Cannoli salati di sfoglia con crema al profumo d’estate

Ricetta facile con pasta sfoglia e patate.

Una ricetta decisamente diversa dal solito! Cannoli salati molto ghiotti e sfiziosi da servire come antipasto o come piatto unico, dipende dalla quantità, farciti con una deliziosa crema di patate, zucchine e stracchino. La novità è servita! Ma chi lo dice che i cannoli sono farciti solamente con creme dolci? Con la fantasia si ottiene tutto!

Ingredienti per 8 cannoli:

  • 150 gr. patate cotte al vapore e schiacciate finemente con una forchetta o passate al passaverdure;
  • 150 gr. zucchine tagliate a brunoise;
  • 8 strisce di pasta sfoglia larghe circa 1 cm.;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Un pizzico di noce moscata;
  • 1 cucchiaio di latte;
  • 1 noce di burro;
  • Brodo vegetale q.b.
  • 50 gr. stracchino.

Procedimento:

Tagliate le strisce di pasta sfoglia, avvogeta intorno ai coni per cannoli, posizionateli su una placca da forno e cuocete in forno a 200° per circa 15 minuti.

20180602_191402

Togliete dal forno, fate intiepidire e togliete i coni dai cannoli. Cuocete le patate a vapore, pelate e schiacciatele con una forchetta o passatele al passaverdure. In un tegame scaldate l’olio, unite le zucchine, salate, pepate e portate a cottura unendo poco alla volta il brodo vegetale. Una volta cotte unite le patate schiacciate, salate, pepate e unite un pizzico di cannella, mescolate bene con un cucchiaio, unite il burro, il latte, sale, pepe e un pizzico di noce moscata, cuocete per qualche minuto fino a che il latte sarà assorbito. Togliete dalla fiamma, riponete in un contenitore di vetro, fate intiepidire e unite lo stracchino, mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo e regolate di sale e pepe. Inserite il composto in un sache-a-poche con bocchetta bigata, farcite i cannoli e serviteli su un piatto da portata guarnendo con insalata verde e qualche pomodorino tagliato.

Seguimi su Facebook

20180602_202352

Tortino di capesante con crema di zucchine

Le capesante come si cucinano?

Ciao amici,

Oggi sono quì a proporvi una bella ricetta estiva, anche se la preparazione di questo piatto richiede l’utilizzo del forno. Le prelibate capesante avvolte da una fragrante pasta sfoglia, accompagnate da una crema realizzata con zucchine di stagione, carote e patate. Questa pietanza si può servire tiepida o calda, come antipasto oppure come secondo piatto.

Ingredienti:

  • 200 gr. zucchine, 1 patata media e 1 carota medio piccola, tagliate a brunoise;
  • 2 cucchiaio di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 6 capesante pulite;
  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Brodo vegetale q.b.;
  • Un pizzico di pangrattato fine;
  • Prezzemolo tritato per guarnire;
  • Un filo d’olio extravergine d’oliva per tortino;
  • Vino bianco q.b.

Procedimento:

In un tegame rosolate le capesante con in cucchiaio di olio aromatizzato all’ aglio, salate e pepate da ambo ai lati, cuocete per alcuni minuti, sfumate con del vino bianco e fate evaporare. Cuocete a 3/4 di cottura. In un altro tegame, rosolate le verdure con un cucchiaio di olio aromatizzato all’aglio per alcuni minuti, cuocete unendo del brodo vegetale poco alla volta e il liquido di cottura delle capesante, frullate con un mixer ad immersione fino ad ottenere una crema. Regolate di sale e pepe. Rivestite 6 stampini con la pasta sfoglia, unite la crema di zucchine fino a 3/4 e posizionate sulla superficie una capesanta, spolverate leggermente con pochissimo pangrattato e unite qualche goccia di olio extravergine d’oliva. Infornate a 200° con modalità ventilazione e cuocete per circa 20 minuti fino a che la pasta sfoglia sarà ben colorita. Togliete dal forno. Sul fondo di una fondina distibuite in modo circolare 2 cucchiai di crema di zucchine e posate il tortino di capesante, decorare con del prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

 

Le bruschette al pomodoro fresco

Come fare Le bruschette al pomodoro.

Le ricette piū semplici sono sempre le migliori!

