Insalatina arlecchino di manzo tiepida

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Ciao amici lettori, capita in questo periodo autunnale di realizzare del buon bollito di carne e di avanzarne qualche boccone. Questa volta, vi suggerisco una ricetta di recupero che può essere un'ottima proposta veloce, molto saporita ed apprezzata. Vi ricordo che, per assaporare una buona carne lessata, è consigliabile immergerla in acqua calda prima di iniziare la cottura.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 200 gr. di muscolo o copertina di manzo lessata tagliata a cubetti;
  • 5 pomodorini qualità Cirio tagliati in quattro spicchi;
  • 1/4 di peperone rosso o giallo tagliato a julienne;
  • 2 cucchiai di olive verdi snocciolate tagliate a rondelle;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva crudo;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

Scaldate i cubetti di carne al microonde per circa 1 minuto, unite le verdure, olio, sale e pepe. Mescolate bene tutti gli ingredienti e servite.

Seguimi su Facebook

Video barchette di melanzane con ripieno vegetariano.

Buongiorno gentili lettori,

vi lascio con piacere il video di questa sfiziosa ricetta realizzabile con le ultimissime melanzane.

video ricetta

Seguirmi su facebook

Straccetti di filetto di manzo all’aceto balsamico e scaglie di parmigiano in ciotola di pasta pizza

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: media
  • Stampa

Gentilissimi amici, sono qui a proporvi un secondo piatto molto sfizioso e di qualità, insaporito con pomodorini datterino e aceto balsamico di Modena IGP, il tutto servito in una croccante ciotola realizzata con pasta pizza.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 2 filetti di manzo di circa 150 gr. l’uno;
  • 6 pomodorini datterino lavati e tagliati in 4 spicchi;
  • 2 cucchiai di scaglie di parmigiano;
  • 2 rametti di rosmarino;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 1 filo di aceto balsamico per porzione.

Ingredienti per pasta pizza:

  • 125 gr. Farina tipo 0;
  • 50 gr. latte tiepido;
  • 50 gr. acqua tiepida;
  • 10 gr. Lievito di birra sciolto nel latte tiepido;
  • Un cucchiaino da caffè di sale fino sciolto nell’acqua;
  • 1/2 cucchiaio di olio evo.

Istruzioni

  1. Per il procedimento pasta pizza clicca qui;
  2. Prendete 2 stampini in ceramica di diametro circa di 8/10 cm e d’altezza circa 5/6 cm, ungeteli esternamente con dell’olio evo e teneteli capovolti su una teglia da forno, precedentemente rivestita con l’apposita carta oleata;
  3. Realizzate un disco di pasta pizza di diametro circa 30 cm e rivestite esternamente gli stampini lasciando che i lembi della pasta in eccesso appoggino sulla teglia formando una sorta di cappello;
  4. Scaldate il forno a circa 220°C e cuoceteli fino a che la pasta non prenderà colore. Togliete dal forno e fate intiepidire prima di eliminare gli stampini di ceramica;
  5. In un tegame scaldate l’olio con del rosmarino, unite i filetti e cuoceteli per circa 5 minuti per lato, salando e pepando solo a fine cottura. Togliete i filetti e appoggiateli su un tagliere e tagliateli in diagonale a straccetti di spessore circa 1/2 cm.;
  6. Mettete la carne tagliata in un piatto, unite i pomodori e un filo d’olio evo, mescolate e riempite le ciotole di pasta pizza. In superficie, mettete le scaglie di parmigiano e un filo di aceto balsamico. A piacere, decorate con dei peperoni tagliati a julienne.

Seguirmi su Facebook

Rosa di spaghetti con acciughe fresche

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Le acciughe, dette anche alici, cambiano nome a seconda della modalità di conservazione: sott'olio per le alici e sotto sale per le acciughe. Appartengono alla categoria del pesce azzurro. Questa specie può raggiungere i 15/20 cm. Possiedono carni molto gustose sia fresche che conservate e si prestano a diverse preparazioni. Possono essere consumate crude, previo marinatura, fritte o per condire paste. In primavera/estate, le aciughe depongono le uova da cui nascono i famosi e ricercati <strong>bianchetti</strong>, specialità culinaria indicata per tartine ed antipasti di vario genere.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 160 gr. acciughe fresche sfilettate o sotto sale (se non siete capaci di sfilettare, fatelo fare al pescivendolo di fiducia, in caso di acciughe sotto sale, lavatele bene per togliere il sale;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • Sale e pepe macinato al momento;
  • 1 filo d’olio extravergine d’oliva crudo.

Istruzioni

  1. Scaldate leggermente l’olio all’aglio in un soutè, unite acciughe, sale, pepe e spezzettate con un cucchiaio;
  2. Fate rosolare per qualche minuto, spegnete la fiamma e unite il prezzemolo tritato;
  3. Lessate gli spaghetti al dente, versateli nel soutè con le acciughe, unite un filo d’olio crudo, accendete la fiamma a media intensità e spadellate per amalgamare il tutto. Servite subito.

Seguimi su Facebook

Portafogli di sgombretti ripieni

  • Porzioni: 2
  • Difficoltà: facile
  • Stampa

Ciao amici! Prepariamoci una buona ricetta con pesce azzurro, in questo caso utilizziamo gli sgombretti medio piccoli.

Aggiungi quì eventuali note.

Ingredienti

  • 6 sgombretti medio piccoli puliti, privati della lisca centrale senza dividere i due filetti;
  • 10 pomodorini Cirio o datterino tagliati in 4 pezzi;
  • 5 cucchiai di olio evo;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • Farina bianca q.b.;
  • 1 cucchiaino da caffè di basilico tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. In un tegamino scaldate 1 cucchiaio di olio evo, unite i pomodorini tagliati, salate, pepate e fate cuocere fino a che si saranno ammorbiti, se necessario unite un pò d’acqua durante la cottura ed aggiungete infine il basilico tritato;
  2. In un soutè, scaldate i 5 cucchiai di olio evo, unite i filetti di sgombro precedentemente infarinati dalla parte della polpa, salate, pepate leggermente e rosolate a fiamma media fino a che saranno ben dorati;
  3. Toglieteli dalla teglia, unite nel centro dei filetti un cucchiaio di pomodoro precedentemente preparato e chiudete a portafoglio. Guarnire a piacere con basilico tritato e servite caldi.

Seguirmi su Facebook

Ostriche

Come si preparano le ostriche.

Cari amici,

Parliamo di ostriche! Questo eccellente mollusco, solitamente va servito crudo, molto freddo, nel suo guscio, aperto solo all’ultimo momento. Si serve su un piatto con il fondo coperto da uno strato spesso di ghiaccio pestato a neve e guarito con qualche ramoscello di prezzemolo fresco. A parte, si abbinano delle fettine di pane tostato, possibilmente di segale, spicchi di limone e come condimento a piacere, una ciotolina contenente un po’ d’aceto, scalogno tritato, sale e pepe.

Seguimi su Facebook

LOGO MAX_quadrato