accostare alla sua particolare ricetta cosce di pollo panate.

received_733638950370742

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Una tipica pasta tirolese dell' Alto Adige dal sapore particolare, che può essere abbinata a diversi sughi. Io ho scelto i funghi per creare una ricetta, esclusivamente senza panna, che mette in evidenza tutto il sapore di questa pasta speciale e l'aroma dei funghi.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 160 gr. tagliatelle al pane croccante di segale;
  • 4 funghi Champignon affettati finemente;
  • 2 cucchiai di olio evo aromatizzato all’ aglio;
  • 1/2 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 2 cucchiai di olio evo crudo.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio evo aromatizzato dell’aglio, unite i funghi, sale, pepe e fate evaporare quasi totalmente il liquido rilasciato dai funghi.
  2. Irrorate con vino bianco,  fate evaporare, spegnete la fiamma e unite il prezzemolo tritato.
  3. Lessate le tagliatelle molto al dente, versate la pasta nel soutè con i funghi, unite 2 mestolini di acqua di cottura della pasta, i due cucchiai di olio evo crudo, amalgamate bene con fiamma accesa ad intensità media, saltate velocemente la pasta in modo da incorporare aria, così facendo l’acqua di cottura si amalgamerà con l’olio ed incorporando aria si potrà ottenere la crema desiderata da tutti.
  4. Questo procedimento evita l’aggiunta di panna da cucina, latte o altri ingredienti che possono alterare il sapore dei funghi.

I dettagli fanno la differenza nelle ricette.

Seguimi su Facebook

Seguimi su Cookpad