Una ricetta semplice che fa parte della nostra tradizione culinaria. Ingredienti semplici e genuini, quantità adeguate, pronta in 10 minuti con un sapore inconfondibile. Nessuno può resiste a questa prelibatezza che delizia i nostri palati. Io ho utilizzato il pane arabo integrale, anche se quello più indicato sarebbe il pane toscano.

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 panini tipo arabo integrali tagliati a metà in modo orizzontale;
  • 1/2 spicchio d’aglio sbucciato;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.;
  • 300 gr. pomodorini datterino tagliati a pezzetti;
  • 2 pizzichi di origano;
  • Qualche foglia di basilico fresco tritato a mano.

Procedimento:

Riponete i pomodorini tagliati in un contenitore di vetro, unite l’olio evo, sale,  pepe, basilico tritato, l’origano e mesclate con un cucchiaio delicatamente. Grigliate il pane su una piastra, quando sarà ben abbrustolito strofinare con lo spicchio d’aglio la superficie del pane, appoggiateli su un piatto da portata, distribuie il composto di pomodorini sulla superficie del pane fino ad esaurimento, condite con un filo di olio crudo e servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

Scaloppine di vitello con fave, asparagi e fiori di zucchina

Ciao amici lettori, eccovi una ricetta veloce, semplice leggera e molto saporita.

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr di girello di vitello tagliato a fette;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 2 cucchiai di olio evo;
  • 100 gr fave sgranate;
  • 6/8 fiori di zucchina in base alle dimensioni;
  • 1 manciata di fondi di asparagi verdi;
  • Farina bianca q.b.;
  • Vino bianco q.b.;
  • Sale, pepe macinato al momento.

Procedimento:

Sbollentate in acqua bollente per qualche minuto le fave, scolatele conservando il liquido di cottura e tagliatele a pezzetti. In un tegame, scaldate l’olio aromatizzato all’aglio, unite i fondi di asparagi tagliati a rondelle fini e portateli a 3/4 di cottura, aggiungendo brodo vegetale poco alla volta. Unite i fiori di zucchina tagliati grossolanamente, salate, pepate e fateli ammorbidire per alcuni minuti, aggiungete le fave, fate insaporire e cuocete per qualche minuto unendo del brodo vegetale poco alla volta, se necessario.  In un soutè scaldate l’olio evo, rosolate da ambo i lati le scaloppine, precedentemente infarinate ed eliminndo la farina in eccesso, salate e pepate, spruzzate con un pò di vino bianco e fate evaporare. Unite il sugo di verdure e fate insaporire per qualche minuto. Regolate di sale e servite subito.

Seguimi su Facebook

Bicchierino light alla crema di ciliegie

  • Porzioni: 8 bicchierini da liquore
  • Problema: bassa
  • Stampa

Un dessert molto carino da presentare a chiunque. Il sapore della ciliegia accompagna questa crema light, a basso contenuto calorico, per soddisfare la voglia di un buon dolce da gustare come dopo cena ma anche come snack di metà pomeriggio. Facile da realizzare e pronto in pochi minuti.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 100 gr. Fiorello;
  • 100 gr. ricotta;
  • 2 cucchiai di zucchero semolato;
  • 8 biscotti Oro Saiwa;
  • 10/ 12 ciliegie.

Istruzioni

  1. Tritate le ciliegie dopo averle snocciolate, riponetele in un contenitore, unite 1 cucchiaio di zucchero, mescolate bene e lasciate macerare per circa 1 ora;
  2. In una ciotola, amagamate il Fiorello con la ricotta, 1 cucchiaio di zucchero, le ciliegie tritate e macerate, avendo cura di mettere da parte il succo della macerazione delle ciliegie in una fondina. Amalgamate bene la crema;
  3. Disponete i bicchierini in fila e con l’aiuto di un sache-a-poche, senza bocchetta, adagiate uno spuntoncino di crema sul loro fondo. Inzuppate  1 biscotto alla volta nel succo rilasciato dalle ciliegie tritate e macerate, spezzatelo in 4 pezzi con le dita adagiandone 2 pezzi sopra ogni spuntoncini di crema ( circa mezzo biscotto per bicchierino). Ripetete l’operazione per due volte creando 2 strati di biscotti e tre di crema coprendo infine con la stessa;
  4. Decorate la superficie con qualche spicchio di ciliegia e fate riposare in frigo per circa mezz’ora.

Seguimi su Facebook

Burro al basilico

Come preparare il burro aromatizzato al basilico.

Questa ricetta, facente parte dei Burri aromatizzati, è una preparazione che serve per legare e aromatizzare salse per pesci e carni.

Ingredienti:

  • 50 gr. di foglie di basico fresco;
  • 200 gr. burro morbido;
  • Sale e pepe q.b.

Procedimento;

Pestate nel mortaio il basilico, aggiungete il burro morbido, sale e pepe necessari, rimestate bene e passate allo staccio 2 volte per amalgamarlo. Formate dei tronchetti e avvolgeteli in pellicola alimentare e conservateli in freezer scongelandoli per tempo all’ occorrenza.

Seguimi su Facebook

 

Creste di gallo spadellate con moscardini, zucchine in fiore e fave

Ciao amici, volete provare un ricetta unica e facilissima da realizzare, con un sapore delicato dal sapore sorprendente? Siete nel posto giusto! Ho realizzato per voi questa ricetta molto semplice con ortaggi di stagione che racchiude il sapore maestoso dei moscardini amalgamati alla delicatezza di fave e zucchine in fiore. Ne esce un sugo speciale che armonizza sapori contrastanti.

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. creste di gallo;
  • 500 gr. moscardini lavati, tagliati a metà e privati della bocca che si trova al centro dei tentacoli sotto la testa;
  • 4 zucchine lunghe 5 cm con il loro fiore lavate e tagliate a rondelle finissime;
  • 120 gr. fave sgranate e tagliate a julienne;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Sale, peperoncino q.b.;
  • 3 cucchiai di olio aromatizzato all’aglio;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva crudo per mantecare;
  • Acqua calda q.b.

Procedimento:

Scaldate l’olio all’aglio, unite i moscardini, salate, fate rosolare fino a che il loro liquido non sarà evaporato. Bagnate con il vino, fate evaporare e cuocete molto al dente, unendo poco alla volta dell’acqua cada. Unite le fave tagliate e le zucchine in fiore, fate insaporire e cuocete per cinque minuti, teneno morbida la salsa con l’aiuto dell’acqua. Lessate la pasta al dente, scolatela e unitela al sugo, aggiungete il prezzemolo tritato e l’olio d’oliva crudo. Spadellate a fiamma dolce fino a che la pasta non sarà amalgamata con il sugo, versate in pirofila e servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

 

Insalatina di piovra estiva

Vi parlo oggi di un’insalata di piovra un pò diversa dal solito, una proposta primaverile condita con cipolla bianca, olive verdi, mele, pomodorini sott’olio e pinoli, insomma una ricetta tutta da provare, senza il pensiero che la cipolla crei disagi perché subirà un trattamento che eviterà problemi d’alito.

Ingredienti per antipasto da 4 persone:

  • 1 piovra di medie dimensioni;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • 1 cucchiaio di olive verdi snocciolate tagliate a rondelle;
  • 1 cucchiaio di mele Golden tagliate a brunoise;
  • 1/2 cipolla bianca di piccole dimensioni tagliata a julienne;
  • 1 cucchiaio di pomodorini sott’olio sglocciolati e tagliati a julienne;
  • 1 cucchiaio di pinoli;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Procedimento:

Lessate la piovra al dente, immergendola in acqua molto calda e lasciatela poi raffreddare nel suo liquido di cottura. Togliete la pelle superflua e tagliate a rondelle, avendo cura di pulire la testa al suo interno, togliendo la bocca posta al centro dei tentacoli sotto la testa. Riponetela in un contenitore che possa contenere anche gli altri ingredienti. In un soutè, scaldate un cucchiaio di olio extravergine, unite la cipolla, sale, pepe e fatela appassire a fiamma bassa, unendo in seguito un pò d’acqua. Quando la cipolla si sarà ammorbidita, fatela raffreddare, unite in seguito gli altri ingredienti e mescolateli tra loro amalgamandoli. Unite il composto alla piovra, aggiungendo un cucchiaio di olio extravergine d’oliva crudo, mescolate il tutto delicatamente regolando di sale e pepe. Fate riposare per alcune ore prima di servire a temperatura ambiente.

Seguimi su Facebook

Risotto semi integrale con fiori di zucchina e julienne di fave

Un risotto diverso dal solito, parliamo del riso semi integrale, quindi meno raffinato e più ricco di fibre, abbinato con i deliziosi fiori di zucchina e fave tagliate a julienne sulla superficie. Una ricetta alla portata di tutti che non richiede procedimenti impegnativi.

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr. Riso semi integrale;
  • 5 fiori di zucchina tagliati a julienne;
  • Una manciata di fave sgranate;
  • Acqua di cottura delle fave q.b;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Una manciata di parmigiano grattugiato;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 1 cucchiaio di olio evo;
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco.

Procedimento:

Sbollentare le fave in acqua bollente leggermente salata per circa 5 minuti, toglietele dall’acqua trattenendo il liquido di cottura per bagnare il riso. Una volta intiepidite, tagliatele a julienne e riponetele in un contenitore. Scaldate l’olio all’aglio in una casseruola, unite i fiori di zucchina tagliati, salate, pepate e fate rosolare per qualche minuto. Unite il riso, tostatelo per qualche minuto e bagnate con vino bianco, fate evaporare e portate a cottura al dente con il liquido di cottura delle fave. Spegnete la fiamma, unite un cucchiaio di olio evo crudo e una manciata di grana, impiattate e cospargete la superficie con le fave in modo casuale. Servite immediatamente.

Seguimi su Facebook

 

Burro alla maggiordomo

  • Porzioni: 4 tronchetti
  • Problema: bassa
  • Stampa

Aggiungiamo un altro burro all'elenco dei burri aromatizzati, parliamo del burro alla maggiordomo. Questa preparazione si presta ad accostare carni e pesci alla grigia.

Burri aromatizzati

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 200 gr. burro;
  • 1 cucchiaio di przzemolo tritato;
  • Il succo di un limone;
  • Sale e pepe macinato al momento.

Istruzioni

  1. Incorporate al burro, precedentemente ammorbidito, il prezzemolo, il succo di limone, sale e pepe;
  2. Amalgamate bene tutti gli ingredienti, fate raffreddare in frigo e servite con carni o pesci alla griglia.

Seguimi su Facebook

 

Facilissimi cannoli dolci con crema al caffè light

  • Porzioni: 12 cannoli
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Solitamente questo tipo di dolce lo troviamo farcito con crema pasticcera o chantilly in diversi gusti come cioccolato, nocciola, zabaione ecc. Perché non provare una crema leggera realizzata con Fiorello, ricotta e yogurt al caffè? Sicuramente risulteranno più leggeri e digeribili, con queste temperature anche più rinfrescanti.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 12 strisce di pasta sfoglia tagliate con una larghezza di circa 1 cm e una lunghezza di 30 cm.;
  • 100 gr. Fiorello;
  • 100 gr. ricotta;
  • 150 gr. Yogurt al caffè;
  • 2 cucchiaini di zucchero semolato.

Istruzioni

  1. Tagliate le strisce di pasta sfoglia, avvogetele intorno ai coni per cannoli, posizionateli su una placca da forno e cuocete in forno a 200° per circa 15 minuti. Togliete dal forno, fate intiepidire e togliete i coni dai cannoli;
  2. Amalgamate delicatamente tutti gli ingredienti in una bacinella di vetro fino ad ottenere una crema omogenea. Lasciate riposare in frigo circa mezz’ora, farcite i cannoli con la medesima crema utilizzando un sache-a-poche con bocchetta liscia, guarnite con qualche chicco di caffè prima di servire.

20180602_191402

Seguimi su Facebook

 

Filettino di orata al sapore di zucchine in fiore

  • Porzioni: 2
  • Problema: bassa
  • Stampa

La delicatezza di questa ricetta abbina il pesce al sapore delle zucchine e del loro fiore. Facilissima da realizzare in 25 minuti.

Aggiungi quì eventuali note.]

ingredienti

  • 2 filetti di orata possibilmente fresca;
  • 8 zucchine in fiore lunghe circa 5 cm, lavate, tagliate a rondelle fini, mentre il fiore va tagliato grossolanamente;
  • Sale, pepe macinato al momento;
  • Una spruzzata di vino bianco secco;
  • Farina bianca q.b.;
  • 5 cucchiai di olio d’oliva extravergine aromatizzato all’aglio ;
  • Acqua q.b.

Istruzioni

  1. Scaldate in un soutè 3 cucchiai di olio, unite i filetti di orata infarinati da ambo i lati, appoggiando per prima la parte della polpa a contatto con l’olio caldo. Rosolate a fuoco medio per qualche minuto, giratelo, salate, pepate e rosolate il filetto dalla parte della pelle;
  2. Bagnate con il vino fino a che sarà evaporato, girando il pesce almeno una volta. Togliete i filetti e riponeteli in un piatto coperti con un coperchio per tenerlo caldo. Nello stesso soutè unite i 2 rimanenti cucchiai di olio, scaldatelo e unite le zucchine tagliate con il loro fiore, salate, pepate e fate rosolare per qualche minuto a fiamma media. Unite il pesce e fate insaporire con le zucchine fino a che le zucchine saranno cotte;
  3. Togliete i filetti e appoggiateli su un piatto, bagnate un pò d’acqua calda o brodo vegetale, addensate il sugo e versatelo sopra il pesce dopo averlo regolato di sale e pepe.

Seguimi su Facebook

Involtino di branzino alla griglia con delicato purè di fave e gocce di aceto balsamico

  • Porzioni: 2
  • Problema: medio bassa
  • Stampa

Questo è il periodo delle fave e, come precendentemente già spiegato, si tratta di un legume diverso dagli altri, il cui sapore particolare si abbina molto con quello del branzino cotto alla griglia.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

Istruzioni

  1. Arrotolate su sè stessi i filetti di branzino e fissateli infilando uno stuzzicadenti per ogni filetto;
  2. Nel frattempo scaldate l’olio all’aglio, unite la patata tagliata a brunoise, le fave tagliate julienne, sale, pepe, fate insaporire e portate a cottura, unendo acqua o brodo vegetale poco alla volta, regolando di sale e pepe. Schiacciate con un cucchiaio da tavola il composto di fave fino ad ottenere una crema al cucchiaio;
  3. Inserite mezzo rametto di rosmarino all’interno di ogni involtino e cuocete alla griglia fino a cottura ultimata;
  4. Disponete il purè in modo circolare sul fondo di un piatto, appoggiate sulla sua superficie il pesce, guarnite con qualche goccia di aceto balsamico in modo casuale e con un pizzico di prezzemolo tritato.

Seguimi su Facebook

Rigatoni con zucchine e cipolla alla crema di ricotta

  • Porzioni: 3
  • Problema: bassa
  • Stampa

Pasta con zucchine e ricotta, parliamo di una ricetta decisamente molto gustosa e allo stesso tempo leggera. Zucchine abbinate alla cipolla, unite da una morbida ricotta.

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 250 gr. rigatoni;
  • 1 cipolla medio piccola tagliata a julienne;
  • 150 gr. zucchine tagliate a rondelle fini;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva aromatizzato all’aglio ;
  • 70 gr. ricotta;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva crudo;
  • Brodo vegetale q.b.
  • 1/2 cucchiaio scarso di prezzemolo tritato;
  • Sale, pepe macinato al momento q.b.

Istruzioni

  1. In un soutè scaldate l’olio aromatizzato all’aglio, unite la cipolla e fatela rosolare lentamente per qualche minuto. Unite le zucchine, salate, pepate e fate ammorbidire le zucchine unendo del brodo vegetale poco alla volta. Quando le zucchine saranno ammorbidite, unite la ricotta e amalgamate il tutto;
  2. Cuocete la pasta al dente, scolatela e unitela nel soutè con le verdure aggiungendo un mestolino d’acqua di cottura della pasta, un cucchiaio di olio evo crudo, prezzemolo tritato e saltate la pasta con il sugo a fiamma media. Servite caldo.

Seguimi su Facebook

Burro rosso

  • Porzioni: 10 pezzi
  • Problema: bassa
  • Stampa

Proseguo con la preparazione di questo burro aromatizzato, il burro rosso, una preparazione ideale per confezionare salse per pesci e crostacei, per tartine e canapè.

Burri aromatizzati

Aggiungi quì eventuali note.

ingredienti

  • 300g Burro q.b.;
  • Resti di crostacei q.b. (scampi, aragostao astice).

Istruzioni

  1. Pestate in un mortaio i resti dei crostacei con del burro, mettete il composto in un tegame e fate rosolare leggermente rimestando continuamente;
  2. Passatelo alla mussolina e versatelo in piccoli stampini come ad esempio quelli che usiamo per i cubetti di ghiaccio che mettiamo nel freezer;
  3. Una volta solidificato avvolgete i cubetti di burro in film alimentare separati e conservateli in frigo.

Seguimi su Facebook